Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

01 Lug 2015 - ore 14:15
Lug 01 2015
14:15

Dall'estero

Quando la corrispondenza viaggiava in “carriolposta”

Disponibile da oggi, in prevendita, il foglietto dell’Austria che permette un salto indietro nel tempo. Quando il cavallo non era ancora stato soppiantato come mezzo di trasporto

Un carro leggero, tirato da un cavallo e con sole due ruote, che in italiano si dovrebbe tradurre “carriolposta”; era usato dal servizio postale per le consegne locali. Campeggia nel foglietto da 1,00 euro oggi reso disponibile ai collezionisti dall’Austria, sapendo che la distribuzione generale sarà effettuata solo dal 27 agosto. Porta la firma di Regina Simon.

Con Massimiliano I -viene illustrato- erano impiegati messaggeri a cavallo, ma già verso la fine del XVI secolo cominciarono a diffondersi i carri, che potevano trasportare anche le persone. Sotto Maria Teresa e Giuseppe II fu organizzato un servizio postale regolare, sin dall’inizio destinato all’impiego in città come Praga e Trieste.

Questi mezzi avevano itinerari prefissati, come prefissati erano orari di partenza e tariffe; inoltre, godevano di certi privilegi rispetto alle carrozze private, così da garantire loro tempi di percorrenza inferiori. Per la distribuzione delle lettere all’interno dei nuclei cittadini nacquero servizi privati, come la Kleine post a Vienna. Fino all’arrivo della ferrovia, il carro rimase il più importante mezzo di trasporto, sia per i passeggeri, sia per lettere e pacchi. Nei centri urbani, invece, sarebbero intervenuti furgoni, biciclette e moto.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 6 a venerdì 31 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



http://www.vaccarinews.it/news/Quando_la_corrispondenza_viaggiava_in____carriolposta___/18876