Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

Risultati della ricerca

argomentoSan Marino Annotutti
Parole Mesetutti
trovati 479 oggetti
>
05 Giu 2018
Giu 05 2018
15:06

San Marino

L’Ufn chiude l’anno

L’ultima infornata è stata fissata per ottobre, con una sorpresa: l’omaggio a Tintoretto nel mezzo millennio trascorso dalla nascita. Lo sportello in città


Appuntamento ad ottobre

Neanche metà anno, ma c’è già chi pensa a chiuderlo. È l’Ufficio filatelico e numismatico di San Marino, che ha fissato per ottobre l’ultimo gruppo di emissioni in calendario per il 2018. La data precisa non si conosce; probabilmente occorre capire prima quali manifestazioni di rilievo si svolgeranno allora.

Cinque le voci al debutto, quattro sono note: i tre interi postali per le torri simbolo del minuscolo Paese, l’omaggio alla Juventus che ha vinto il Campionato italiano, la fine della Prima guerra mondiale nel centenario, il Natale. Si aggiunge il tributo a Tintoretto, nato cinque secoli fa; non a caso, sarà ricordato pure dal Vaticano.

Un’altra notizia rivela la mancanza di personale in seno alla struttura: da ieri, e fino al 10 giugno, lo sportello di vendita provvisorio sito in contrada del Collegio 38 resterà chiuso per malattia dell’addetto. Le criticità -commenta la responsabile, Gioia Giardi- “sono state segnalate da mesi agli uffici superiori competenti, i quali stanno all’uopo provvedendo. Siamo spiacenti e ci scusiamo con la clientela per i disagi che non dipendono dalla nostra volontà”. Dal giugno scorso, il negozio vero e proprio è inagibile a causa di lavori impegnativi; per questo era stato ricavato il punto di riferimento alternativo, di norma aperto lunedì e giovedì nelle fasce orarie 8.15-13.30 e 14.15-18, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 14.15.

Aggiornamento del 6 giugno 2018: contrariamente al primo annuncio, lo sportello è stato riaperto oggi; resta operativo da lunedì a venerdì nell’arco temporale 8.15-13.45, lunedì e giovedì pure dalle 15 alle 17.30. Entro il mese, l’orario sarà modificato “allo scopo di garantire l’apertura anche nelle giornate di sabato e domenica per il periodo di maggiore afflusso turistico”.



22 Mag 2018
Mag 22 2018
22:26

San Marino

Un angolo di Giappone

Il foglietto San Marino jinja propone un tradizionale portale d’ingresso ed il piccolo santuario in legno. Ricorda le vittime del terremoto registrato l’11 marzo 2011


Non mancherà l’annullo

Tutto noto anche per l’ultima emissione che, sul monte Titano, caratterizzerà l’uscita del 5 giugno. Mancava, infatti, solo la serie entrata a sorpresa nel programma il 14 maggio scorso. S’intitola San Marino jinja.

Rappresenta -spiegano dall’Ufficio filatelico e numismatico- il collegamento con il Giappone attraverso la presenza nel territorio della Repubblica del primo ed unico tempio scintoista ufficiale in Europa. Tempio che campeggia nel foglietto, dovuto a Dara Giardi e composto da una coppia di francobolli dal nominale pari a 2,00 euro (servono per gli invii interni di quarto porto ordinario o di primo raccomandato). La tiratura ammonta a duecentocinquantamila unità.

Inaugurato il 22 giugno 2014 in memoria delle migliaia di vittime del terremoto (e del maremoto) che l’11 marzo 2011 si abbatté nell’area orientale del Paese, il monumento è composto da un portale tradizionale (viene chiamato “torii”) e dal piccolo santuario in legno (“jinja”).

È un simbolo delle relazioni bilaterali; indirettamente rammenta anche la visita, compiuta nel 1984, del principe ereditario Hironomiya Naruhito.



21 Mag 2018
Mag 21 2018
20:15

San Marino

Costruzioni impossibili

Sintesi delle due culture, caratterizzano la serie di tre francobolli che San Marino dedica all’“Anno del turismo Europa-Cina”


L’annullo…

Quello che balza all’occhio sono le tinte, il giallo (allusivo all’oro) ed il rosso, tra le più apprezzate dall’interlocutore asiatico, nonché il blu richiamante il Vecchio continente. Perché, ancora una volta, uno fra i Paesi più piccoli al mondo, San Marino, ha reso omaggio ad uno tra i più grandi.

L’occasione è stata data dall’“Anno del turismo Europa-Cina”. La serie -spiegano dall’Ufficio filatelico e numismatico- “celebra lo spirito di condivisione, di sviluppo e di valorizzazione che nasce dallo scambio commerciale e culturale” tra le due aree.

Le immagini sono dovute ad Ilaria Ruggeri; raffigurano delle costruzioni impossibili, generate dalla fusione architettonica di luoghi iconici di entrambe le società. Sintetizzano lo scopo del programma: promuovere una maggiore comprensione interculturale, valorizzando e facilitando le esperienze di viaggio attraverso nuovi e migliori itinerari e promuovendo un approccio più sostenibile.

Anche questa serie arriverà nel gruppo del 5 giugno, tagli da 0,70 euro (equivalente al primo porto ordinario interno), 0,95 (primo verso l’Italia), 2,50 (secondo scaglione sempre nazionale ma raccomandato). Conta su trentaseimila unità in fogli da nove uguali con bandella a sinistra.



17 Mag 2018
Mag 17 2018
21:23

San Marino

È bis per Franco Matticchio

L’illustratore coinvolto di nuovo, questa volta per i soggetti della serie “Posta speciale”. I tre valori saranno disponibili con l’infornata del 5 giugno


Pronta per il 5 giugno

Dopo i francobolli del 26 settembre 2017 dedicati al divieto di sperimentazione sugli animali, l’illustratore Franco Matticchio ne “colleziona” altri tre, sempre di San Marino. Riguardano la misteriosa “Posta speciale”, tra i titoli in programma per il 5 giugno.

La serie -spiegano dall’Ufficio filatelico e numismatico- rappresenta “in maniera ironica e divertente tutto quel mondo, purtroppo sempre più desueto, che ruota intorno alla corrispondenza”. Così, un daino imbuca la busta in una cassetta in mezzo al bosco (taglio da 0,50 euro), una rana nelle insolite vesti di portalettere consegna la missiva ad un pesce nello stagno (1,60), nonno e nipotino con sembianze di elefante sono intenti ad esaminare la loro collezione di francobolli (2,00).

La tiratura ammonta a trentaseimila esemplari per soggetto, raccolti in fogli da dodici con bandella a sinistra.



16 Mag 2018
Mag 16 2018
17:56

San Marino

Il bis per l’Unesco

Nel 2008 l’inserimento del centro storico e del monte Titano nel Patrimonio dell’umanità ed un primo foglietto. Il prossimo 5 giugno -nel decimo anniversario- arriverà il secondo blocco


L’annullo del primo giorno

Nell’ordine, i tre francobolli da 1,20 euro rappresentano il palazzo Pubblico e la Parva domus in piazza della Libertà, la Suprema magistratura durante la cerimonia di investitura, i simboli dei capitani reggenti. Sullo sfondo del foglietto che li comprende, ecco il monte Titano con le caratteristiche tre torri. All’insieme ha operato Cristian Ceccaroni.

La serie, diffusa dall’Ufficio filatelico e numismatico di San Marino, celebra “l’alto valore simbolico” rappresentato dall’iscrizione del centro storico e dello stessa vetta nella lista inerente al Patrimonio dell’umanità, lista redatta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. Ossia, dall’Unesco.

L’inserimento avvenne il 7 luglio 2008; il 18 novembre successivo arrivò un primo blocco celebrativo, contenente sei esemplari da 1,00 euro. Ed ora, per l’esattezza il 5 giugno, ci sarà il bis, nel decimo anniversario. Conta su una tiratura pari a quarantamila serie.



14 Mag 2018
Mag 14 2018
23:29

San Marino

Imballaggi metallici dal 1961

È quanto produce il gruppo Asa, destinatario di un francobollo da 1,00 euro inserito nella serie “Made in San Marino”

Fondata dalla famiglia Amati nel 1961, opera nel settore degli imballaggi metallici per l’industria alimentare e chimica. Oggi rappresenta la prima realtà indipendente italiana, e la quarta in Europa per dimensioni, fra quelle specializzate nel comparto.

In sintesi, questo è il gruppo Asa, destinatario di un francobollo proveniente dal monte Titano. Inquadrato nella serie (ferma al 2014) “Made in San Marino”, arriverà con il gruppo di voci previsto per il 5 giugno.

Dal valore di 1,00 euro, mostra alcuni dei prodotti più rappresentativi, oltre beninteso al logo aziendale. La bozzettista si chiama Stefania Borasca. Quanto agli aspetti tecnici, si parla di quarantacinquemila esemplari in fogli da dodici.



14 Mag 2018
Mag 14 2018
16:09

San Marino

Cinque emissioni per il 5 giugno

Fra questa, una non figurava in programma: riguarda il primo monumento scintoista in Europa; ricorda le vittime del terremoto registrato in Giappone nel 2011

L’Ufficio filatelico e numismatico di San Marino annuncia la prossima mossa, fissata al 5 giugno. Quando arriveranno cinque voci, quattro delle quali già presenti nel programma 2018.

La sorpresa è per il San Marino jinja (si tratta di una coppia di francobolli da 2,00 euro in foglietto). Riguarda il primo monumento di stile scintoista presente in Europa; ricorda le migliaia di vittime del terremoto che l’11 marzo 2011 si abbatté sul Giappone.

A soggetto asiatico pure un altro titolo; concerne l’“Anno del turismo Europa-Cina”, foriero di tre tagli (da 0,70, 0,95 e 2,50). Le restanti voci risultano: per la serie “Made in San Marino”, il gruppo Asa (singolo da 1,00); il Centro storico ed il monte Titano, nel decimo anniversario del loro inserimento nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco (tre da 1,20 in blocco); la... misteriosa “Posta speciale” (0,50, 1,60, 2,00).



09 Mar 2018
Mar 09 2018
18:34

San Marino

Inter, questa l’immagine

I dati già erano noti, mancava però l’elemento più importante, rivelato oggi nel giorno preciso dell’anniversario. Il francobollo arriverà il 13 marzo

Ecco, finalmente (come promesso, nel giorno del compleanno), l’immagine del francobollo che San Marino dedicherà alle centodieci primavere vissute dal Football club internazionale Milano, sbrigativamente noto come Inter. Da 2,00 euro, il dentello sarà disponibile con l’infornata del 13 marzo (cinque i titoli attesi in totale), pronta ad esempio per quanti raggiungeranno lo stand dell’Ufficio filatelico e numismatico a “Milanofil”, il salone rivolto al collezionismo organizzato da Poste italiane per il 23 ed il 24 marzo.

Propone -ma già era noto- il logo realizzato per l’appuntamento, cui si aggiunge il biscione dei Visconti, al tempo stesso simbolo urbano e della squadra; artefice: Matteo Sammarini. I fogli sono da dodici esemplari, muniti di una bandella posizionata alla sinistra del foglio. Il quantitativo è di 80.004 pezzi.

La società nacque in seguito ad una scissione dal Milan cricket football club, avvenuta la sera del 9 marzo 1908; il primo nome era Foot-ball club internazionale, che sottolineava la scelta dei soci dissidenti di accettare anche giocatori stranieri residenti in città, appunto “internazionali”.

Nulla si sa, invece, per l’analogo omaggio italiano. In un primo tempo previsto per oggi, è stato rinviato a data da destinarsi, senza peraltro fornire spiegazioni.



28 Feb 2018
Feb 28 2018
10:08

San Marino

L’Ufn esprime gli auguri

Per una nascita, il compleanno, le vacanze, le feste: non interessa; l’importante è celebrare il momento. Magari utilizzando i francobolli pronti a vedere la luce


L’annullo del primo giorno…

Un argomento gettonato soprattutto oltre lo Stivale: è quello degli auspici, ora ripreso da San Marino, tuttavia non nuovo al soggetto (come non rammentare la serie del 31 ottobre 2002 firmata da Franco Filanci?).

Nel gruppo di voci previsto per il 13 marzo arriverà infatti il titolo “Auguri per tutte le stagioni”, organizzato nei francobolli illustrati da Ale Giorgini.

Invitano -è il commento associato- a celebrare adeguatamente ogni frangente lieto della vita: una stella per il neonato in braccio alla mamma, un palloncino che sorride al protagonista del genetliaco, un’auto con tutto il necessario per vacanze indimenticabili da passare insieme (cane compreso: è pure un monito contro l’abbandono degli animali), una coppia di calici per brindare alle ricorrenze con il palazzo Pubblico sullo sfondo (costituisce un invito a raggiungere la piccola Repubblica, questa mattina imbiancata dalla neve e con sette gradi sotto lo zero). Quattro scene -immortalate con i tagli da 0,15, 1,00, 1,60 e 2,20 euro- per sottolineare altrettante situazioni importanti e per fermarle nella memoria. “Perché non c’è niente di più bello che ricordare i momenti di festa!”.

Dopo le descrizioni, i dati tecnici: ogni dentello è predisposto in fogli da dodici con una bandella illustrata posta a sinistra della confezione; la tiratura conta su 40.008 unità per tipo.



26 Feb 2018
Feb 26 2018
17:53

San Marino

Famiglie in stile

La “Giornata internazionale” ricordata con tre francobolli da San Marino, che per l’obiettivo ha coinvolto l’illustratore Riccardo Guasco


Annullo…

Dai toni che quasi evocano il Futurismo i lavori dell’illustratore Riccardo Guasco, e lui stesso non lo nasconde. Apprezza “i vecchi poster degli anni Trenta, Picasso, Depero, Feininger, il Suprematismo russo, il Cubismo, il ciclismo eroico dei vecchi tempi”. Ed anche con la serie di San Marino per la “Giornata internazionale delle famiglie” non si smentisce.

Il valore da 0,70 euro -spiegano dall’Ufficio filatelico e numismatico- mostra il nucleo “come luogo virtuale sotto cui ripararsi, è un abbraccio, un gesto che ci fa sentire a casa anche se la casa non c’è, crea protezione e tranquillità, il riparo dove far crescere la giusta armonia tra i suoi componenti”. L’1,20 rappresenta una struttura “alla ricerca dell’equilibrio perfetto: leggera, cosmica, luminosa, fatta da legami invisibili”; questi formano tra i loro componenti “una costellazione unica, in un mare di costellazioni nell’universo”. Infine, ecco il 2,50: vi figura un viaggio in compagnia, immerso nei rumori della natura: “c’è chi pedala, chi tiene il manubrio, chi segnala le buche e chi si gode il paesaggio, in un lento ma continuo movimento per restare in equilibrio su due ruote e in sintonia ed armonia con il mondo”. La serie, prodotta in 35.004 esemplari per soggetto (i fogli sono da dodici uguali con bandella posizionata sulla sinistra del margine), debutterà il 13 marzo.

La ricorrenza è voluta dalle Nazioni Unite e cade ogni 15 maggio con un tema differente; quello per il 2018 è “Famiglie e società inclusive”.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366