Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

17 Mag 2013 - ore 00:06
Mag 17 2013
00:06

Giornali, riviste e siti

Quella franchigia nel Cadore

La posta delle bande armate risorgimentali spiegata da Marco De Biasi. È uno degli articoli presenti nel nuovo numero di “Vaccari magazine”


In copertina: dalla Savoia, ancora sabauda, alla Francia

“Nel periodo tra luglio e settembre 1866 la posta che viaggiò nel Bellunese fu molto scarsa”; c’era anche quella delle bande armate, che avrebbero dovuto precedere l’Esercito nazionale. Su tale corrispondenza è presente, di solito, un bollo rettangolare in inchiostro verde: nato per scopi amministrativi, “venne poi utilizzato per ottenere la franchigia postale”. Così spiega il nuovo autore di “Vaccari magazine”, Marco De Biasi. Nell’ultimo numero, il 49, introduce un capitolo poco conosciuto e risalente al periodo che precedette l’Unità.

Le 112 pagine illustrate a colori del semestrale ormai entrato nel venticinquesimo anniversario affrontano pure altri argomenti. Ad ambientazione preunitaria, soprattutto, come gli articoli “I rapporti postali del Regno Lombardo Veneto con lo Stato Pontificio 1815-1866” (di Lorenzo Carra), “Il «wandering» del 45 centesimi nella prima emissione del Lombardo Veneto” (Massimiliano Ferroni), “Regno delle Due Sicilie 1859-1860 - La posta fra Palermo e Napoli con i vapori commerciali napoletani” (Francesco Lombardo), “Destinazioni e incoming estere del Ducato di Modena 1852-1860” (Fabrizio Salami). Per quanto riguarda i decenni successivi, ecco -e sono altri esempi- “Il mistero del Bonasi” (di Fabio Bonacina), “Corrispondenze con l’estero - La cartolina postale semplice e la cartolina doppia con risposta pagata” (è la seconda parte dello studio, sempre firmata da Daniele Cesaretti), “Gli anni della «Democratica» - 1 ottobre 1945 - 31 dicembre 1952” (ultima tranche, dovuta a Luigi Sirotti), “Il servizio postale regolare della Lati sulla rotta sud-atlantica” (seconda, di Flavio Riccitelli).

Numerosi i reperti proposti direttamente dal direttore responsabile, Paolo Vaccari. Fra cui una lettera spedita da Chambéry (allora Regno di Sardegna) a Valence (Francia) il 31 gennaio 1855, affrancata utilizzando esemplari della II e della III emissione; ad essa è dedicata la copertina. Vistosi anche i due blocchi da cinquantasei del “fragolone” pontificio.

L’abbonamento annuale al periodico costa 35,00 euro.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUON NATALE

Gli uffici saranno chiusi
dal 22 dicembre al 6 gennaio

BUONE FESTIVITÀ
A TUTTA LA NOSTRA
AFFEZIONATA CLIENTELA

 



http://www.vaccarinews.it/news/Quella_franchigia_nel_Cadore/14363