Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

19 Set 2017
Set 19 2017
20:07

Notizie dall'Italia

Trento monitora

Secondo i programmi originali, il dimezzamento del recapito dovrebbe toccare anche la Provincia autonoma, ma il governatore, Ugo Rossi, getta acqua sul fuoco

Le Province autonome di Bolzano e Trento divise sul servizio postale. Mentre la prima è riuscita a conquistare a Roma un trattamento privilegiato, la seconda ora dovrebbe subire quanto il resto del Paese già ha subìto o -secondo il programma- lo dovrà, ossia il dimezzamento del recapito. E lo scontro interno ha raggiunto il mondo della politica locale.

“Abbiamo avuto rassicurazioni da Poste italiane che non vi saranno cambiamenti nell'organizzazione del servizio che partano dal mese di ottobre”, precisa, dalla città del Concilio, il governatore Ugo Rossi. Sulla riorganizzazione “non ci sono ancora decisioni definitive e quindi alcune notizie diffuse in questi giorni non sono precise. La Provincia segue la questione da tempo, con una costante interlocuzione con l’azienda che ha permesso anche di superare alcune ipotesi che erano state avanzate. Continueremo su questa strada, con un confronto costante che abbia come risultato l’assicurare alla comunità il miglior servizio possibile. In ogni caso nessuna modifica dell’organizzazione del servizio diventerà effettiva senza che la Provincia e i Comuni interessati siano stati ufficialmente coinvolti”.



19 Set 2017
Set 19 2017
17:20

Appuntamenti

Circoli in campo

Quattro, a Campo Ligure (Genova), Coccaglio (Brescia), Ravenna e Torino, le manifestazioni in essere tra il 23 ed il 24 settembre. Si aggiunge quella di Legnago (Verona), che chiuderà l’1 ottobre

È uno dei momenti più attivi dell’anno e lo dimostra la fitta sequenza di iniziative annunciate in tutto il Paese. Solo il 23 settembre se ne inaugureranno cinque (le prime quattro si chiuderanno il 24), tutte ad ingresso libero e quasi tutte suggellate da uno o più annulli.

Andando in ordine alfabetico, l’agenda comincia da Campo Ligure (Genova), la cui casa della Giustizia, in via della Giustizia 20, ospiterà la manifestazione dell’Associazione italiana collezionisti di affrancature meccaniche. Aperta sabato nelle fasce temporali 9.30-12 e 15-17 e domenica in quelle 9-12.30 e 15-17, accoglierà una mostra con quindici titoli a tema vario; sabato alle 10 sarà presentata la pubblicazione “Enigmistica”, mentre domenica alle 9 è previsto l’incontro dei soci. La ditta locale Gobbi sta promuovendo l’incontro attraverso la propria macchina affrancatrice.

Coccaglio (Brescia), tramite il Circolo filatelico numismatico “Luca Marenzio” (nato un quarto di secolo fa), proporrà il “17° Convegno filatelico-numismatico”, accolto dalle 8 alle 17 all’auditorium “San Giovanni Battista”, in piazza Marenzio. Il primo giorno è previsto il convegno commerciale; sia il 23 che il 24 vi sarà la mostra cartofilo-fotografica “Scorci di Coccaglio: ieri-oggi” (orari: 9-12.30, 15-18).

Borsa pure a Ravenna, è la “Gifra 2017”, al solito ospitata all’Almagià, in via dell’Almagià 2, ed operativa sabato dalle 9 alle 18.30, domenica dalle 9 alle 14. Dietro, Circolo filatelico “Dante Alighieri” (che ha raggiunto le sessanta primavere) ed Ascom.

Per vedere “Torino colleziona”, ovviamente, occorrerà recarsi nel capoluogo piemontese, ad essere precisi al Ch4 sporting club di via Trofarello 10 (si trova in zona Lingotto). Nel contesto della manifestazione commerciale, l’Unione filatelica subalpina proporrà la mostra dedicata alla squadra calcistica del Torino. Le porte resteranno aperte sabato dalle 9-18, domenica dalle 9 alle 14.

Di più ampio respiro quanto in programma a Legnago (Verona). Sempre dal 23 ma fino all’1 ottobre, il Circolo filatelico numismatico cittadino sottoscriverà la “35ª Mostra filatelica”, ambientata presso il Museo Fioroni di via Matteotti 39. Attraverso la collezione astrofila di Renato Dicati, si ricorderà l’astronomo Giovanni Silva (1882-1957). Il percorso potrà essere raggiunto sabato e domenica (9.30-12.30 e 15-19); durante la settimana sarà disponibile su appuntamento telefonando allo 044.22.77.32. L’1 ottobre alle 11 si svolgerà il 35° Premio internazionale d’arte filatelica “San Gabriele”, intitolato al miglior francobollo a soggetto religioso emesso nel mondo durante il 2016.



19 Set 2017
Set 19 2017
12:44

Notizie da Vaccari

“Crocetta” in asta ad 89,99 euro. Ma è un falso

Nonostante la firma autentica certamente apposta in origine sul frammento ma con qualche altro esemplare, ora il pezzo è farlocco. Il venditore è stato avvisato!

Una “Crocetta” su frammento proposta da una nota piattaforma internet con prezzo di partenza a 89,99 euro? Ovviamente, c’è qualcosa che non quadra. A maggior ragione vista la firma presente, quella di Paolo Vaccari.

“La firma -conferma l’esperto- è autentica, ma non il francobollo. Qualcuno ha assemblato un francobollo falso (e difettoso…) su un frammento dove in origine era applicato un altro francobollo certamente perfetto ed autentico, per proporre il lotto ad un collezionista sprovveduto. Abbiamo subito contattato il venditore per avvertirlo”.

“Ancora una volta, è necessario ricordare che per il materiale più o meno importante è sempre meglio rivolgersi a professionisti che si presentano in carne ed ossa o comunque noti e non con pseudonimi. In questo modo si possono fare acquisti più sicuri e, ad ogni buon conto, vi è sempre un referente cui rivolgersi in caso di dubbio. Mi chiedo e vi chiedo: l’uso dello pseudonimo è ufficialmente regolare ed ammesso? Vedremo!”.



19 Set 2017
Set 19 2017
11:37

Dall'estero

Prigioni da lista Unesco

L’Australia conta undici complessi storici protetti dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. I due presenti nell’isola di Norfolk citati oggi in altrettanti francobolli

Persino le prigioni possono avere un significato storico ed architettonico, tanto da essere considerate nel Patrimonio dell’umanità. La “lezione” giunge da Norfolk, inizialmente (tra il 1788 ed il 1814 e poi tra il 1825 ed il 1855) popolata da colonie penali.

La serie, emessa oggi, cita due dei siti archeologici presenti sull’isola, Kingston et Arthurs Vale. Con altri nove impianti simili sono inseriti fra quelli fondati in Australia e nei territori dipendenti ed ora protetti dall’Unesco. Rappresentano i più significativi esempi superstiti del trasporto su larga scala di reclusi e dell’espansione coloniale svolta dalle potenze europee attraverso la presenza ed il lavoro di detenuti.

Disegnati da Jo Muré, i francobolli, tagli da 1,00 e 2,00 dollari, citano il secondo insediamento; rappresentano le Carceri nuove (completate nel 1847) e gli alloggi dei penitenti (terminati nel 1835). Le foto impiegate sono di Steve Daggar e Robin Nisbet mentre lo sfondo del secondo valore e del blocco (vi sono anche i fogli da cinquanta) impiega un acquerello dell’epoca, dovuto al direttore dei lavori Thomas Seller.



19 Set 2017
Set 19 2017
06:59

Notizie dall'Italia

Cambio al vertice di filatelia

Giovanni Accusani va a Torino, mentre il settore passerebbe alle dipendenze dell’amministratore delegato, Matteo Del Fante


Giovanni Accusani

Un fulmine a ciel sereno. Anche Giovanni Accusani lascia l’incarico di responsabile per la filatelia di Poste italiane: è stato trasferito a Torino, dove farà il responsabile territoriale del Nord-Ovest, cioè delle regioni Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta.

La stessa filatelia -a quanto è dato sapere in questo momento- dovrebbe essere tolta da mercato privati e finire nella divisione corporate affairs, realtà -chissà perché denominata in inglese- guidata da Giuseppe Lasco e alle dirette dipendenze dell’amministratore delegato, Matteo Del Fante. Secondo alcuni osservatori, sarebbe un segnale strategico importante.

La stagione di Giovanni Accusani è durata sei mesi circa: il passaggio del testimone da Pietro La Bruna si è svolto il 9 marzo scorso, alla vigilia di “Milanofil”. Ed a pochi giorni da “Italiafil” la nuova, sconcertante, notizia.

L’attuale riferimento -con effetto immediato da ieri sera- è Fabio Gregori, proveniente dal mondo del bancoposta e da quello delle imprese.



19 Set 2017
Set 19 2017
00:37

Dall'estero

L’autismo visto dalla Croazia

Il Paese balcanico ha dedicato un francobollo al disturbo e alla sensibilizzazione nei suoi confronti. Propone il disegno di un bambino


Un mondo a parte

Un bambino nel proprio mondo. È quanto ha immaginato lo scolaro di Fiume Valnea Jurković e poi adattato alle esigenze postali da Nataša Odak. L’esito è il francobollo da 3,10 kune che ieri la Croazia ha dedicato all’autismo.

È una condizione in cui le esperienze del mondo registrate dal piccolo (o dall’adulto) differiscono significativamente da quelle delle altre persone. Le caratteristiche base sono le difficoltà nel comunicare e nell’interagire, la tendenza a ripetere modelli comportamentali, interessi ed attività, gli ostacoli nell’elaborazione sensoriale. In genere si manifesta in tenera età, fino ai tre anni. Sottolineando che si tratta di un disturbo neurobiologico dello sviluppo e con l’andare del tempo il quadro clinico cambia. Tali malati richiedono supporto sociale e cure importanti.

Il problema fu descritto per la prima volta nel 1943 dallo psichiatra austriaco naturalizzato statunitense Leo Kanner: la sua impostazione è ritenuta valida ancora adesso.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366