Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
ASTA PUBBLICA 23 giugno

VISIONE DEI LOTTI
a VERONAFIL

venerdì 25 e sabato 26 maggio
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!



Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Dic 2016 - ore 00:33
Dic 28 2016
00:33

Dall'estero

Anziani/1 Il postino francese diventa un riferimento

Dati attuali e previsioni demografiche per i prossimi decenni alla mano, hanno indotto il gruppo La poste a rafforzare la propria attenzione sul settore

Davvero strano che Poste italiane non abbia ancora delineato tale approccio ad ampio raggio (una delle eccezioni è il progetto “Nonni in rete”), considerando che il Paese sta velocemente invecchiando. L’hanno fatto, invece, La poste e Posti; accade, nell’ordine, in Francia ed in Finlandia.

Oltre le Alpi sono partiti con alcuni elementi demografici: nel 2060 un francese su tre avrà più di sessant’anni; in quel momento, oltre 5,4 milioni di cittadini conteranno almeno ottantacinque primavere (dieci anni fa erano soltanto 1,3). La domanda conseguente è: come facilitare il loro quotidiano, sapendo che già oggi la solidarietà familiare è quasi sistematica ma raramente sufficiente? L’obiettivo, dunque, è mantenere attive le relazioni sociali di queste persone, sia a livello reale, sia impiegando gli strumenti digitali, utili per comunicare con gli amici, i conoscenti e la famiglia. Al tempo stesso, agevolando l’informazione sull’attualità (già è abbastanza normale che scarichino foto o consultino il proprio conto corrente con un terminale).

Nel contesto, il gruppo La poste ha deciso di implementare la propria presenza, ora operativa ad esempio con verifiche a domicilio da parte dei portalettere per conto di aziende ed organismi impegnati nel sociale, consegne di medicinali, installazioni di apparecchiature. A novembre ha avviato un nuovo supporto, denominato “Veiller sur mes parents”: è la visita regolare a casa, che prevede momenti di convivialità e notificazioni ai congiunti, associata a strumenti di veglia ed ascolto.

Si aggiunge un tablet (“Ardoiz”) con ergonomia e funzioni semplificate, adatte ad un pubblico dai capelli bianchi; propone messaggeria, informazioni, giochi, spazi per condividere immagini e documenti. Per agevolarne l’impiego viene garantito il supporto di addetti presenti fisicamente o da remoto via telefono.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Anziani_1_Il_postino_francese_diventa_un_riferimento/21946