Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Apr 2018 - ore 12:29
Apr 09 2018
12:29

Notizie dall'Italia

Recapito - Ancora proteste in Toscana

Diciassette, in tutta Italia, le province coinvolte nella nuova fase di razionalizzazione: il portalettere passerà due o tre volte a settimana

Ancora il recapito a giorni alterni, ancora la Toscana (non la sola, però) in allarme. E questo nonostante che, da Roma, per mesi siano arrivate notizie in argomento discordanti: il sistema delle cinque consegne ogni due settimane (lunedì-mercoledì-venerdì-martedì-giovedì) è stato superato o no? Ora pare di no.

Non a caso, tre giorni fa, la sede fiorentina dell’Associazione nazionale comuni italiani ha ospitato l’incontro tra una delegazione di sindaci ed i responsabili regionali di Poste italiane, dopo la protesta del sodalizio per l’introduzione della riforma “senza avvertire i Comuni coinvolti”. Una razionalizzazione “ora giunta alla terza fase, che progressivamente sta interessando gran parte della Toscana e che Poste stava comunicando solo attraverso volantini distribuiti alla popolazione”. Un “metodo giudicato sbagliato e incomprensibile, considerando il percorso di confronto territoriale già concordato e avviato”.

Dopo l’incontro, Anci Toscana ha preso atto “della disponibilità di Poste a contattare direttamente i sindaci interessati nonché di fornire all’Associazione il calendario aggiornato dell’avvio del servizio, con l’elenco dei Comuni e delle date previste”. Anci ha auspicato che il collegamento con i primi cittadini, i quali “conoscono caratteristiche e specificità del loro territorio, sia veramente anche l’occasione per raccogliere indicazioni e suggerimenti”.

In base agli ultimi dati noti, la manovra programmata da questo mese riguarderebbe centri nelle province di Alessandria, Ancona, Benevento, Firenze, Frosinone, Livorno, Lodi, Lucca, Mantova, Massa Carrara, Novara, Pisa, Reggio Calabria, Terni, Treviso, Udine e Verona.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUON NATALE

Gli uffici saranno chiusi
dal 22 dicembre al 6 gennaio

BUONE FESTIVITÀ
A TUTTA LA NOSTRA
AFFEZIONATA CLIENTELA

 



http://www.vaccarinews.it/news/Recapito___Ancora_proteste_in_Toscana/24552