Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

17 Set 2016 - ore 09:56
Set 17 2016
09:56

Notizie dall'Italia

Museo postale/2 L’evoluzione dell’ultimo quinquennio

“I bilanci -dice la responsabile del polo culturale al Mise, Gilda Gallerati- si possono fare in termini quantitativi, con -ad esempio- un trend in crescita delle visite guidate”

La conchiglia ed il suo potere evocativo, d’accordo. Ma quali saranno le differenze? “L’attuale Museo storico della comunicazione -prosegue in questa intervista la responsabile del polo culturale al ministero dello Sviluppo economico, Gilda Gallerati- ha risorse finanziarie scarsissime, è organizzato attraverso un percorso meramente espositivo, manca di presìdi didattici e didascalici illustrativi dei periodi storici, delle collezioni e del funzionamento degli strumenti scientifici. È privo di interazione digitale, oltre a necessitare di importanti opere di manutenzione e adeguamento degli impianti. Diremmo che è «datato»”.

“Nonostante ciò, negli ultimi cinque anni ha ripreso un’intensa attività culturale e didattica, aprendosi a numerose forme di collaborazione e partenariato. I bilanci si possono fare in termini quantitativi, con un trend in crescita nelle visite guidate di oltre il 50% in più negli ultimi due anni, uno sviluppo del 20% nei prestiti per allestimenti e mostre di altri musei, un aumento nelle visite degli studenti delle scuole superiori che, nel corso dell’ultimo biennio, si sono trasformate in forme di tirocinio e stage, mentre sono stati realizzati convegni su tematiche storico-scientifiche nel numero di circa tre o quattro all’anno. Tuttavia, le statistiche si prestano a molte interpretazioni, quindi preferisco fare una breve valutazione in termini qualitativi”.

Dica… “Il Museo è emerso da un lungo periodo di oblìo, ha ripensato completamente la propria gestione, da meramente conservativa a nuove forme di valorizzazione e condivisione. Abbiamo accolto e sviluppato collaborazioni con istituti scolastici realizzando tirocini tecnico-formativi; abbiamo sperimentato un nuovo approccio allo studio storico e scientifico, svolgendo noi esclusivamente il ruolo di orientamento alla ricerca. Non mi voglio dilungare, ma le esperienze condotte negli ultimi tempi certamente hanno indotto il ministero a ripensare la gestione del patrimonio, tanto che lo scorso anno il Demanio ha stanziato ingenti risorse per la ristrutturazione degli spazi museali e bibliotecari, al tempo stesso elaborando un progetto di massima, ampiamente condiviso con la struttura di gestione del Museo. Questo ora è parte di un più ampio polo culturale del Mise; ha un proprio sito web sul quale sono catalogati, secondo le regole previste dal dicastero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, oltre un migliaio tra opere e oggetti scientifici, ed è in continuo aggiornamento; inoltre, siamo presenti sui social media. Tuttavia, oggi è in atto un processo più ampio, orientato a governare un ulteriore sviluppo nella valorizzazione e gestione del patrimonio”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUON NATALE

Gli uffici saranno chiusi
dal 22 dicembre al 6 gennaio

BUONE FESTIVITÀ
A TUTTA LA NOSTRA
AFFEZIONATA CLIENTELA

 



http://www.vaccarinews.it/news/Museo_postale_2_L___evoluzione_dell___ultimo_quinquennio/21313