Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
ASTA PUBBLICA 23 giugno

VISIONE DEI LOTTI
a VERONAFIL

venerdì 25 e sabato 26 maggio
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!



Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

24 Set 2013 - ore 01:21
Set 24 2013
01:21

Notizie dall'Italia

Missive per chi ci sarà nel 2400

A Bergamo l’inconsueta iniziativa: le lettere, sigillate, verranno inserite in un mappamondo celeste di Vincenzo Maria Coronelli


Il delegato di Fai giovani, Riccardo Fogaroli

Il periodico restauro di uno dei due mappamondi conservati alla Civica biblioteca “Angelo Mai” di Bergamo induce ad un’inconsueta iniziativa “postale”, grazie ai giovani del Fondo ambiente italiano. I quali hanno affidato il reperto a mani artigiane per riportarlo all’antico splendore. Al tempo stesso, però, hanno deciso di collocare al suo interno una “capsula del tempo” con delle corrispondenze da recapitare al mondo che verrà. Saranno esaminate nel 2400, quando il gioiello avrà bisogno di un nuovo intervento. L’iniziativa si chiama “Save the globes”.

L’appuntamento è per oggi: nella base verranno inserite delle lettere sigillate (fra le quali una del sindaco Franco Tentorio, una del vescovo Francesco Beschi, tre di giovani lettori dell’“Eco di Bergamo”).

Il globo celeste -dice il responsabile dell’iniziativa, Riccardo Fogaroli- “porterà nel futuro i messaggi che racconteranno un presente fatto di impegno per salvare l’arte italiana. È un progetto ottimistico, il nostro. Ma anche altamente simbolico. Perché siamo convinti che la sopravvivenza di questi mappamondi, veri emblemi del sapere, salvi in un certo senso anche il bisogno della conoscenza insito nell’uomo”.

Il capolavoro venne realizzato nel 1694 da Vincenzo Maria Coronelli (almeno due suoi oggetti analoghi sono stati ricordati da altrettanti francobolli, di Austria, un 3,00 scellini del 29 giugno 1977, e di Francia, un 85 eurocentesimi uscito l’8 febbraio 2008). Misura 3,40 metri di circonferenza ed è impreziosito da commenti scritti in arabo, francese, greco e latino; descrive tutte le costellazioni, rappresentandole con disegni di figure mitologiche.

La sua storia è legata alla città lombarda. Acquistato insieme ad un secondo globo, però terrestre, per valorizzare la biblioteca del monastero di sant’Agostino, nel 1797 venne adocchiato dalle truppe napoleoniche che volevano portarlo alla reggia di Versailles. Fortunatamente, entrambi furono salvati dal conte Gianbattista Vertova, che li nascose nel palazzo di famiglia; ora sono nella struttura pubblica sotto lo sguardo di chiunque.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Missive_per_chi_ci_sar___nel_2400/14997