Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books




The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

23 Gen 2019
Gen 23 2019
11:31

Dall'estero

C’è capitale e capitale

In Spagna un francobollo viene dedicato ad Almería, scelta per il 2019 come la città simbolo della gastronomia nazionale


Dedicato ad Almería

Perso l’avvio delle iniziative per Matera capitale europea della cultura (si è svolto il 19 gennaio partecipe il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, mentre il francobollo non si sa quando arriverà davvero), l’attenzione si rivolge ad un’iniziativa in qualche modo paragonabile, per la quale già c’è il dentello.

Proviene dalla Spagna e rende omaggio ad Almería, proclamata capitale nazionale 2019 della gastronomia, prendendo il posto di León. La carta valore, disponibile da oggi, vede al centro un pomodoro, accompagnato da numerosi altri esempi di generi alimentari. Serve per gli invii nazionali ordinari pesanti tra i venti ed i cinquanta grammi (da qui l’indicazione “A2”), servizio che ora costa 70 centesimi.

La città andalusa -viene ricordato- “è conosciuta in tutto il mondo per le sue serre ed è considerata il giardino che rifornisce l’Europa”. Poi, con i suoi oltre duecento chilometri di costa, ottiene prelibatezze dal mare, come i gamberi rossi di Garrucha o il polpo. Senza contare, per dire, “migas” (piatto basato sul pane raffermo), “gurullos” (una pasta che tipicamente accompagna il coniglio), la zuppa…



23 Gen 2019
Gen 23 2019
00:45

Note classiche

Tricolore pregiata

L’emissione di Lombardo-Veneto introdotta nel 1858 viene classificata in due tipi; le affrancature con il solo secondo risultano rare

“Le affrancature tricolori formate da solo francobolli del secondo tipo sono assai pregiate, in particolar modo quelle con il 2 e il 3 soldi”. È quanto sostengono gli esperti riferendosi alla serie di Lombardo-Veneto raffigurante il profilo di Francesco Giuseppe, introdotta con il 1858. Per essa vengono distinti due categorie in base ad alcuni elementi del disegno.

Un esempio, per giunta tricolore, ossia che riporta tre esemplari di tagli diversi, è questa spedizione datata 17 agosto 1860 e viaggiata tra Venezia a Revere (dal 2018 il paese è conglobato in Borgo Mantovano), dove arrivò lo stesso giorno, come certifica il bollo di arrivo collocato al verso. Il plico mostra il 2 giallo, il 3 nero ed il 5 rosso per formare la tariffa da 10 soldi, prevista in caso di lettere di primo porto da spedire in una località distante tra le dieci e le venti leghe ma senza valicare i confini.



22 Gen 2019
Gen 22 2019
17:51

Notizie dall'Italia

Operativi i tricicli elettrici di Poste

Trecentotrenta pronti per la strada, ma entro l’anno saranno diecimila. Rispetto alle moto, garantiscono più sicurezza e capienza


Sono della Ligier, modello “Pulse 3”

Alla fine, sono della francese Ligier i tricicli elettrici “Pulse 3” scelti da Poste italiane e dati ai portalettere. Il loro impiego è cominciato in questi giorni, oggi a Milano. Programmi alla mano, trecentotrenta sono pronti già, ma entro il 2019 dovrebbero arrivare a quota diecimila (si sta lavorando alla gara d’appalto), cominciando dalle grandi città e poi dai centri con almeno trentamila abitanti.

Tali mezzi sono alimentati soltanto ad energia elettrica, superando quindi qualsiasi limitazione al traffico per motivi ambientali; hanno una potenza di 4 chilowatt e con una carica svolgono l’intero lavoro della giornata (l’autonomia in contesto urbano è di oltre 30 chilometri). La velocità massima risulta di 45 chilometri orari.

Naturalmente, disporre di tre ruote in luogo di due garantisce maggiore stabilità al mezzo e quindi sicurezza al conducente, al tempo stesso aumenta la capacità di carico, passata dai 76 litri dei motocicli normali ai 210.

Tali mezzi, insomma, suggellano il passaggio dal portalettere classico a quello che al tempo stesso funge da corriere. Ossia, recapita i piccoli pacchi originati dal commercio elettronico. Secondo il modello aziendale “joint delivery”, oggi la consegna in città è operativa dal lunedì a venerdì tra le 8.30 e le 19.45, il sabato nelle aree residenziali, la domenica occasionalmente, cioè nei momenti di maggior flusso, tipo il periodo natalizio.



22 Gen 2019
Gen 22 2019
14:42

Notizie dall'Italia

Carioca, che annullo!

La nota ditta di matite e pastelli ha sponsorizzato, insieme a Poste italiane, un percorso in favore dei bambini ricoverati all’ospedale Regina Margherita di Torino


Domani l’annullo a Torino

Chi non ha mai usato le matite o i pastelli della Carioca? Domani avrà la possibilità di mettere in collezione anche un annullo che cita la società, la cui sede italiana si trova a Settimo Torinese (Torino) ed ha sponsorizzato, fra l’altro, l’iniziativa marcofila.

L’obliterazione verrà impiegata nella città della mole Antonelliana tra le ore 13 e le 17, ad essere precisi all’ospedale Regina Margherita, in piazza Polonia 94. Suggella un percorso avviato in novembre e teso ad avvicinare i piccoli degenti ai francobolli, coinvolgendo il mondo dei collezionisti e quello di Poste italiane. L’esito è una mostra dei loro disegni che sarà presentata sempre mercoledì.

Nell’occasione, inoltre, verranno consegnati alla struttura diversi materiali filatelici che l’azienda guidata da Matteo Del Fante metterà a disposizione dei bimbi in cura.



22 Gen 2019
Gen 22 2019
11:28

Appuntamenti

Due mostre e un convegno commerciale

Legnago (Verona) commemora Giovanni Battista Cavalcaselle, Piacenza accoglie il “37° Pantheon”, Rovereto (Trento) ricorda la Shoah


Il francobollo del 1997 per Giovanni Battista Cavalcaselle

Tre iniziative diverse quelle tratte dall’agenda di “Vaccari news” ed in corso in questi giorni; nessuna prevede un costo di ingresso.

A Legnago (Verona) il Circolo filatelico e numismatico “Sergio Rettondini” ricorda il bicentenario dalla nascita dello storico dell’arte Giovanni Battista Cavalcaselle (22 gennaio 1819 - 31 ottobre 1897), già citato in un francobollo da 800 lire il 31 ottobre 1997. È “Cavalcaselle 200”, mostra allestita al Museo Fioroni di via Matteotti 39 e raggiungibile sino al 27 gennaio, sabato tra le ore 15.30 e le 19.30, domenica nelle fasce 9.30-12.30 e 15.30-18.30. I visitatori troveranno una sorta di enciclopedia maximofila della pittura realizzata da Italo Greppi ed una “personale” di Marco Ventura (propone la genesi di alcune cartevalori che ha realizzato per il Vaticano).

Piacenza, invece, il 25 ed il 26 accoglierà il convegno commerciale “37° Pantheon”, ospitato al Piacenza expo (si trova in via Tirotti 11, località Le mose) ed aperto il primo giorno dalle 11 alle 18, il secondo dalle 9 alle 17. Ad organizzarlo è direttamente Piacenza expo spa, che per l’occasione ha coinvolto operatori di filatelia, numismatica, cartoline, telecarte.

Per quel che concerne il “Giorno della Memoria” edizione 2019, l’unica iniziativa postale per ora nota proviene dal Circolo culturale numismatico filatelico di Rovereto (Trento). Insieme ad altre realtà, presso la Biblioteca civica “Girolamo Tartarotti”, in corso Bettini 43, dal 25 gennaio al 10 febbraio firmerà l’esposizione “Foto, lettere, cartoline e francobolli testimoni della nostra storia”, disponibile da lunedì a sabato tra le 9 e le 22, domenica dalle 9 alle 13. Nelle teche il materiale di Franco Trentini; previste visite guidate per scuole e gruppi, da prenotare telefonando allo 0464.45.25.00.



22 Gen 2019
Gen 22 2019
00:40

Notizie da Vaccari

Spedizioni gratis per i libri. Da oggi

Fino al 26 febbraio, per gli ordini di oltre 55,00 euro diretti in Italia, non si pagheranno le spese di confezione ed invio

Da oggi al 26 febbraio conviene dare un’occhiata alle disponibilità editoriali della società Vaccari. Chi acquista libri per una cifra superiore a 55,00 euro non pagherà le spese di confezione ed invio in Italia.

“La promozione -confermano dalla sede di Vignola (Modena)- riguarda l’intero comparto, quindi novità e non, cataloghi, occasioni, titoli di filatelia, storia, storia militare, cultura del territorio, cartoline ricordo. È una buona opportunità anche per completare la collezione della rivista «Vaccari magazine» con i numeri arretrati mancanti e, per gli abbonati al 2019, si aggiunge un ulteriore vantaggio: lo sconto del 10% sugli acquisti dalle nostre «Librerie». Sempre valido inoltre il regalo a scelta tra gli «omaggi premio». Insomma, basta compilare il normale modulo d’ordine, il resto lo faremo noi”.



21 Gen 2019
Gen 21 2019
16:16

Vaticano

A Panama

Da domani al 27 gennaio il Paese centramericano ospiterà la “Giornata mondiale della gioventù”. Ci sarà pure papa Francesco

Si terrà in America, per la precisione a Panama, la “Giornata mondiale della gioventù” edizione 2019, la trentaquattresima della serie. È fissata in calendario da domani al 27 gennaio. Ed anche le Poste vaticane celebreranno l’appuntamento con un annullo dedicato, disponibile fino al 2 marzo (pronti pure busta e folder).

L’immagine dell’impronta è ispirata al logo dell’evento, dovuto ad Ambar Calvo: sintetizza il ruolo di Maria per conoscere Gesù, rappresentato dalla croce; si aggiungono l’acqua del canale e cinque punti bianchi ad evocare i pellegrini provenienti da tutto il mondo. Quanto al tema, è caratterizzato da una citazione tratta dall’evangelista Luca, “Ecco la serva del Signore; avvenga per me secondo la tua parola”.

All’esperienza interverrà papa Francesco, che lascerà Fiumicino il giorno 23, tornando via Ciampino il 28.



21 Gen 2019
Gen 21 2019
11:38

Appuntamenti

Manifestare per i prestiti nazionali

I poster protagonisti principali della mostra di Bologna sulla Grande guerra. Per diversi di essi -i collezionisti lo sanno- esiste anche una versione postale: la cartolina

La mostra “Guerra illustrata, guerra vissuta - La Grande guerra a Bologna tra storia e memoria 1915-1919”, in essere al locale Museo del Risorgimento, propone soprattutto manifesti. Ma, i collezionisti lo sanno, diversi di essi vennero stampati anche in formato cartolina o addirittura chiudilettera. L’allestimento, quindi, permette di apprezzare nei grandi formati le scene che gli artisti di cento anni fa (tra i quali Duilio Cambellotti ed Achille Luciano Mauzan) realizzarono per indicare il nemico, sostenere i soldati, chiedere soldi in favore dello sforzo bellico.

Dietro, il progetto “La Grande guerra a Bologna tra storia e memoria”, dedicato ai poster di propaganda inerenti ai prestiti nazionali e restaurati di recente. Ricoprono interamente le pareti della sala, “nell’intento di rievocare ciò che i nostri antenati potevano vedere sui muri”. “Una propaganda massiccia, multiforme, capillare, perché ogni cittadino senza distinzione di età e condizioni sociali si sentisse «fronte interno» e si comportasse come tale, contribuendo, secondo le sue possibilità, alla vittoria finale”.

Nelle vetrine si aggiungono documenti e cimeli: fotografie provenienti da archivi pubblici e privati, memorie del “Pantheon dei caduti illustri” creato all’interno della scuola “Laura Bassi” al tempo del conflitto, documenti dell’Ufficio per notizie alle famiglie dei militari. Un totem consente di esplorare il modello tridimensionale del lapidario presente alla Basilica di santo Stefano con i nomi dei 2.536 caduti.

L’allestimento, accolto fino al 27 gennaio nella sede di piazza Carducci 5, è raggiungibile dal martedì al venerdì tra le ore 9 e le 13, sabato e domenica dalle 10 alle 14 (ingresso: 5,00 euro).



21 Gen 2019
Gen 21 2019
00:54

Dall'estero

Fiori di pesco

In Cina sbocciano ad inizio febbraio, implicitamente annunciando la nuova fase, questa volta dedicata al maiale. Da tale riflessione, l’immagine che caratterizza il francobollo statunitense


La proposta degli Usa

Sicuramente rallegrerà il periodo invernale mentre ci si avvicina alla primavera e all’“Anno del maiale”. È in questo modo che, negli Stati Uniti, viene introdotta l’emissione del 17 gennaio, ultima dell’attuale percorso avviato nel 2008 e dedicato al calendario orientale.

L’omaggio è costituto da un “Forever” (ora 0,50 dollari) autoadesivo, dove l’animale occupa l’angolo in alto a sinistra della vignetta, lasciando la parte centrale ai fiori di pesco, che in Cina fioriscono proprio all’inizio di febbraio. Insomma, appare sulla falsariga dei tributi precedenti: non a caso, ancora una volta per realizzare la vignetta hanno lavorato Kam Mak, Clarence Lee e Lau Bun, diretti da Ethel Kessler.

In tutto il mondo, milioni di persone di origine cinese, coreana, mongola, tibetana e vietnamita accolgono la nuova fase (che scatterà il 5 del mese prossimo, protraendosi sino al 24 gennaio 2020) con regali, musica e feste. Si dice che gli individui nati durante tale periodo siano generosi, compassionevoli e cordiali. Diligenti e concentrati, spesso hanno un grande senso di responsabilità e finiscono ciò che iniziano.



20 Gen 2019
Gen 20 2019
01:59

Libri e cataloghi

L’Africa francofona vista da Parigi

Secondo ed ultimo volume inerente alla nuova impostazione data dalla Yvert & Tellier ai francobolli d’oltremare. Questo accoglie i Paesi compresi alfabeticamente tra Madagascar e Zanzibar


Il continente visto da Parigi

Secondo e conclusivo volume che la casa Yvert & Tellier dedica all’Africa francofona, quindi ai vari possedimenti che, sotto nomi diversi e in tempi differenti, hanno fatto capo a Parigi.

Rispetto a scelte del passato, in questo caso il singolo Paese è trattato dai primi francobolli fino -se necessario- ad oggi. Conta 648 pagine e tratta la seconda parte dell’alfabeto, cominciando dal Madagascar e andando sino a Zanzibar. Tra i capitoli maggiori, quelli di Ciad, Mali, Marocco, Mauritania, Niger, Senegal, Togo, Tunisia.

Rispetto al precedente volume (vale a dire quello che affronta le realtà dalla lettera “A” alla “H”), questo comprende pure le tabelle riassuntive delle grandi serie che hanno accumunato più territori (non necessariamente appartenenti al Continente nero), cominciando con l’omaggio alla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo (il giro risale al 1958) ed arrivando alla manifestazione “Philexafrique III” (datante 1985).

Scritto in francese su quattro colonne, il catalogo offre immagini a colori; le valutazioni economiche risultano nella moneta comune. In Italia il mercuriale costa 59,50 euro.



To go on reading "Vaccari news" click "news archives".



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366