Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
ASTA PUBBLICA 6 maggio

VISIONE DEI LOTTI
VIGNOLA
Sala Aste Vaccari

3-5 maggio
9:30-13 e 14:30-19
è gradita la prenotazione

6 maggio
dalle ore 8:15



Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Apr 2017
Apr 28 2017
12:27

Notizie dall'Italia

Venezia ha traslocato

Operativo da domani nella nuova sede in calle Larga dell’Ascension (San Marco 1241). È lo spazio filatelia cittadino


È la stessa sede del Venezia 4

Un’altra sorpresa con gli spazi filatelia. Questa volta, però, non si tratta di un’ulteriore apertura, ma di un trasloco. Trasloco che potrebbe mettere il negozio coinvolto nelle condizioni di fare meglio. Inaugurato il 12 dicembre 2006, si trovava alle fondamenta del Gaffaro (Dorsoduro 3510). Un luogo sì vicino alla stazione ferroviaria, ma nascosto.

Da domani riaprirà in calle Larga dell’Ascension (San Marco 1241; telefoni: 041.24.46.743 e 041.24.46.735, fax 041.52.89.376), attigua a piazza San Marco. Nello stesso immobile si trova anche l’ufficio postale Venezia 4.

La data dell’inaugurazione -preannuncia il responsabile aziendale per il settore, Giovanni Accusani- “verrà definita a breve”. Come gli altri, offre un vasto assortimento di francobolli emessi dallo Stato e di tutti i prodotti filatelici curati da Poste italiane; raccolte annuali, folder, cartoline, tessere, collezionismo storico, pubblicazioni e numerosi altri articoli. E, come gli altri (Milano fa eccezione), resta aperto dal lunedì al venerdì tra le 8.20 e le 13.35, il sabato tra le 8.20 e le 12.35.

Per celebrare la riapertura verranno realizzate delle cartoline e l’annullo speciale. Quest’ultimo, dopo l’evento, rimarrà a disposizione presso il negozio per sessanta giorni; poi sarà depositato al Museo storico della comunicazione di Roma.


28 Apr 2017
Apr 28 2017
09:44

Dall'estero

Dall’Islanda il maglione tipico

È il soggetto adottato dal Paese nordico per partecipare al giro Sepac, quest’anno dedicato all’artigianato. Non manca la sorpresa tecnica…


Su carta vellutata

L’artigianato tipico? Per la nordica Islanda vuol dire un caldo e caratteristico maglione di lana, prodotto che -dopo aver attinto a diverse tradizioni- negli anni Sessanta venne standardizzato e nei Settanta ebbe fortuna con l’esportazione (ma pare che l’interesse stia tornando, soprattutto fra i turisti stranieri).

Una parte di esso con le fantasie d’ordinanza compare nell’immagine del francobollo autoadesivo lavorato da Elsa Nielsen, utile per gli invii ordinari entro i cinquanta grammi di peso spediti nel Vecchio continente (costo attuale al pubblico: 225 corone). Si fa notare dal punto di vista tecnico, poiché è caratterizzato da una superficie vellutata.

L’omaggio è stato emesso il 27 aprile e rappresenta il contributo nazionale al giro 2017 voluto, come i precedenti, dalla Small european postal administration cooperations.


28 Apr 2017
Apr 28 2017
00:53

Dall'estero

L’Italia in piazza

È stato uno dei recenti valori ordinari, quello per Palermo, a farsi notare ai “Grands prix de l’art philatélique”. È arrivato terzo nella sezione per la calcografia


La piazza di Palermo, giunta terza

Questa volta, ai “Grands prix de l’art philatélique”, gara valida per le produzioni europee del 2016, Roma arriva “solo” terza, naturalmente nella sezione riguardante la calcografia. La scelta della giuria, infatti, ha privilegiato il foglietto da 2,00 euro (contiene due tagli da 1,00) della Spagna dedicato a Salamanca ed emesso il 12 maggio. Segue la congiunta tra Repubblica Ceca (è un 27,00 corone) e Slovacchia (90 eurocent) inerente il medico e politico Jan Jesenius, disponibile dal 22 giugno e su cui ha operato František Horniak. Medaglia di bronzo, quindi, all’Italia per il “Piazze d’Italia” “Bzona2” (2,20) riguardante piazza Ruggiero Settimo di Palermo; risale al 2 luglio e porta la firma di Rita Morena.

Quanto agli altri percorsi, uno concerne il miglior dentello rivolto ai giovanissimi. La classifica vede ai livelli più alti tre blocchi. Arrivano da Paesi Bassi (ideato per l’illustratrice Fiep Westendorp, contiene sei esemplari da “1”+0,36, per un valore di 6,54 euro, disponibile dal 7 novembre; l’autrice è Wietske Lute), Austria (puzzle per Natale contenente due tagli da 0,68 e due da 0,80, 11 novembre, di Dominik Gröstlinger) e Belgio (per Tintin con cinque dentelli da “2”, totale 7,40, del 20 agosto, Myriam Voz).

Infine, l’“Ambassadeur”, confronto dedicato alle proposte del padrone di casa, il Belgio. Ancora una volta, si tratta di foglietti. Interessano la riserva naturale “Zwin” (dieci unità da “1” per l’interno, costo complessivo 7,40 euro, del 13 giugno, dovuto a Kris Maes, André Buzin e Marijke Meersman), Gand (cinque da “1”, 7,40, 12 marzo, Myriam Voz), la “Magna carta della posta europea” (due da “3” per l’Europa, 6,78, 11 giugno, ancora Myriam Voz).

La consegna dei riconoscimenti avverrà il 16 settembre presso il municipio di Bruxelles.


27 Apr 2017
Apr 27 2017
20:23

Notizie dall'Italia

Poste, dividendo a 39 centesimi per azione

Un anno fa erano 34. L’ha deciso oggi l’assemblea degli azionisti. Effettuato il passaggio delle consegne: a presiedere il nuovo cda, Maria Bianca Farina. Quale ad designato figura Matteo Del Fante

L’approvazione del bilancio 2016 e poi l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione. Sono i due elementi più importanti su cui sono intervenuti gli azionisti di Poste italiane oggi.

L’assemblea ordinaria, oltre a dare il necessario disco verde alle carte, per l’esercizio 2016 ha deliberato un dividendo da 39 centesimi di euro ad azione (dodici mesi prima erano 34); il dovuto sarà liquidato dal 21 giugno.

Senza sorprese, la nuova presidente è Maria Bianca Farina (classe 1941, è l’amministratore delegato uscente di Poste vita e Poste assicura nonché presidente dell’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici e della Fondazione collegata), mentre l’ad -la nomina deve essere ancora formalizzata- sarà Matteo Del Fante (1967, in arrivo da Terna, dove ha coperto il ruolo di amministratore delegato e direttore generale). Entrambi i nominativi sono stati indicati dall’azionista di controllo, vale a dire il ministero dell’Economia e delle finanze. Il consiglio di amministrazione, valido per il triennio 2017-2019, si completa con Giovanni Azzone, Carlo Cerami, Antonella Guglielmetti, Francesca Isgrò, Mimi Kung, Roberto Rao e Roberto Rossi. Il presidente prenderà 60mila euro lordi annui; gli altri membri 40mila.

Fra i restanti atti, il via libera al piano di incentivazione 2017 destinato al personale più rilevante del patrimonio Bancoposta nonché alla politica di remunerazione in favore di amministratori, direttore generale e dirigenti con responsabilità strategiche.


27 Apr 2017
Apr 27 2017
18:56

Emissioni Italia

Vittime della mafia: domani il francobollo

Verrà presentato a Palermo, davanti al capo dello Stato Sergio Mattarella. Due gli annulli previsti: entrambi, come la carta valore, riprendono Pio La Torre e Rosario Di Salvo

Sarà presentato domani alle ore 11 presso il teatro Biondo di Palermo ed all’incontro parteciperà il capo dello Stato, Sergio Mattarella. È il francobollo da 95 centesimi dedicato a Pio La Torre e Rosario Di Salvo. Qui (oltre che alle Poste centrali) si avrà a disposizione l’annullo del primo giorno; si aggiunge un secondo manuale riprende di nuovo i personaggi.

È uno dei tasselli che compongono la cerimonia volta a ricordare, trentacinque anni dopo, l’uccisione per mano mafiosa dei due politici, avvenuta nella città siciliana il 30 aprile 1982.

Fra i partecipanti -anticipano dal Centro di studi ed iniziative culturali “Pio La Torre” onlus- sono attesi la ministra ad Istruzione, università e ricerca Valeria Fedeli, la presidente della Commissione antimafia Rosy Bindi, il presidente della Regione Rosario Crocetta, il presidente dell’Assemblea regionale Giovanni Ardizzone, il vescovo Corrado Lorefice, il sindaco Leoluca Orlando. Per Poste italiane filatelia vi sarà il responsabile, Giovanni Accusani.

Tre studenti di Palermo, Loano (Savona) e Potenza, in rappresentanza degli oltre diecimila partecipanti al progetto educativo promosso dallo stesso Centro di studi, illustreranno i risultati del questionario sulla percezione mafiosa, mentre il Coro delle voci bianche del Conservatorio “Vincenzo Bellini” canterà l’inno nazionale ed una canzone dedicata a Pio La Torre.


Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366