Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
BOPHILEX 2017

BOLOGNA
27-28 ottobre
INGRESSO GRATUITO
venerdì 10 - 18
sabato 9 - 18

Nuovo Palanord - Parco Nord
via Stalingrado (zona Fiera)
uscita tangenziale 7bis

Per essere sicuri di trovare ciò che desiderate, inviate le vostre richieste entro mercoledì 25 ottobre.
Vi aspettiamo!




Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

20 Ott 2017
Ott 20 2017
15:36

Notizie dall'Italia

Tutti i formaggi di Castenedolo

Nella località del Bresciano la società Ambrosi festeggia i settantacinque anni di impegno; dopodomani verrà impiegato l’annullo


Domenica l’annullo

Venne fondata nel 1942 da Ottorino Ambrosi; allora produceva burro e vendeva formaggi. Adesso, settantacinque anni dopo, la ditta Ambrosi di Castenedolo (Brescia) è una società per azioni attiva nel medesimo settore proponendo, in Italia ed all’estero, principalmente caci duri e freschi.

Senza, però, trascurare la filiera. “Questo significa -è la nota- un controllo che parte dall’alimentazione dei bovini, arriva fino al punto vendita e al consumatore finale”. Tale riscontro “è effettuato grazie alla coltivazione di terreni e alla produzione di latte nelle aziende agricole di proprietà della famiglia Ambrosi, ma anche grazie a fornitori certificati che hanno da sempre condiviso le linee guida e gli standard qualitativi”.

Per il giro di boa la festeggiata ha deciso di commissionare un annullo speciale a Poste italiane. Verrà impiegato il 22 ottobre presso la sede, ubicata in via dei Ponticelli 1. Gli addetti, muniti di manuale e francobolli (sicuramente non mancherà la serie “Made in Italy” del 25 marzo 2011, dedicata a gorgonzola, mozzarella di bufala campana, parmigiano reggiano, ragusano), saranno operativi dalle ore 9 alle 15.



20 Ott 2017
Ott 20 2017
12:20

Dall'estero

A destra o a sinistra?

Curiosa vicenda di oltre cent’anni fa riscoperta grazie al francobollo “Giornata della filatelia”, emesso oggi dai Paesi Bassi

Probabilmente, solo i filatelisti capiranno il richiamo, ma tant’è: d’altro canto, il dentello è dedicato alla “Giornata del francobollo” e coerentemente la vignetta non propone… strumenti musicali.

Intende ricordare le produzioni con il profilo dai capelli sciolti della decenne regina Guglielmina; furono impiegate tra il 1891 ed il 1899 con diversi nominali e andarono fuori corso nel Capodanno del 1900. L’incisione impiega una foto che Richard Kameke scattò nel 1890; al bozzetto lavorarono Heinrich Raeder, Willem Steerink e Johannes Walter. La cornice, incisa da Eduard Schilling, era la stessa già utilizzata con la serie per il padre Guglielmo III.

Non manca la curiosità araldica: si voleva -come per le monete- che di monarca in monarca il viso fosse orientato da una parte opposta. Così, il genitore guarda a sinistra e la figlia a destra. Affinché l’effigiata non dovesse scrutare lontano rispetto al plico, il pubblico ricevette istruzioni per posizionare la carta valore nell’angolo in alto a sinistra dell’invio. La confusione terminò con la definitiva seguente: da allora, i regnati presenti nei francobolli sono rivolti a sinistra!

La nuova emissione ha trovato luce oggi, primo giorno della manifestazione collezionistica “Postex”, aperta ad Apeldoorn fino al 22 ottobre. Si tratta di un taglio “1” per l’interno (attualmente 78 centesimi), organizzato in fogli da dieci e due libretti, uno dei quali di prestigio (prezzi: 4,17 e 12,45 euro). Portano il nome di Birza design.



20 Ott 2017
Ott 20 2017
10:31

Dall'estero

Guardare al futuro senza dimenticare il passato

È il filo conduttore della serie che la Cina Popolare ha emesso in occasione del Congresso nazionale del Partito comunista, in corso in questi giorni

Il nominale è sempre da 1,20 yuan, ma un francobollo si volge al passato proponendo i luoghi… sacri della storia, l’altro punta al futuro presentando tecnologie ed ambiente. Fili conduttori, “non dimenticare” e “ continuare ad avanzare”. A sottolineare le scene, entrambi gli sfondi propongono un arco che emana raggi. Due le confezioni: fogli da venti uguali o da quattro serie.

Si aggiunge, e non poteva essere altrimenti, il foglietto. Da 6,00 unità, contiene una carta valore tonda. Intitolato alla “costruzione di un sogno”, il blocco riprende gli stessi temi, in questo caso sintetizzati con elementi quali la porta della Pace celeste di piazza Tienanmen (in piccolo, lo stendardo con Mao), la Grande muraglia, le metropoli. Da notare la sequenza di cuoricini che contornano la dentellatura.

È in questo modo che la Cina Popolare ha sottolineato il 19° Congresso nazionale del Partito comunista. Aperto il 18 ottobre dal segretario generale (e presidente della Repubblica) Xi Jinping, resta in corso a Pechino fino al 24 coinvolgendo duemilatrecento delegati. L’emissione ha raggiunto gli sportelli il primo giorno e la comunicazione ufficiale ha evidenziato le file agli sportelli per poterla acquistare.



20 Ott 2017
Ott 20 2017
00:51

Notizie da Vaccari

Si ritorna a Bologna

Il “Bophilex” si terrà dal 27 al 28 ottobre e la società Vaccari sarà presente con una nuova selezione di filatelia e storia postale. Libri e cataloghi solo su richiesta


L’Afnb dietro al “Bophilex”

Nell’agenda è già in nota. Il 27 ed il 28 ottobre l’Associazione filatelica numismatica bolognese organizzerà il “62° Bophilex” e l’azienda Vaccari sarà presente.

“L’appuntamento ha una sua tradizione, fin da quando si svolgeva nello storico palazzo Re Enzo, in centro. Ora è al Nuovo palanord, al parco Nord di via Stalingrado, una struttura adeguata alle esigenze di un convegno commerciale”, spiegano dalla società. Ad ingresso libero, la sede sarà aperta venerdì dalle ore 10 alle 18 e sabato dalle 9 alle 18; per chi viene in treno, oltre all’autobus di linea troverà una navetta gratuita.

“Allo stand avremo un’ampia selezione di filatelia e storia postale; va da sé che potremmo soddisfare anche richieste particolari: basta inviare, entro il giorno 25, una mail non impegnativa ad info@vaccari.it e porteremo il disponibile”.

“La stessa opportunità vale per qualsiasi esigenza riguardante libri e cataloghi, che altrimenti non avremo. A proposito: sarà disponibile gratuitamente la nuova edizione della «Libreria filatelica»; inoltre, si potrà richiedere il catalogo a prezzo netto, pronto a breve”.



19 Ott 2017
Ott 19 2017
19:36

Notizie dall'Italia

La nuova vita di Roserio

Un futuro più ampio per il secondo impianto industriale che Poste italiane possiede a Milano. Deve aprirsi al trattamento del corriere internazionale

“Il nuovo impianto consentirà di sviluppare, potenziare e rendere più efficiente il processo industriale dedicato alla posta internazionale permettendo così di far crescere Poste italiane presso gli altri operatori postali internazionali”.

È quanto viene spiegato per ciò che riguarda la struttura di Milano-Roserio, sita all’estrema periferia settentrionale della città, in via Belgioioso 165, e nata principalmente per trattare le stampe.

Tale scelta -è ovvio- richiede una revisione alla rete logistica per i flussi in ingresso ed in uscita, nonché di accentrare i materiali oggetto di lavorazione. Per questo, ad esempio, il settore dogana e le attività di smistamento presenti a Linate, dipendenti dal Cmp di Peschiera Borromeo, saranno progressivamente spostati a Roserio.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366