Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

01 Feb 2011 - ore 10:37
Feb 01 2011
10:37

Notizie dall'Italia

Museo del Novecento: queste le opere dentellate

Durante la visita che oggi Giorgio Napolitano compie a Milano, la tappa al nuovo allestimento di piazza Duomo


Il dipinto di Amedeo Modigliani trasformato in francobollo

Visiterà anche il nuovissimo Museo del Novecento, oggi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita a Milano.

Museo che, ospitato all’Arengario, apre con un quadro ormai diventato un’icona: l’enorme olio su tela (misura 5,50x2,83 metri) “Il quarto stato” di Giuseppe Pellizza da Volpedo, ripreso nel 1.000 lire o 52 eurocentesimi del 15 settembre 2001 al fine di ricordare il secolo trascorso dalla sua ultimazione. Ma anche citato, sia pure adattandolo così da adeguarlo alle specifiche esigenze commemorative, nel 600 lire che il 28 aprile 1990 ha sottolineato il centenario compiuto dalla “Festa dei lavoratori”.

L’allestimento, ideato dall’architetto Italo Rota (lui stesso appassionato di iconografia letta anche attraverso le cartoline), fra le quattrocento esposte offre ulteriori opere reinterpretate in formato dentello. Come “Ritratto di Paul Guillaume”, olio su tela del 1916 di Amedeo Modigliani, convertito in carta valore italiana da 400 lire il 25 gennaio 1984. E qualche riferimento si trova pure nel foglietto sammarinese che il 20 febbraio 2009 ha salutato, cent’anni dopo, il Futurismo. Fra i dieci 60 centesimi figurano la scultura in bronzo “Forme uniche nella continuità dello spazio” di Umberto Boccioni e la tempera e inchiostro su carta intelata dal titolo “Il cavaliere rosso” di Carlo Carrà, altri due lavori risalenti al 1913 e valorizzati.

Nato dalla trasformazione dell’edificio di piazza Duomo, “rappresenta una delle più grandi opere europee dedicate alla cultura”, spiega il sindaco, Letizia Moratti. “Un luogo prestigioso, nel cuore della città, dove poter conoscere e approfondire l’arte del Novecento ammirando le grandi collezioni che Milano ha ereditato e costruito nel tempo incrementando le civiche raccolte”.

Il percorso, sviluppato lungo 4mila degli 8.200 metri quadrati, parte in successione cronologica dall’inizio del secolo e attraversa i maggiori movimenti e correnti dell’arte italiana per chiudersi simbolicamente con il 1968, anno di svolta sociale ed artistica verso nuove forme di espressione.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



http://www.vaccarinews.it/news/Museo_del_Novecento__queste_le_opere_dentellate/9718