Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

Risultati della ricerca

argomentoVaticano Annotutti
Parole Mesetutti
trovati 508 oggetti
>
17 Set 2003
Set 17 2003
00:00

Vaticano

E il Vaticano scopre i dettagli

Gli spazi interni della Basilica vaticana racchiudono una gran quantità di opere d’arte che spesso sono poco note, se non addirittura sconosciute, al grande pubblico.

Nasce da questa constatazione la serie “Animali in San Pietro”, programmata per il 23 settembre. Quattro francobolli (21, 31, 77 e 103 centesimi i facciali) per altrettanti dettagli, ripresi da alcuni mosaici presenti nella Cappella del Battesimo e, in particolare, situati nei pennacchi della cupola presso il vestibolo. Uno scenario che appunto ospita da secoli le immagini di animali, “rappresentati- sottolineano all’Ufficio filatelico- come felice illustrazione della sublime ricchezza del creato”.



04 Set 2003
Set 04 2003
00:00

Vaticano

Per il Vaticano esempi di "drammatica ma raffinata sensibilità e sofferta religiosità"

Gli appuntamenti con il calendario rappresentano l’occasione per “celebrare l’arte di due grandi pittori, maestri dell’esteriore manifestazione del sentimento”.

A tributare l’omaggio saranno le poste di San Pietro, che per il 23 settembre hanno programmato un 41 centesimi dedicato ai cento anni passati dalla morte di Paul Gauguin ed un 62 centesimi per il 150° anniversario dalla nascita di Vincent van Gogh.

La serie è prodotta in 300mila esemplari; programmati inoltre 120mila libretti, ognuno dei quali contiene quattro pezzi del 62 centesimi.

Nel dettaglio, per l’artista francese la scelta è caduta su “Matteo 5-8 (Beati i puri di cuore)”, mentre per il collega olandese è stata individuata “La Pietà”: “un raro esempio- commentano all’Ufficio filatelico- di drammatica ma raffinata sensibilità e sofferta religiosità”.

Le opere sono conservate nella sezione dedicata all’arte moderna dei Musei vaticani.



01 Set 2003
Set 01 2003
00:00

Vaticano

E l’omaggio a madre Teresa si fa in... cinque

Un solo francobollo da 41 centesimi ma con cinque bandelle diverse, ognuna delle quali propone una frase della commemorata. È l’omaggio vaticano in uscita il 23 settembre per la beatificazione di madre Teresa di Calcutta, cerimonia che si svolgerà il successivo 19 ottobre.

L’emissione è confezionata in minifogli da cinque esemplari più altrettanti chiudilettera, dal costo complessivo, allo sportello, di 2,05 euro. La tiratura ammonta a 800mila francobolli, pari a 160mila minifogli.

Tra i Paesi che hanno già ricordato con carte valori postali Agnes Bojaxhiu (questo il suo vero nome) figurano anche Italia, San Marino, Albania, India, Macedonia, Papua Nuova Guinea, Svezia ed Uganda.



05 Mag 2003
Mag 05 2003
10:35

Vaticano

Vaticano - E San Zeno ride dalle cinque cartoline di Veronafil

San Zeno che ride saluta Veronafil, centesima manifestazione filatelica allestita nella città di cui è, con San Pietro Martire, patrono. È questa statua trecentesca in marmo policromo a figurare nell’impronta di affrancatura delle cinque cartoline postali vaticane in vendita da domani.

Dall’altro lato, altrettante formelle di bronzo, riprese dal portale della Basilica di San Zeno Maggiore, “una delle massime glorie dell’architettura romanica”. Questi i soggetti individuati dall’Ufficio filatelico e numismatico: “La gloria di Cristo, “La decapitazione di San Giovanni”, “Primi lavori e fratricidio”, “San Zeno e i messaggeri di Gallieno”, “Cacciata dall’Eden”. Immagini che diventano “espressione unica e vitale d’un mondo figurativo in parte connesso con la tradizione, ma nel contempo in fase di superbo rinnovamento artistico”.

Ogni intero vale 0,52 euro; la serie completa è presentata in una confezione sulla cui copertina viene ripresa piazza San Zeno, con la Basilica, il campanile e la torre duecentesca.



05 Mag 2003
Mag 05 2003
10:35

Vaticano

Per San Giorgio un’incisione d’autore


Il francobollo

Per ricordare San Giorgio, il Vaticano ha voluto il francobollo d’autore, firmato da Czeslaw Slania e realizzato dalle Poste svedesi.

Lo 0,62 centesimi vede ritratto l’ufficiale romano come tradizione vuole: vestito da guerriero, monta il cavallo bianco, simbolo di doti irreprensibili; ai suoi piedi figura il drago, ormai morente, mentre la principessa che sta per liberare dal sacrificio osserva la scena. “La ricca simbologia- sottolineano all’Ufficio filatelico- della leggendaria storia di San Giorgio è facilmente riconducibile come nell’Apocalisse alla lotta di Cristo contro il dominio del male e della morte oltre che del drammatico confronto che il Cristianesimo ha dovuto affrontare con le religioni pagane”.

Anche altri Paesi, fra cui Gibilterra (“Vaccari news” del 23 aprile), hanno reso omaggio al martire cavaliere, di cui si ricordano i 1.700 anni passati dalla morte.

L’emissione papale è programmata per domani.



05 Mag 2003
Mag 05 2003
09:57

Vaticano

"Due momenti importanti della storia della Chiesa"


Il francobollo con Cirillo e Metodio

Valgono rispettivamente 41 e 62 centesimi i due contributi vaticani per il giro PostEurop 2003, in vendita dal 6 maggio. La scelta è caduta su due opere sostanzialmente contemporanee, in grado, come sottolineano le Poste papali, di “raccontare attraverso le immagini due momenti importanti della storia della Chiesa”.

Il primo dei due tagli riprende il manifesto ufficiale dell’Anno santo 1975, all’epoca filatelicamente annunciato con undici valori. Il giubileo rappresentò “un invito al rinnovamento della Chiesa, dei cuori e delle coscienze, ad una trasformazione allo stesso tempo personale e collettiva”.

Ricorda invece la “Mostra di codici, incunaboli e libri rari slavi” di dieci anni più tardi il secondo dentello. Nel cui manifesto campeggiano i santi Cirillo e Metodio, proclamati copatroni d’Europa.



05 Mag 2003
Mag 05 2003
09:56

Vaticano

Vale quattro francobolli il restauro della Cappella Niccolina

Ritornano all’antico splendore le immagini firmate dal frate domenicano Giovanni da Fiesole, meglio noto come Beato Angelico (1400-1455), realizzate tra il 1448 ed il 1450 per decorare la cappella privata di Niccolò V. Cappella ospitata in Vaticano e che propone scene tratte dalla vita di Santo Stefano e San Lorenzo.

“L’artista- sottolineano in Vaticano- seppe trasformare l’opera commissionatagli in «un’autentica preghiera espressa con il colore», compiendo una trasposizione teologica di valori del Rinascimento con l’utilizzo di nuove prospettive, l’organizzazione delle figure, il recupero del decoro e delle bellezze antiche per legare tutto ciò a valori mistici di tipo medioevale”.

I francobolli, in vendita da domani, valgono 41, 62, 77 e 103 centesimi.

Lo stesso autore è stato ripreso anche dall’Italia: è suo, infatti, il San Pietro Martire che, il 9 maggio, ricorderà Veronafil (“Vaccari news” del 24 aprile).



16 Mar 2003
Mar 16 2003
00:00

Vaticano

Vaticano: al via la maxicongiunta con la Polonia


Il francobollo in argento vaticano

Cosa ci fanno Ali Agca, Fidel Castro e Michail Gorbaciov sui francobolli vaticani e polacchi? Ricordano che sono passati 25 anni da quando l’allora l’arcivescovo di Cracovia, Karol Wojtyla, divenne papa con il nome di Giovanni Paolo II. Per celebrare il giro di boa, le due amministrazioni postali hanno concordato una congiunta di vaste proporzioni: venticinque francobolli (uno per anno) confezionati in minifoglio dalla francese Cartor e un singolo su lamina d’argento, prodotto dalla italiana Emilio Senesi.

“Istantanee che parlino più di un discorso- commentano alla Santa Sede- immagini immediatamente percepibili, foto che rievochino gesti simbolici e spontanei. Una serie di francobolli in omaggio all’instancabile attività di un pontefice che ha contraddistinto il suo mandato con l’energia e la grande capacità di comunicazione”.

La serie vaticana si articola in 25 esemplari da 41 cent (valori cartacei), mentre quello in argento costa 2,58 euro. Per la versione polacca i facciali sono rispettivamente 1,20 (tagli cartacei) e 10 zloti (argento).



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366