Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

21 Gen 2019 - ore 11:38
Gen 21 2019
11:38

Appuntamenti

Manifestare per i prestiti nazionali

I poster protagonisti principali della mostra di Bologna sulla Grande guerra. Per diversi di essi -i collezionisti lo sanno- esiste anche una versione postale: la cartolina

La mostra “Guerra illustrata, guerra vissuta - La Grande guerra a Bologna tra storia e memoria 1915-1919”, in essere al locale Museo del Risorgimento, propone soprattutto manifesti. Ma, i collezionisti lo sanno, diversi di essi vennero stampati anche in formato cartolina o addirittura chiudilettera. L’allestimento, quindi, permette di apprezzare nei grandi formati le scene che gli artisti di cento anni fa (tra i quali Duilio Cambellotti ed Achille Luciano Mauzan) realizzarono per indicare il nemico, sostenere i soldati, chiedere soldi in favore dello sforzo bellico.

Dietro, il progetto “La Grande guerra a Bologna tra storia e memoria”, dedicato ai poster di propaganda inerenti ai prestiti nazionali e restaurati di recente. Ricoprono interamente le pareti della sala, “nell’intento di rievocare ciò che i nostri antenati potevano vedere sui muri”. “Una propaganda massiccia, multiforme, capillare, perché ogni cittadino senza distinzione di età e condizioni sociali si sentisse «fronte interno» e si comportasse come tale, contribuendo, secondo le sue possibilità, alla vittoria finale”.

Nelle vetrine si aggiungono documenti e cimeli: fotografie provenienti da archivi pubblici e privati, memorie del “Pantheon dei caduti illustri” creato all’interno della scuola “Laura Bassi” al tempo del conflitto, documenti dell’Ufficio per notizie alle famiglie dei militari. Un totem consente di esplorare il modello tridimensionale del lapidario presente alla Basilica di santo Stefano con i nomi dei 2.536 caduti.

L’allestimento, accolto fino al 27 gennaio nella sede di piazza Carducci 5, è raggiungibile dal martedì al venerdì tra le ore 9 e le 13, sabato e domenica dalle 10 alle 14 (ingresso: 5,00 euro).



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Manifestare_per_i_prestiti_nazionali/26163