Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

24 Giu 2018 - ore 01:20
Giu 24 2018
01:20

Libri e cataloghi

Lingua e letteratura

L’ultimo saggio di Francesco Giuliani, “La parola «pesante»”, vede i francobolli sotto aspetti diversi e significativi, perché essi vanno oltre il semplice uso postale


Se la parola è “pesante”

Dalle produzioni del Lombardo-Veneto ai “De La Rue”, dai pubblicitari al 5,00 lire del 1923 firmato da Giacomo Balla, dalle numerose produzioni di Corrado Mezzana alla “Turistica”, dalla prima versione del prioritario all’omaggio per il “bacalà alla vicentina”… L’esame di Francesco Giuliani sulle cartevalori nazionali si estende all’intero catalogo, sia pure secondo precise linee, indicate dal titolo del nuovo libro: “La parola «pesante» - Lingua e letteratura nei francobolli italiani”.

Proposto da Edizioni del rosone, conta su 308 pagine con immagini a colori e viene 20,00 euro. È introdotto dal linguista Rosario Coluccia, membro dell’Accademia della crusca.

Sin dal 1840 -spiega l’autore- “gli studiosi del settore e i collezionisti più attenti hanno fatto notare, scontrandosi regolarmente con dei detrattori non di rado sarcastici e superficiali, che il francobollo, oltre ad essere alla base di un hobby ancora molto diffuso nel mondo, è un prezioso documento del tempo. Esso possiede delle molteplici potenzialità, dal momento che è in grado di essere uno strumento di propaganda politica e di informazione, ma anche un raffinato ed efficace mezzo di diffusione della cultura”.

Due le parti di cui il lavoro si compone. La prima offre un approfondimento condotto sulle diciture presenti nelle immagini: le parole impiegate sono definite “pesanti” poiché le cartevalori rivestono un’importanza che va ben al di là del loro mero uso postale. La seconda sezione affronta le tematiche letterarie, citando Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, Italo Calvino ed Umberto Eco, ma anche i rapporti tra didattica e filatelia e del libro come oggetto celebrato nei dentelli.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

ASTA PUBBLICA 6 aprile

VISIONE DEI LOTTI
a MILANOFIL

venerdì 22 e sabato 23 marzo
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!

 



http://www.vaccarinews.it/news/Lingua_e_letteratura/25019