Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

03 Nov 2018 - ore 14:56
Nov 03 2018
14:56

Emissioni Italia

Quando le armi furono riposte

Cento anni fa domani l’armistizio; oggi il francobollo che lo ricorda. Riprende un affresco presente a Cortona (Arezzo)


Disponibile da oggi

Un testo più religioso e artistico, dovuto al rettore, fra Livio Crisci, della Basilica di santa Margherita in Cortona (Arezzo), la struttura che ospita l’affresco rappresentato, ed uno storico, sottoscritto dal socio dell’Unione stampa filatelica italiana Roberto Saccarello. Sono i due interventi che caratterizzano il bollettino illustrativo collegato all’emissione odierna, quella per il centenario trascorso dalla fine della Prima guerra mondiale, centenario che scoccherà domani. Curiosa l’assenza istituzionale: mezzo secolo fa, ad esempio, l’analogo elaborato venne firmato dal presidente del Consiglio dei ministri, Giovanni Leone.

Sotto l’attenzione il francobollo “B” (dal costo pari a 1,10 euro, è utile per gli invii ordinari entro i venti grammi spediti nel Bel Paese) con la parte centrale dell’opera creata nella cappella votiva per ricordare i caduti; è dovuta ad Osvaldo Bignami (si occupò delle figure, mettendo pure la sua) coadiuvato da Alceste Innocenti (per le decorazioni). L’insieme raffigura santa Margherita, genuflessa in mezzo a gruppi di soldati e di cittadini ai quali appare in visione Gesù che, nonostante sia crocifisso, con la mano destra benedice i presenti, la città e la sottostante campagna.

Autoadesiva, la carta valore conta su un milione di esemplari raccolti in fogli da ventotto. Tre gli annulli fdc, impiegati appunto nel centro toscano ma anche a Castelfidardo (Ancona) e Vittorio Veneto (Treviso). Numerosi altri manuali, comunque, ricordano in questi giorni l’appuntamento con la storia.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Quando_le_armi_furono_riposte/25767