Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

26 Feb 2016 - ore 15:23
Feb 26 2016
15:23

Notizie dall'Italia

La “sentenza modello” contro la razionalizzazione

Lo sostiene il presidente toscano dell’Unione nazionale comuni comunità enti montani, Oreste Giurlani, commentando il documento depositato ieri dal Tar

“Una vittoria epocale per i Comuni piccoli, montani e rurali, ma anche e soprattutto per i cittadini e per i territori”. Così il presidente toscano dell’Unione nazionale comuni comunità enti montani, Oreste Giurlani, ha commentato la decisione della prima sezione del Tar regionale. Con la sentenza 337, depositata ieri, ha accolto uno dei ricorsi presentati, quello del Comune di Cinigiano, nel Grossetano, disponendo l’annullamento degli atti impugnati.

È la “sentenza modello che farà da guida per tutti gli altri uffici postali situati in piccoli centri che Poste italiane prevedeva di chiudere in Toscana nell’ambito del proprio piano industriale”. Il documento dà molto peso all’inesistenza del confronto di Poste con i Comuni, previsto anche da una delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. L’operatore si era impegnato a discutere con gli Enti locali per esaminare caso per caso, ma non è stato fatto. Quindi, si tratta di una violazione procedurale.

“Una battaglia convinta e pesante che Uncem ha portato avanti con tenacia insieme ai Comuni -ha concluso Giurlani- e che oggi si può dire di aver vinto avendo messo in campo competenze, responsabilità e forte attaccamento alle comunità locali. Con i Comuni da sempre abbiamo sostenuto che un’ulteriore riduzione calata dall’alto di servizi essenziali al cittadino, quale quello postale, sarebbe stata troppo pesante”. Adesso “cambia la storia, questa sentenza apre scenari nuovi e crea un precedente unico”.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, complessivamente le sedi regionali interessate dalla razionalizzazione e che hanno messo la faccenda in mano agli avvocati sono cinquantasette; il destino delle restanti verrà discusso il 6 aprile ed il 18 maggio.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/La____sentenza_modello____contro_la_razionalizzazione/20170