Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
BOPHILEX 2017

BOLOGNA
27-28 ottobre
INGRESSO GRATUITO
venerdì 10 - 18
sabato 9 - 18

Nuovo Palanord - Parco Nord
via Stalingrado (zona Fiera)
uscita tangenziale 7bis

Per essere sicuri di trovare ciò che desiderate, inviate le vostre richieste entro mercoledì 25 ottobre.
Vi aspettiamo!




Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

12 Ago 2017 - ore 01:12
Ago 12 2017
01:12

Notizie dall'Italia

Cassette/1 La normativa attuale

Cosa si prevede per i contenitori domiciliari della posta. Le regole ora sono di competenza dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni


Troppo grande l’invio!

La scelta “orientata”, prevista dal Comune di San Miniato (Pisa) per le cassette private da applicare ai portoni del centro storico, ha indotto i lettori di “Vaccari news” a domandarsi se esistono delle normative in materia. Esistono, anche se negli ultimi anni sono state in qualche modo declassate. Prima erano contenute in un decreto ministeriale; ora, sostanzialmente, sono indicate nelle “Condizioni generali di servizio per l’espletamento del servizio universale postale”, definite dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e diffuse da Poste italiane.

A dirla tutta, i concetti non sono troppo cambiati rispetto ad un tempo; adesso figurano listati nell’articolo 22 del testo, con qualche richiamo al 25.

Il 22 si sofferma appunto sulle cassette domiciliari, dove il portalettere deposita gli invii semplici. Esse devono essere installate a spese del destinatario, collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in un luogo liberamente accessibile dal postino, salvo accordi particolari con l’ufficio di distribuzione.

La forma, le dimensioni e l’apertura “devono risultare tali da consentire di introdurvi gli invii senza difficoltà”. Se così non fosse, i titolari “provvedono ai necessari adattamenti. In mancanza, il ritiro dell’invio avverrà presso l’ufficio postale o di distribuzione”. In tale frangente, l’interessato riceve “una sola volta” l’avviso che indica la sede presso la quale resta in giacenza tutta la corrispondenza che non è possibile recapitare a domicilio.

Un altro aspetto importante è la presenza del nome di chi fa uso del contenitore. In mancanza, l’oggetto “è restituito al mittente, ove individuabile”.

Negli edifici plurifamiliari, nei complessi formati da più palazzi e in quelli adibiti a sede d’impresa vanno raggruppati in un unico punto di accesso.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Cassette_1_La_normativa_attuale/23228