Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
ASTA PUBBLICA 23 giugno

VISIONE DEI LOTTI
a VERONAFIL

venerdì 25 e sabato 26 maggio
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!



Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Dic 2017 - ore 10:54
Dic 09 2017
10:54

Notizie dall'Italia

Agcom/2 In dieci anni, dimezzati gli invii

Nello stesso lasso di tempo, secondo l’analisi del Garante, gli uffici di Poste italiane sono scesi del 7,5% e i dipendenti diminuiti di 17.500 unità

Le restanti osservazioni del focus sui bilanci delle imprese (news precedente) riguardano Poste italiane nell’arco temporale 2006-2016. Dopo il massimo storico registrato nel 2009 (pari a 10,2 miliardi di euro) si osserva -annota l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni- “una progressiva riduzione delle risorse economiche”. Tuttavia, nell’ultimo anno analizzato, il 2016, viene appuntata una crescita del 2,9%.

Quanto alla composizione dei ricavi, si è strutturalmente modificata nel corso del tempo: nel 2006 il peso dei servizi postali (ricavi da mercato, servizio universale e integrazioni tariffarie) era pari a più della metà degli introiti complessivi, mentre dieci anni dopo tale valore è sceso a meno di un terzo.

La progressiva digitalizzazione è alla base dei tagli negli invii: lungo il decennio, quelli indescritti e descritti si sono dimezzati, passando da 3,5 a 1,7 miliardi di unità.

Allo stesso tempo, la crescita del commercio elettronico (nel 2016 oltre un utente internet su due ha effettuato un acquisto on-line) ha alimentato le attività di invio pacchi e corriere espresso; si parla di un aumento superiore al 50%, ovvero da 62 a quasi 100 milioni di colli.

Sempre l’ultimo decennio ha visto scendere i numeri di uffici postali del 7,5% (da 13.900 a 12.850) e personale (-17.500 addetti), mentre i ricavi per dipendente sono passati da 66 ad oltre 72mila euro (+9,6%).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Agcom_2_In_dieci_anni__dimezzati_gli_invii/23852