Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

03 Ago 2018 - ore 08:28
Ago 03 2018
08:28

Notizie dall'Italia

I pacchi dominano il semestre

Le parole dell’amministratore delegato Matteo Del Fante ed i valori rivelati da Poste italiane per la prima parte del 2018

“Sono molto soddisfatto dei primi risultati del nuovo modello di recapito («joint delivery model») e dalla perfetta esecuzione del suo piano di attuazione. Siamo in grado di offrire, fra le altre cose, consegne serali e nei fine settimana”. È uno dei passi del discorso con cui l’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante, ha commentato ieri il bilancio semestrale di Poste italiane. Ma anche lui non si sbilancia nello spiegare cosa si intende davvero, ad esempio, per “consegne serali e nei fine settimana”. Ciononostante, spinge sul commercio elettronico, citando ad esempio l’accordo con Amazon, quello con i tabaccai per il ritiro dei colli e sottolinea che un pacco spedito su tre è recapitato dal gruppo ed un acquisto on-line su quattro è pagato con le carte “Postepay”.

Qualche dato generale relativo al primo semestre 2018: ricavi di gruppo pari a 5,4 miliardi di euro (-1,3% rispetto al primo semestre 2017); costi operativi per 4,4 miliardi (-5,9%, “grazie ad un calo del numero dei dipendenti e ad una maggiore efficienza”); risultato operativo di 1,1 miliardi (24,3%); utile netto a 735 milioni (44,1%); masse gestite nel giugno 2018 a 510 miliardi (aumentate di 4 miliardi con una raccolta netta supportata da prodotti vita, depositi e fondi comuni).

Andando ai valori di settore, cioè al comparto corrispondenza, pacchi e distribuzione, i ricavi da terzi registrano nel primo semestre un calo del 2,8%, attestandosi a 1,8 miliardi di euro. Quelli dalle attività di corrispondenza sono diminuiti del 3,4% (meno comunque dell’immediato passato), fermandosi a 1,3 miliardi. Ciononostante, i costi “continuano ad essere sotto controllo e sono in linea con gli obiettivi”; tale dinamica è alla base dell’incremento pari al 145% del risultato operativo, che ammonta a 184 milioni. I volumi risultano a quota 1,6 miliardi di pezzi (-3,4%).

Per ciò che concerne i ricavi sui pacchi, continuano ad aumentare, raggiungendo i 352 milioni, con un rialzo del 2,9% se comparati all’anno scorso. In particolare, la tratta azienda-consumatore (il famoso “B2C”) è in aumento del 21,7%. In termini quantitativi, nella prima metà dell’anno sono stati recapitati 59 milioni di colli, con una crescita del 7,3%.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

AUGURI DI BUON NATALE

Gli uffici saranno chiusi
dal 22 dicembre al 6 gennaio

BUONE FESTIVITÀ
A TUTTA LA NOSTRA
AFFEZIONATA CLIENTELA

 



http://www.vaccarinews.it/news/I_pacchi_dominano_il_semestre/25311