Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

06 Apr 2014 - ore 01:33
Apr 06 2014
01:33

Libri e cataloghi

La Toscana ed i suoi cliché

Esaminate, dal punto di vista tecnico, le due emissioni preunitarie caratterizzate dal Marzocco. L’analisi dovuta ad Emilio Calcagno e Vittorio Morani


Tanti gli ingrandimenti presenti

Anche se sembrano uguali, non lo sono. Basta studiare e le cartevalori del periodo classico appaiono nelle mille varianti che le caratterizzano, provocate soprattutto dai metodi di stampa. Lo sanno bene Emilio Calcagno e Vittorio Morani i quali, con la collaborazione di Gino Biondi, hanno realizzato il catalogo “Granducato di Toscana - I francobolli e le varietà di cliché” (34,00 euro).

L’argomento -anticipa la casa editrice, ossia l’Unificato- è stato affrontato “per la prima volta in maniera approfondita e metodica”, classificando le produzioni con il Marzocco introdotte l’1 aprile 1851 e sviluppate in due emissioni, una che raggiunse il 1857 e l’altra durata fino a tutto il 1859, quindi alla nuova fase politica.

Alla presentazione del volume, ospitata dall’Unione stampa filatelica italiana durante “Milanofil”, lo stesso Calcagno, ha spiegato il motivo di tale opera. “Non c’era -ha detto- un lavoro simile”. Grazie alla disponibilità del materiale, è stato possibile stabilire le caratteristiche di ogni singolo chiché, effettuando la mappatura delle 230 tavole. “La Toscana -ha aggiunto Morani- è fra gli Stati preunitari meno studiati; auspico che un po’ di «toscanite» la prendano tutti”.

Due le parti che compongono il percorso, articolato in 192 pagine: la prima, introduttiva, riguarda il contesto locale, dunque il servizio postale, monete e pesi, le tariffe, gli annullamenti. Poi, si passa ai veri protagonisti, esaminando anche il modo con cui vennero realizzati, passo propedeutico per capire come individuare le caratteristiche che permettono di differenziare due esemplari apparentemente identici. Numerose le immagini e numerosissimi gli ingrandimenti, sempre a colori, così da visualizzare i dettagli.

Le casistiche sono valutate in sei punti rispetto alla stima base. Inoltre, dove possibile, è stato specificato in quali situazioni ricorrono le diverse varietà.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

ASTA PUBBLICA 6 aprile

VISIONE DEI LOTTI
a MILANOFIL

venerdì 22 e sabato 23 marzo
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!

 



http://www.vaccarinews.it/news/La_Toscana_ed_i_suoi_clich__/16183