Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Nov 2018 - ore 16:51
Nov 28 2018
16:51

Notizie dall'Italia

San Rufo al centro d’Italia

È intitolata al protettore dei postini la piazza che ospita l’“umbilicus Italiæ”, punto tradizionalmente considerato equidistante fra Tirreno e Adriatico, Aosta ed il calabrese capo dell’Armi


La piazza intitolata al protettore dei postini

La giornata odierna è dedicata a san Rufo, i cui resti furono trovati forse alla fine del Settecento nelle catacombe di Roma, allora ritenute dei martiri cristiani. Grazie ad un’iscrizione, Rufus fu individuato come “tabellarius”, cioè “messaggero”; da qui il suo riconoscimento quale patrono dei postini. Nel tempo, “Vaccari news” ha evidenziato i dettagli della storia che lo caratterizza, dal reperto conservato ai Musei vaticani ai resti, adesso venerati a Belvedere Ostrense (Ancona).

Ora è possibile aggiungere un ulteriore e simbolico elemento: la piazza di Rieti in cui si trova il centro d’Italia porta il suo nome. Una combinazione, certo, ma non scevra da suggestioni.

Già il concittadino Marco Terenzio Varrone (vissuto tra il 116 ed il 27 avanti Cristo) -si legge su un cartello esplicativo presente nell’area- individua l’“umbilicus Italiæ” nell’agro reatino. Storici successivi confermano la teoria, così pure quelli di epoca medievale: si sostiene che, partendo dalla città, la larghezza dello Stivale tra il Tirreno e l’Adriatico conta 52 miglia italiane a sinistra e altrettante a destra; così per la lunghezza: 310 miglia fino ad Augusta Pretoria (ossia Aosta) e 310 al capo dell’Armi (frazione di Motta San Giovanni, provincia di Reggio Calabria).

Lungo il Seicento, la tradizione situa definitivamente il punto nella piazza, il cui nome deriva dalla chiesa che vi si affaccia. Viene posta una colonnetta di granito che resta fino al 1800, poi sostituita con una pietra, sulla quale figura scolpita la frase “Medium totius Italiæ”. Essa è rimpiazzata dall’attuale lapide il 29 marzo 1950: reca la scritta “Centro d’Italia” in venti lingue.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

ASTA PUBBLICA 6 aprile

VISIONE DEI LOTTI
a MILANOFIL

venerdì 22 e sabato 23 marzo
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!

 



http://www.vaccarinews.it/news/San_Rufo_al_centro_d___Italia/25899