Vaccari News

www.vaccarinews.it


Philately
Books






The world of philately in one App

Vaccari Shop

Search in Vaccari News

Fill in one field or more to effect your search and press "search"

08 Gen 2019 - ore 23:27
Gen 08 2019
23:27

Appuntamenti

Pitti immagine/3 Ma c’erano anche i collezionisti

Non solo le istituzioni e Poste italiane. Alla promozione per il francobollo ha contribuito il Centro italiano filatelia tematica, con una mostra fuori dagli schemi


Uno dei capi da… collezione del marchio giapponese Children of the discordance (foto di Paolo Guglielminetti)

Le istituzioni e Poste italiane, oggi partecipi alla presentazione del francobollo dedicato a Pitti immagine (news precedenti). Ma non solo.

Il salone “Pitti uomo”, alla fortezza da Basso, sta ospitando “The fashion mailbox”, la curiosa mostra (si trova in sala stampa) firmata dal Centro italiano filatelia tematica coinvolgendo il presidente Paolo Guglielminetti, il segretario Alviero Batistini ed il consigliere Fabrizio Fabrini; quali prestatori principali si citano Giovanni Cutini e Luisa Delpiano. Visto l’ambiente, non è una rassegna come gli appassionati tendono a fare. Grazie all’intervento tecnico di Alessandro Moradei ed Alessandro Gori, cui si devono allestimento e grafica, un’ottantina di francobolli e qualche annullo hanno mostrato le potenzialità documentarie e narrative delle cartevalori. Dall’Italia al Regno Unito, dal Nicaragua al Giappone: in bacheca gli originali, naturalmente troppo piccoli per essere esaminati comodamente; da qui la presenza di lenti, cosi da scoprire i dettagli, mentre gli elementi descrittivi di ogni singolo dentello figurano in pannelli a parte. E c’è di più, perché, trattandosi di un salone dedicato al vestiario, qualcuno di essi è stato trasformato in tessuto!

“La moda e la filatelia -ricorda nel catalogo collegato (è in distribuzione gratuita) lo stesso Paolo Guglielminetti- hanno iniziato ad incontrarsi ufficialmente quasi settanta anni fa, con le prime emissioni di francobolli italiani e francesi che commemoravano l’industria tessile, gli eventi di settore, i pionieri dell’abbigliamento e l’haute couture francese. In realtà un primo incontro c’era stato già alcuni decenni prima, quando le case di moda iniziarono a sfruttare il veicolo postale per la loro pubblicità”.

Il salone non è aperto al pubblico ma, proprio per scoprire questo allestimento, sono state concordate delle entrate speciali, possibili l’11 (per “Pitti uomo”), il 19 (“Pitti bimbo”) ed il 25 gennaio (“Pitti filati”), sempre dalle ore 9 alle 16. Gli interessati devono soltanto stampare e portare con sé l’invito, richiedibile alla mail batistinialviero@libero.it; comunque, è allegato come file pdf a questa notizia.

Ps: tra gli stand è sempre possibile trovare qualche capo di abbigliamento con soggetti filatelici (fine).



VaccariNews


Copyright © March 2003 - Vaccari srl
all rights reserved

Law Court of Modena registration
n. 1854, 4 December 2007

editor Fabio Bonacina
publishing director Valeria Vaccari
editorial staff and press office Claudia Zanetti

Vaccari news runs on software designed, developed and maintained by internet images & fabioferrero.it.

All contents of this site, html pages and images included, are protected by copyright.
In case of publication or reference, please quote Vaccari News and advise the editorial staff at info@vaccari.it

Vaccari srl is not responsible for links (tested at first insertion) not properly functioning or that may cause problems.
A notice will be appreciated.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - VAT n. IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Pitti_immagine_3_Ma_c___erano_anche_i_collezionisti/26115