Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

11 Giu 2018 - ore 17:39
Giu 11 2018
17:39

Dall'estero

Autopostale - I trasferimenti illeciti ci sono stati

La conferma formale giunta oggi dalla Posta svizzera. Dimissionata la direttrice generale, Susanne Ruoff. Intanto…


Dimessasi: è la direttrice generale Susanne Ruoff

Autopostale: l’indagine esterna e la perizia condotta dagli esperti indipendenti sono ora disponibili. In entrambi i casi, “emergono chiaramente la gravità dei trasferimenti contabili illeciti attuati presso Autopostale, quanto questi si siano protratti per anni (i controlli hanno considerato l’arco tra il 2007 ed il 2015, ndr) e le modalità con cui sono avvenute le manipolazioni”. Stando in questo modo le cose, il consiglio di amministrazione della Posta svizzera “trae ora conseguenze a livello operativo e di personale compiendo così un primo passo verso un nuovo inizio”. Inizio che comprende l’azzeramento dell’attuale direzione nella controllata, azienda impegnata principalmente nei trasporti pubblici. Al tempo stesso, la direttrice generale Susanne Ruoff ha presentato le proprie dimissioni, subito rimpiazzata dal sostituto, Ulrich Hurni.

“Sono sconvolto nel constatare con quale determinazione Autopostale abbia operato manipolazioni contabili e occultato sistematicamente utili ottenendo così sovvenzioni in misura eccessiva. Agendo in questo modo, la Confederazione, i Cantoni, i contribuenti e i partner commerciali sono stati ingannati. È sconcertante che per anni tutti i meccanismi di controllo in seno al gruppo Posta abbiano palesemente fallito nello svolgimento del proprio incarico”, ha detto il presidente del cda, Urs Schwaller.

Si sta valutando un ritiro dal settore del traffico viaggiatori in Francia, ma una delle opzioni è la vendita della società stessa. Intanto, fino alla decisione definitiva, “le attività proseguiranno senza subire variazioni”. Entro l’autunno, inoltre, verrà restituito il denaro non dovuto. Una volta concluso l’iter, l’organo si riserva di valutare pure le questioni riguardanti la responsabilità civile e il risarcimento danni.

Intanto, c’è chi pensa -come il consigliere nazionale Mathias Reynard- che possano essere stati introdotti altri stratagemmi numerici, ad esempio per giustificare la chiusura degli uffici postali.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Autopostale___I_trasferimenti_illeciti_ci_sono_stati/24983