Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

11 Mar 2019 - ore 17:35
Mar 11 2019
17:35

Notizie dall'Italia

Notifiche, interviene la Cna

La Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa sollecita il ministero alla Giustizia per definire le linee guida che stanno bloccando la liberalizzazione


Sollecito dalla Cna

La notificazione a mezzo posta di atti giudiziari e comunicazioni connesse e di violazioni al Codice della strada? Il relativo processo di liberalizzazione “va completato al più presto, eliminando qualsiasi diritto di esclusiva”, annotano dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa. “A tutt’oggi, infatti, rimane sostanzialmente disattesa la legge 124/2017”: ha disposto l’abrogazione del regime che favoriva Poste italiane.

Tale normativa, detta anche legge sul mercato e sulla concorrenza, ha attribuito all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni il compito di prevedere requisiti e obblighi mirati ad ottenere le nuove licenze. Nel successivo provvedimento dell’Agcom è contemplata, per gli addetti all’accettazione e al recapito, la frequenza di un corso di formazione da quaranta ore, che il dicastero della Giustizia deve definire attraverso linee guida. “Linee guida delle quali al momento non esiste traccia, rendendo inutile il conseguimento di titoli abilitativi”.

Intanto, “invece di procedere lungo la strada della sburocratizzazione, la legge di bilancio 2019 ha reintrodotto la comunicazione di avvenuta notifica (Can), precedentemente eliminata”. Così, il Garante ha dovuto avviare un procedimento per aggiornare il testo, azione che si prevede termini entro marzo.

“È necessario con urgenza -concludono dalla sede- che il Governo intervenga affinché il ministero emetta queste linee guida consentendo finalmente alle imprese del settore, la stragrande maggioranza delle quali è associata a Cna, di partecipare agli appalti pubblici ed evitando di mettere gravemente a repentaglio la sorte di numerose imprese e di oltre 3mila lavoratori”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

ASTA PUBBLICA 6 aprile

VISIONE DEI LOTTI
a MILANOFIL

venerdì 22 e sabato 23 marzo
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!

 



http://www.vaccarinews.it/news/Notifiche__interviene_la_Cna/26438