Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

20 Gen 2010 - ore 21:28
Gen 20 2010
21:28

Notizie dall'Italia

La richiesta: indicazioni anche in sloveno

Primi contatti per introdurre in ventiquattro Comuni di confine la lingua della minoranza slava sulle insegne pubbliche e nella toponomastica


Gorizia è tra i centri interessati dal progetto

Per ora è solo un confronto preliminare, che potrebbe avere sviluppi in futuro. L’obiettivo, stando al Comitato istituzionale paritetico per i problemi della minoranza slovena attivo presso la Regione Friuli-Venezia Giulia, è agevolare l’impiego dell’idioma slavo laddove vi siano consistenti presenze di persone madrelingua e, in particolare, nei ventiquattro Comuni (o parte di essi) individuati dal decreto del presidente regionale del 18 dicembre 2008. Sei sono dislocati in provincia di Trieste, altrettanti nel Goriziano e i rimanenti nell’Udinese.

Tra i servizi pubblici che, perlomeno a livello di insegne pubbliche e toponomastica, potrebbero essere interessati vi è quello postale. Tenendo presente che, a differenza di Comuni e Province, la disposizione non è obbligatoria.

A Poste italiane -confermano dalla società a “Vaccari news”- è stato chiesto di apporre la doppia dicitura nelle insegne degli uffici e nell’annuario dei codici di avviamento. Ora la proposta dovrà essere presentata al quartier generale dell’Eur, così da giungere, eventualmente, ad una definizione più precisa di modi e tempi.

L’esempio che fa scuola è dato da Bolzano e dall’area sudtirolese circostante, dove -ma le condizioni sono diverse- il tedesco si estende a moduli e spesso ad annulli. In Valle d’Aosta, invece, l’impiego del francese è evidente soprattutto nella cartellonistica, non sui formulari.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/La_richiesta__indicazioni_anche_in_sloveno/8008