Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

27 Lug 2017
Lug 27 2017
20:13

Notizie dall'Italia

Tv2000 “boicotta” la lettera cartacea

Curiosa pubblicità della tv sostenuta dalla Conferenza episcopale italiana. L’obiettivo è presentare il nuovo programma “Caro virgola”

Dalle lettere di san Paolo a papa Francesco, il quale più di una volta ha ricordato che la Madonna non fa la capufficio alla Posta. Uno stretto rapporto, lungo duemila anni, collega il mondo cristiano a quello postale, dove ovviamente il secondo è al servizio del primo.

Ora tale relazione è… minata da una curiosa pubblicità di Tv2000, televisione della Conferenza episcopale italiana.

Per promuovere il nuovo programma “Caro virgola”, è stata realizzata una scenetta ambientata nella capitale, per la precisione in via di Porta Angelica, a pochissimi passi dal Roma 47, dallo spazio filatelia di via delle Grazie 8 e dal Vaticano. In essa Giacomo suggerisce ad Antonella, che sta imbucando la missiva cartacea (peraltro non affrancata) destinata al fratello, di scegliere invece una videolettera. Videolettera da registrare con il telefonino e poi spedire alla redazione. “E noi -dice il ragazzo- prima o poi avremo il piacere di mandarla in onda”. Per ora, però, l’invito è concentrarsi su una comunicazione diretta al pontefice.



27 Lug 2017
Lug 27 2017
17:26

San Marino

Simbolico l’omaggio alle cape di Stato

A differenza di quanto realizzato per la predecessora Maria Lea Pedini, questa volta i ritratti sono generici. Allora, sarebbe bastato un esemplare

Deludente l’emissione che San Marino, il 26 settembre, dedicherà alla prima Reggenza -l’attuale, in svolgimento dall’1 aprile all’1 ottobre- in cui i capitani sono entrambe donne, Vanessa D’Ambrosio e Mimma Zavoli.

Si tratta di una coppia di francobolli in foglietto (tagli da 1,00 euro ciascuno) che potevano rappresentare i ritratti delle cape di Stato, un po’ come l’anno scorso venne celebrata la loro predecessora, Maria Lea Pedini. In realtà, i dentelli, sottoscritti da Ilaria Ruggeri, propongono generici profili femminili con le tre penne. A questo punto, un esemplare sarebbe stato sufficiente.

Venticinquemila i blocchi stampati.



27 Lug 2017
Lug 27 2017
14:03

Libri e cataloghi

Da Facebook alla lettera

Il cantante Claudio Baglioni scrive lettere a specifici destinatari scelti tra i fan che seguono il suo profilo. Alcune sono raccolte nel libro “Non smettere di trasmettere”


Mittente: Claudio Baglioni

Il cantante, ad esempio, di “Lettera”, il brano in cui dice “Scusate se non metterò / per niente il francobollo / è chiaro che ho le tasche vuote”, continua a confrontarsi con lo strumento epistolare. Ancora fresco di stampa è il libro “Non smettere di trasmettere”, edito da La nave di Teseo (16,00 euro).

Protagonista è il musicista, compositore, autore, interprete, scrittore ed architetto Claudio Baglioni, che racconta la sua esperienza con i social: viverli in modo non impersonale, stabilendo contatti “reali”, anche se spesso la conoscenza è e resta “virtuale”.

Le 224 pagine del volume accolgono vere e proprie corrispondenze -non semplici post- che ha scritto ad alcune tra le centinaia di migliaia di persone presenti nel suo profilo Facebook. Sono comunicazioni personali nel linguaggio e nella forza delle riflessioni, ma anche negli interlocutori, dal momento che non risultano indirizzate ad una platea informe ed anonima, ma pensate per un destinatario specifico.



27 Lug 2017
Lug 27 2017
12:27

Vaticano

Si riprenderà il 7 settembre

Lo annunciano dal Vaticano. Perlomeno tre le emissioni; riguardano l’enciclica “Populorum progressio”, don Lorenzo Milani e santa Francesca Saverio Cabrini


Paolo VI e la sua lettera

Anche il Vaticano pronto per settembre, ad essere precisi per il giorno 7. Quando arriveranno almeno tre emissioni, quelle -annunciate oggi- e dedicate all’enciclica “Populorum progressio” (si tratta di un francobollo da 1,00 euro), don Lorenzo Milani e santa Francesca Saverio Cabrini (entrambi con nominale a 0,95).

Il primo titolo celebra la lettera che Paolo VI annunciò il 26 marzo 1967, giorno di Pasqua, a due anni dalla fine del Concilio vaticano II. In tale consesso erano stati trattati anche problemi della vita economica, sociale e politica, tra cui la corsa agli armamenti, la guerra, l’edificazione di una comunità internazionale. Il pontefice -ricorda dalle colonne di “Avvenire” Stefania Falasca- propose una riflessione “sullo sviluppo solidale dei popoli il cui pensiero di fondo era la costituzione pastorale «Gaudium et spes». Nel clima della Guerra fredda che si respirava allora il papa mostrava che la vera Cortina di ferro non era tra l’Est e l’Ovest ma quella che divideva Nord e Sud del mondo, «i popoli dell’opulenza» dai «popoli della fame». Una drammatica quanto semplice constatazione, che andava a infrangere il vecchio cliché caro ai tanti tutori dell’equilibrio di potere di allora: quello del papa schierato con l’Occidente”.

Il mezzo secolo viene celebrato con la carta valore disegnata da Raúl Berzosa; ritrae Giovanni Battista Montini da cui -annotano dall’Ufficio filatelico e numismatico- “emana una luce che, come la forza delle sue parole, irraggia il mondo intero”. Il foglio è da quattro esemplari; a sinistra presenta una bandella: riporta la visione cristiana del concetto di “sviluppo integrale”, inteso come “promozione di ogni uomo e di tutto l’uomo”. La tiratura massima prevista arriva a centoventimila unità.



27 Lug 2017
Lug 27 2017
10:14

Notizie dall'Italia

Il paese sepolto dall’alluvione

Valdisotto (Sondrio) - Il 29 luglio un altro annullo ricorderà il disastro del 1987 e, in particolare, la distruzione di Sant’Antonio Morignone


La Valtellina non dimentica

“Stamani, alle 7.30 circa, una massa di terra e roccia valutata tra i 5 e i 10 milioni di metri cubi, con un fronte di due chilometri e un’altezza di circa sessanta metri (quasi un edificio di venti piani) ha provocato una nuova catastrofe in Valtellina cancellando i paesi di Sant’Antonio e Morignone che sono stati completamente sepolti. La frana ha ostruito, anche, il corso dell’Adda con una diga alta 40 metri. L’acqua sale di 10 centimetri ogni mezz’ora. Ci sono morti e feriti, ma nessuno osa precisare il bilancio che potrebbe essere tremendo”. Così spiegava “La notte”, il quotidiano milanese del pomeriggio, nel numero del 28 luglio 1987.

A trent’anni di distanza si sviluppano le commemorazioni, anche a livello marcofilo. Dopo l’annullo di Fusine (Sondrio) impiegato il 15 luglio, quello del non troppo lontano Valdisotto, in calendario per il giorno 29. Su iniziativa del Circolo filatelico e numismatico tiranese, con esso verrà rammentato il disastro. Gli incaricati di Poste italiane si troveranno nella frazione di Cepina, per la precisione presso l’hotel Cepina di via Roma 120, dalle 13.30 alle 18. Il manuale cita “l’alluvione che distrusse il paese di Sant’Antonio Morignone”.



27 Lug 2017
Lug 27 2017
00:48

Dall'estero

La Romania attende, filatelisti e non

Oggi sei francobolli fotografici volti a presentare il meglio del Paese balcanico. È la “mossa” turistica ideata da Bucarest

“Benvenuti in Romania!”. Così s’intitola la serie annunciata per oggi da Bucarest, che ovviamente guarda -sia pure con ritardo- alla stagione delle vacanze.

Il perché una persona dovrebbe scegliere il Paese balcanico lo spiegano i sei francobolli, fotografici; gli scatti risultano di George Avanu, Ioana Chirita, Constantin Dina, Valeriu Leonov, Silviu Matei, Daniel Petrescu e Lucian Tudose. Sono capaci di raccontare, in… pillole dentellate, quanto c’è di meglio da conoscere. Attingendo al patrimonio naturale, culturale ed architettonico.

Ecco dunque, nel taglio da 2,50 lei, il delta del Danubio con la garzetta ed in quello da 2,70 l’antica torre dell’Orologio di Sighișoara con una campionatura delle ceramiche locali. Il 3,50 offre la cascata di Bigăr sullo sfondo delle montagne Anina, insieme al cervo rosso. Il 4,00 propone un altro importante riferimento, il monastero medievale di Voroneṭ, abbinato al tipico tessuto di Suceava. Si aggiunge il 4,50, riguardante il treno a vapore forestale “Mocăniţa” ed il picchio rosso mezzano. Infine, nel dentello da 15,00, spazio di nuovo all’artigianato grazie alla terraglia di Horezu ed ai tappeti dell’Oltenia.

La serie è organizzata in fogli da trentadue, oppure da cinque con una bandella che propone un’ulteriore immagine correlata ed il titolo dell’emissione.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366