Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

20 Feb 2018 - ore 16:14
Feb 20 2018
16:14

Notizie dall'Italia

I primi numeri del 2017

Utile netto consolidato pari a 689 milioni (+10,8%), il dividendo fissato a 42 centesimi per azione. Il commento dell’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante

“I risultati preliminari 2017 evidenziano la forza di Poste italiane e la sua capacità di generare redditività, di fornire servizi di qualità ai clienti e nello stesso tempo di creare valore per gli azionisti e i dipendenti”. È così che ieri l’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante, ha commentato i dati riferiti al 2017 ed esaminati dal consiglio.

I numeri confermano per il gruppo un trend di crescita in termini di ricavi, risultato operativo e utile netto nonché un aumento definito “consistente” della raccolta Bancoposta e del risultato operativo di Poste vita. Aumentato il ricavo nei pacchi, segno che mitiga il calo previsto nella corrispondenza.

Quanto al nuovo segmento interno denominato pagamenti, mobile e digitale, “offrirà soluzioni evolute”. Quello, però, che conta è un altro aspetto: i valori ora recepiti “costituiscono una solida base per il piano strategico, che verrà presentato il prossimo 27 febbraio a Milano”, mentre il 29 marzo lo stesso cda voterà la relazione.

“Confermiamo -ha precisato l’ad- la distribuzione dell’80% dell’utile netto preliminare del 2017, corrispondente a un dividendo di 0,42 euro per azione”, in aumento del 7,7% rispetto al 2016.

Scendendo nel dettaglio, al 31 dicembre scorso la raccolta cumulata diretta e indiretta ammontava a 506 miliardi, in sviluppo del 2,7% rispetto ai 493 precedenti, questo grazie appunto all’incremento delle riserve tecniche del comparto assicurativo, alla raccolta diretta Bancoposta ed ai fondi di investimento.

I ricavi totali del gruppo, inclusi i premi assicurativi, hanno segnato una crescita dell’1,0% e si attestano a 33,4 miliardi. Il settore assicurativo e del risparmio gestito ha contribuito con 24,4 miliardi di ricavi, cioè il 2,4% in più; stabile il settore operativo finanziario, che ha generato ricavi da mercato per 5,2 miliardi, mentre i servizi postali e commerciali ne hanno segnati per 3,6 miliardi, con un -5,0% (ma i colli hanno originato 693 milioni, in aumento del 6,7%).

Il risultato operativo è stato pari a 1.123 milioni (+7,8%), l’utile netto è di 689 milioni (+10,8%).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 6 a venerdì 31 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



http://www.vaccarinews.it/news/I_primi_numeri_del_2017/24300