Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

19 Set 2018
Set 19 2018
17:33

Dall'estero

Il… trucco dei “Post & go”

Visti dai collezionisti, non rappresentano che un sistema per ampliare il programma delle emissioni. I recentissimi casi di Jersey e Regno Unito


Uno dei soggetti nautici di Jersey

I “Post & go”? Perlomeno pensando ai filatelisti, si tratta di un abile sistema per estendere il programma delle emissioni. Una riprova si è avuta il 12 settembre con le produzioni autoadesive distribuite in occasione della manifestazione londinese “Stampex”.

Coinvolgendo per i bozzetti Martin Mörck, Jersey ha utilizzato tali affrancature da macchinetta per raffigurare sei nodi nautici, un soggetto davvero inconsueto. La serie realizzata a fini collezionistici comprende tagli per la lettera, sempre entro i cento grammi di peso, destinata al traffico locale e per il Regno Unito, sia nella versione normalizzata (nell’ordine richiedono 50 e 65 pence) che nel formato più grande (82 e 112). Si aggiungono i valori destinati all’Europa (76) ed al resto del pianeta (94); totale: 4,79 sterline. Non paga, ha ripreso il soggetto standard caratterizzato dalla bandiera per celebrare il secolo della Royal air force.

Lo stesso Regno Unito ne ha messi in distribuzione altri sei, dedicati ai vecchi mezzi di trasporto postali. Dopo aver citato i treni (il 15 febbraio 2017), gli aerei (13 settembre) e le navi (14 febbraio 2018), è la volta di moto ed assimilati. I fondini sono stati disegnati da Andrew Davidson, che ha attinto al patrimonio conservato presso il Postal museum: si va dal pentaciclo del 1882 al quadriciclo fuoristrada del 2002. In tale frangente, per gli appassionati viene proposto il prima classe nazionale entro l’etto (4,02 sterline a serie).



19 Set 2018
Set 19 2018
15:14

Notizie dall'Italia

Alitalia, recapito, uffici

Sono alcuni dei temi toccati ieri dall’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante, durante l’audizione a Montecitorio


L’ad Matteo Del Fante ieri

Anche Poste italiane si sfila dal nuovo ed ennesimo capitolo riguardante Alitalia. Giorni fa diverse testate avevano individuato la società guidata da Matteo Del Fante quale protagonista, insieme ad Eni e Fs (più, forse, Cassa depositi e prestiti, ma con un altro ruolo) dell’ennesimo rilancio della compagnia, che il Governo ora vorrebbe nazionalizzare. Eni aveva negato subito; poi è stato il turno di Poste. L’ha precisato ieri alla commissione trasporti della Camera dei deputati lo stesso amministratore delegato. “Non abbiamo avuto nessun tipo di interessamento sul dossier Alitalia; quindi lo leggo dalla stampa”.

Tra gli altri elementi su cui l’ad si è soffermato nel corso dell’audizione, quello dell’attuale sistema standard di recapito, chiarendo dettagli finora rimasti -chissà perché- sconosciuti. La consegna della corrispondenza avviene al mattino a giorni alterni, i pacchi invece sono portati tutti i pomeriggi fino alle 19.45; il sabato il servizio finisce alle 13. Si aggiunge la domenica, ma solo a scelta dei lavoratori che intervengono in straordinario.

Quanto alla presenza sul territorio, l’operatore “non chiuderà uffici nei comuni minori”. Però, è prevista una razionalizzazione in alcune aree metropolitane, davanti a sportelli vicini tra i cinquecento ed i settecento metri: l’obiettivo è di ampliare il supporto in uno e sopprimere l’altro.



19 Set 2018
Set 19 2018
12:28

Dall'estero

Dudelange-Milan. Ed un pre personalizzato

La prima squadra del Lussemburgo ad essersi qualificata per la Uefa Europa ligue incontrerà domani i rossoneri. Contemporaneamente, arriverà l’omaggio postale


Il pre personalizzato

Calcio. C’è chi promuove postalmente ad esempio il Campionato mondiale, perché è il Paese ospite (i lettori di “Vaccari news” lo sanno: per “Russia 2018”, Mosca, tra francobolli ed interi, è stata molto generosa), chi lo vince e ricorre, già il giorno seguente, a dei pre personalizzati (la Francia), chi arriva al secondo scalino e festeggia emettendo, con tutta calma, un foglietto (la Croazia).

E c’è chi si accontenta di esiti più modesti, ben consapevole che sul luogo verranno apprezzati comunque. È il caso del Lussemburgo: anche il Granducato ha impiegato i pre personalizzati per celebrare la conquista di una propria squadra: l’F91 Dudelange è la prima compagine a qualificarsi per la Uefa Europa league. Da qui l’idea di enfatizzare il risultato, raggiunto il 30 agosto ai danni della romena Cfr Cluj.

Ora l’équipe è finita nel gruppo “F”, dove domani giocherà contro il Milan. E sempre domani, non appare certo un caso, saranno messi a disposizione il dentello (prezzo: 1,20 euro) e l’annullo, impiegato a Dudelange stessa. Uno raffigura i componenti del team ed i richiami agli sponsor, fra cui si nota la Lavazza, l’altro lo stemma.



19 Set 2018
Set 19 2018
10:04

Appuntamenti

Domenica la giornata dei Tasso

Voluta dal Museo intitolato alla famiglia, si svolgerà il 23 settembre a Camerata Cornello (Bergamo). La partecipazione è libera


Appuntamento al 23 settembre

L’occasione per vedere -qualora non lo si conoscesse già- il borgo di Cornello ed il Museo dei Tasso e della storia postale. Ma anche per scoprire le ultime attività realizzate, i nuovi progetti e visionare la mostra “L’evoluzione animale” (è la collezione tematica di Giuseppe Morabito).

Sono alcuni degli elementi che caratterizzano il programma messo a punto dalla stessa istituzione culturale a Camerata Cornello (Bergamo) per il 23 settembre, in occasione della “13ª Giornata tassiana”.

Si comincerà alle ore 10. È prevista la relazione di Bonaventura Foppolo circa l’iscrizione presente nella locale chiesa; riguarda la visita, avvenuta nel 1849, del maresciallo Federico Thurn und Taxis.

Seguirà la presentazione del volume “«Per essere quest’ufficio la chiave dell’Italia e Germania...». La famiglia Taxis Bordogna e le comunicazioni postali nell’area di Trento e Bolzano (sec. XVI-XVIII)”. È il risultato della ricerca di Francesca Brunet sul ramo della casata che arrivò a controllare le stazioni di posta lungo il corso dell’Adige.

Poi interverrà il miniaturista Simone Algisi, così da raccontare il lavoro realizzato nelle settimane scorse.

Infine, alle 16, si terrà la visita guidata, libera e gratuita, come peraltro lo è il resto delle iniziative. L’evento rientra nelle “Giornate europee del paesaggio”.



19 Set 2018
Set 19 2018
00:51

Dall'estero

Cannes val bene due dentelli

Aland cita il lavoro di Johan Holländer, specialista nei fuochi artificiali. Due anni fa si è fatto notare al Festival internazionale organizzato nella città francese

Tempo di feste e tempo, perché no?, di fuochi artificiali. Come quelli riprodotti nei francobolli emessi ieri da Aland, uno per l’Europa, ora -non è scritto- il servizio richiede 1,50 euro, e da 4,00. A fotografarli è stato Didier Brunel, ma l’artefice dell’esibizione è un locale, Johan Holländer, la cui azienda personale -Joho pyro- venne fondata lungo il 2004, specializzandosi negli spettacoli con musica.

Dopo una serie di confronti qua e là per il Vecchio continente, nel 2016 ha partecipato al Festival internazionale di categoria che si è svolto a Cannes, registrando la prima presenza nordica da mezzo secolo a questa parte e ottenendo due premi. Le cartevalori riprendono tale episodio, per adesso l’esito più significativo fra quelli registrati dalla ditta.



18 Set 2018
Set 18 2018
18:09

Smom

Sei gioielli mediterranei

Dall’Egitto e dalla Grecia classici: sono i soggetti scelti dalle Poste melitensi per la serie “Storia dell’oreficeria”

Sempre alla ricerca di espressioni artistiche differenti, per l’infornata del 27 settembre lo Smom si è fatto convincere anche dai gioielli, aprendo il percorso “Storia dell’oreficeria”.

Sei i tagli pronti al debutto; propongono tre reperti classici provenienti dall’Egitto ed altrettanti dalla Grecia.

Andando nello specifico, ecco un pettorale con scarabeo, disco solare e mezzaluna rinvenuto nel tesoro del faraone Tutankhamon (figura nel francobollo da 5 centesimi), una maschera ritrovata nella tomba 3 di Tanis (15), il pendente dello stesso Tutankhamon (1,10 euro), un fermaglio del sepolcro 2 di Kheniale Tekke, presso Cnosso (1,15), un orecchino a forma di testa femminile (2,00) ed un pendaglio giunto dalla Magna Grecia (2,40).

La tiratura conta su seimila serie complete; i fogli sono da nove.



18 Set 2018
Set 18 2018
15:21

Notizie dall'Italia

Chivasso ricorda Salvo D’Acquisto

L’iniziativa proviene dalla sezione, a lui intitolata, che fa capo all’Associazione nazionale carabinieri. Tre gli annulli complessivamente previsti: saranno impiegati domani

Non nuovo nella cronaca postale, torna il ricordo per Salvo D’Acquisto, che il 23 settembre 1943 -nel pieno della Seconda guerra mondiale- si sacrificò salvando civili rastrellati dai tedeschi. Il vicebrigadiere, cui poi venne conferita la medaglia d’oro al valor militare, è stato citato nel francobollo da 100 lire emesso il 23 settembre 1975 come in diversi annulli, fra cui quello di Castelgandolfo (Roma) dell’8 giugno 2013 e, andando indietro nel tempo, di Figline Valdarno (Firenze) del 21 settembre 2003. Domani la lista andrà implementata.

Protagonista è la sezione di Chivasso (Torino) che fa capo all’Associazione nazionale carabinieri; ha richiesto tre manuali. Uno lo commemora a settantacinque anni dall’episodio che gli costò la vita; gli altri citano l’ottantesimo della medesima sede (a lui intitolata) e il duecentesimo dall’insediamento dell’Arma.

Gli addetti di Poste italiane saranno a disposizione del pubblico tra le ore 14 e le 20; punto di riferimento risulta la chiesa degli Angeli, sita in via Torino 34-36.



18 Set 2018
Set 18 2018
12:43

Notizie dall'Italia

Calcolo costo netto, deciso il rinvio

La chiusura del provvedimento, riguardante gli anni 2015 e 2016, è stata protratta di sessanta giorni, così da valutare ed elaborare ulteriori dati ed elementi

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni non è ancora pronta, per cui ha deciso un rinvio del procedimento intitolato “Verifica del calcolo del costo netto del servizio postale universale per gli anni 2015 e 2016”.

La scelta -spiega il direttore dell’area che, all’interno dell’Agcom, si occupa dei servizi postali, Claudio Lorenzi- “è giustificata dall’esigenza di valutare ed elaborare gli ulteriori dati ed elementi, recentemente richiesti alla società Poste italiane, necessari per completare l’istruttoria”.

La proroga è di sessanta giorni.



18 Set 2018
Set 18 2018
09:40

Appuntamenti

Agenda impegnativa l’attuale

Da Pastorano (Caserta) a Ravenna, cinque le iniziative collezionistiche prossime allo svolgimento. I dati di sintesi per ciascuna


Borsa a Pastorano (Caserta)

Settimana decisamente intensa l’attuale, con ben cinque iniziative collezionistiche in svolgimento, tutte ad ingresso libero. Secondo i casi, si tratta di borse, allestimenti, incontri.

Si comincia da Pastorano (Caserta): presso l’hotel del Sole, in contrada Spartimento 1 (è a poche decine di metri dall’uscita di Capua dell’autostrada “A1”), tra il 21 ed il 22 settembre si svolgerà il “5° Convegno numismatico-filatelico campano”, voluto dal Circolo numismatico partenopeo. Fra le ore 10 e le 18 i visitatori troveranno monete e banconote, francobolli e storia postale, cartoline, medaglie, militaria, immagini sacre, antiquariato.

Saluzzo (Cuneo) si è prenotata dal 21 al 23; l’ex caserma “Mario Musso”, in piazza Montebello 1, accoglierà “Le Olimpiadi a Saluzzo”, rassegna proposta dal Circolo filatelico-numismatico “Giovanni Battista Bodoni” con l’Unione italiana collezionisti olimpici e sportivi. Potrà essere visitata venerdì dalle 17.30 alle 19.30, sabato e domenica tra le 10 e le 18.

Ancora gli stessi giorni ed ancora il Piemonte, per la precisione Settimo Torinese (Torino): Associazione nazionale collezionisti annullamenti italiani e Cral Antibioticos firmeranno “200 Anni dell’ufficio postale”, percorso organizzato nel contesto della “Festa del borgo Nuovo”. Proporrà la collezione di Gian Franco Mazzucco “La posta a Settimo Torinese dal Regno di Sardegna al Regno d’Italia”. Punto di riferimento è la sala “Adelaide Aglietta” di via Fantina 21, raggiungibile tra le 10 e le 18.

Il 22 ed il 23 anche Caslino d’Erba (Como) in pista, grazie a fondazione “Gennari” e Circolo filatelico canturium. Insieme segnalano la “Mostra storica museale della comunicazione”, ospitata al centro polifunzionale “La curt” di piazza Mazzini, operativo sabato tra le 11 e le 19 nonché domenica fra le 9 e le 19. Nelle teche, materiale sull’Onu e sulla Basilica di san Vincenzo in Galliano; contemporaneamente si svolgerà il 55° Concorso di composizione italiana in prosa e poesia sul tema “Carta, grafia e filatelia”.

Infine, ecco Ravenna, di nuovo tra il 22 ed il 23. Qui, Circolo filatelico “Dante Alighieri” ed Ascom allestiranno il convegno commerciale “Gifra 2018”, al solito collocato all’Almagià, nella via omonima presso il numero civico 2. Queste le aperture: sabato 9-18.30, domenica 9-14.30.



18 Set 2018
Set 18 2018
00:18

Dall'estero

Serie micologica dai Paesi Bassi

L’emissione, dedicata all’autunno, chiude il percorso “Esperienza natura”. Anche in questo caso, si tratta di dieci francobolli in foglietto

Dopo la Germania, pure i Paesi Bassi dedicano francobolli al mondo dei funghi. Si tratta di una coloratissima serie, organizzata in dieci tagli autoadesivi di classe “1” interna (0,83 euro). Emessa ieri come foglietto, è dovuta a Frank Janse; le foto sono di Pixfactory.

Raffigura esemplari che si trovano sul territorio, introducendo un settore difficile da studiare perché spesso tali esseri sono nascosti ed hanno una vita breve. Tanto per fare un paragone, nell’area si contano quasi 1.800 specie di piante, ma i funghi, visibili o meno, superano quota 5mila! E solo otto grammi di certe terre sabbiose ne possono ospitare più di mille differenti.

Le vignette citano: pterula multifida, amanita muscaria, marasmiellus ramealis, russula fragilis, spinellus fusiger (in cima ad una mycena), clavaria argillacea, plicaturopsis crispa, stropharia aeruginosa, mycena haematopu, sparassis crispa.

L’emissione chiude un percorso intitolato “Esperienza natura”, dedicato alle stagioni. Così, per l’inverno sono stati richiamati (il 2 gennaio scorso) rettili e anfibi, per la primavera (9 aprile) i fiori selvatici, per l’estate (4 giugno) gli insetti. Ogni tappa si compone di dieci esemplari.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366