Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria


Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

21 Feb 2018
Feb 21 2018
00:52

Dall'estero

Le impronte dei “colpevoli”

Cinque animali presenti sul territorio sono stati immortalati nel foglietto attraverso le tracce lasciate dalle zampe. L’impressione a rilievo

Non gli animali, ma le tracce che lasciano sul terreno, ovvero le impronte. La curiosa serie è organizzata nei cinque francobolli di classe “2” raccolti in foglietto (7,40 euro) che il Belgio metterà in prevendita il 10 marzo (la distribuzione generale è contemplata per il 12).

Portano il nome della specialista Marijke Meersman e richiamano cinque specie selvagge presenti in tutta l’area; sono lo scoiattolo, la volpe, il capriolo, il cinghiale e la faina. Nelle singole cartevalori il nome è scritto solo in latino ma, per facilitare la comprensione, sui bordi della confezione sono stati aggiunti i musi. Ad aumentare l’effetto degli acquerelli vi è il rilievo.



20 Feb 2018
Feb 20 2018
18:31

San Marino

L’Inter si fa attendere

L’Ufn asseconda la richiesta della squadra celebrata: niente immagine sino al 9 marzo (il debutto avverrà il 13). Gli altri elementi che caratterizzano l’emissione


I precedenti: del 2008…

Le immagini “saranno pubblicate sul nostro sito www.ufn.sm dal 9 marzo 2018 su richiesta della squadra”. Suona così il bizzarro avvertimento dell’Ufficio filatelico e numismatico di San Marino diffuso a proposito del tributo dedicato all’Inter. Ammesso che la scelta sia dell’équipe sportiva, bastava dire ai dirigenti un “No, grazie” e dedicare l’emissione ad un altro argomento. Tanto più che si tratta di un centodecimo anniversario…

E tanto più che il team ha ottenuto già ben quattro francobolli dalla Repubblica: l’1,00 euro del 26 febbraio 2008 per il secolo dalla fondazione ed il trittico con gli stessi nominali del 26 luglio 2010 quando raggiunse tre obiettivi, cioè la Coppa Italia, lo scudetto ed il titolo europeo.

Tornando al nuovo omaggio, arriverà il 13 marzo con nominale da 2,00 euro, organizzato in fogli da dodici con bandella a sinistra. Quantitativo, 80.004 unità.

Impaginato da Matteo Sammarini, porta il logo del giro di boa individuato dal Football club internazionale Milano, come la società si chiama ufficialmente; si aggiunge il biscione visconteo, simbolo cittadino e neroazzurro.



20 Feb 2018
Feb 20 2018
16:14

Notizie dall'Italia

I primi numeri del 2017

Utile netto consolidato pari a 689 milioni (+10,8%), il dividendo fissato a 42 centesimi per azione. Il commento dell’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante

“I risultati preliminari 2017 evidenziano la forza di Poste italiane e la sua capacità di generare redditività, di fornire servizi di qualità ai clienti e nello stesso tempo di creare valore per gli azionisti e i dipendenti”. È così che ieri l’amministratore delegato di Poste italiane, Matteo Del Fante, ha commentato i dati riferiti al 2017 ed esaminati dal consiglio.

I numeri confermano per il gruppo un trend di crescita in termini di ricavi, risultato operativo e utile netto nonché un aumento definito “consistente” della raccolta Bancoposta e del risultato operativo di Poste vita. Aumentato il ricavo nei pacchi, segno che mitiga il calo previsto nella corrispondenza.

Quanto al nuovo segmento interno denominato pagamenti, mobile e digitale, “offrirà soluzioni evolute”. Quello, però, che conta è un altro aspetto: i valori ora recepiti “costituiscono una solida base per il piano strategico, che verrà presentato il prossimo 27 febbraio a Milano”, mentre il 29 marzo lo stesso cda voterà la relazione.

“Confermiamo -ha precisato l’ad- la distribuzione dell’80% dell’utile netto preliminare del 2017, corrispondente a un dividendo di 0,42 euro per azione”, in aumento del 7,7% rispetto al 2016.

Scendendo nel dettaglio, al 31 dicembre scorso la raccolta cumulata diretta e indiretta ammontava a 506 miliardi, in sviluppo del 2,7% rispetto ai 493 precedenti, questo grazie appunto all’incremento delle riserve tecniche del comparto assicurativo, alla raccolta diretta Bancoposta ed ai fondi di investimento.

I ricavi totali del gruppo, inclusi i premi assicurativi, hanno segnato una crescita dell’1,0% e si attestano a 33,4 miliardi. Il settore assicurativo e del risparmio gestito ha contribuito con 24,4 miliardi di ricavi, cioè il 2,4% in più; stabile il settore operativo finanziario, che ha generato ricavi da mercato per 5,2 miliardi, mentre i servizi postali e commerciali ne hanno segnati per 3,6 miliardi, con un -5,0% (ma i colli hanno originato 693 milioni, in aumento del 6,7%).

Il risultato operativo è stato pari a 1.123 milioni (+7,8%), l’utile netto è di 689 milioni (+10,8%).



20 Feb 2018
Feb 20 2018
13:12

Appuntamenti

A Bergamo francobolli e monete

Una sede, due manifestazioni: il “62° Convegno filatelico” cittadino ed il “53° Convegno numismatico nazionale”

Una sede, lo Starhotels cristallo palace di via Ambiveri 35 a Bergamo, e due manifestazioni contemporanee: il “62° Convegno filatelico” cittadino ed il “53° Convegno numismatico nazionale”, voluti da Circolo filatelico e Circolo numismatico locali.

È l’iniziativa segnalata dagli organizzatori a “Vaccari news” (il servizio è gratuito e vi si accede attraverso la “home page” del quotidiano on-line); in calendario tra il 23 ed il 24 febbraio, venerdì aprirà dalle ore 15 alle 18, sabato tra le 9 e le 18. L’ingresso è gratuito.

I visitatori potranno incontrare gli operatori del settore e visionare la mostra. Il secondo giorno sarà presente con un annullo Poste italiane.



20 Feb 2018
Feb 20 2018
10:24

Dall'estero

L’Upu riscopre i treni

Pensando al commercio elettronico transfrontaliero, oggi lo sviluppo di corridoi per il trasporto ferroviario appare un’“opzione attraente”

Nel settore, in Italia ma non solo, sembra che ormai vi siano soltanto il trasporto su gomma e l’aereo. È l’Unione postale universale a dare una… sterzata in materia. Ha firmato, infatti, un memorandum con l’Organizzazione intergovernativa per i trasporti internazionali ferroviari, al fine di facilitare la cooperazione.

Il documento è stato sottoscritto dal direttore generale dell’Upu, Bishar Hussein, insieme al segretario generale dell’Otif, François Davenne. Si formalizzano così le relazioni fra le due realtà, entrambe interessate a quella che in questo momento appare la linea più appetibile, capace di collegare la Cina e l’Europa. È la “Via della seta”, insomma. Sarà possibile scambiare conoscenze e se necessario creare gruppi di lavoro per predisporre raccomandazioni ed orientamenti alla cooperazione.

“Con lo sviluppo del commercio elettronico transfrontaliero, è più che mai importante per i partner della catena logistica rispondere alle esigenze dei clienti che vogliono una distribuzione delle merci rapida, affidabile e poco costosa”, ha detto lo stesso Bishar Hussein, dimenticando di citare i vantaggi ambientali. “Lo sviluppo di corridoi ferroviari per il trasporto postale è un’opzione attraente che siamo impazienti di esplorare”.



20 Feb 2018
Feb 20 2018
01:05

Dall'estero

Duecento anni ed ora si racconta

È il Rijksmuseum van Oudheden di Leida, al quale i Paesi Bassi hanno dedicato ben dieci francobolli. Che, però, strappano il sorriso

Il Rijksmuseum van Oudheden di Leida compie due secoli e merita una citazione dentellata. Così, Amsterdam ha varato dieci francobolli dedicati ad altrettante opere. Forse appaiono troppi, ma di certo si fanno notare.

Giunti ieri, sono di classe “1” (la serie completa viene 8,30 euro, il libretto di prestigio 12,45). Vi hanno lavorato Jaap Biemans e Paul Faassen combinando foto di reperti significativi e disegni volti ad “umanizzare” le scene; la “O” rossa è ripresa dal logo istituzionale. Il risultato non abbisogna di commenti.

Questi i soggetti: il dio gatto (Egitto, bronzo, 700-300 avanti Cristo), una testa di leone d’oro (Iran, argento e oro, 400 a.C.), Eros con arco (Asia Minore, terracotta, 200-100 a.C.), la spilla di Dorestad (Wijk bij Duurstede, oro con pietre preziose, 800 dopo Cristo), un viso caratterizzato da perline (Egitto, vetro, 500-200 a.C.), il sarcofago per mummia di Peftjauneith (Egitto, legno, 664-525 a.C.), statuetta di Willemstad (Brabante Settentrionale, legno, 5500-5200 a.C.), la spada magica di Ommerschans (Overijssel, bronzo, 1500-1350 a.C.), il dio del vino Bacco (Italia, marmo, 100-200 d.C.), il ritratto dell’imperatrice Livia (intorno a Napoli, pietra semipreziosa, 10 d.C.).

La struttura fu fondata da re William I ed oggi -visitata da 160mila persone l’anno- conserva 180mila reperti organizzati in quattro aree: Egitto, Antichità classiche (greche, romane, etrusche), Vicino Oriente, Paesi Bassi (dalla Preistoria al Medioevo). Accanto all’allestimento fisso, quelli a rotazione che attingono ai depositi.



19 Feb 2018
Feb 19 2018
18:45

Emissioni Italia

C’è pure il Genoa

Seconda integrazione al programma in tre settimane: ora si aggiunge l’omaggio alla squadra ligure, che compie centoventicinque anni. Diventano sette i francobolli calcistici del 2018


Ancora calcio

Anticipato di un giorno, dal 6 al 5 marzo, il debutto del 95 centesimi dedicato alla presidenza italiana dell’Alleanza internazionale per la memoria dell’Olocausto.

Ma la vera notizia diffusa oggi è un’altra: la lista delle emissioni si appesantisce di un ulteriore esemplare, il secondo in tre settimane. Dopo il ricordo per il terremoto registrato in Belice nel 1968, l’omaggio al Genoa cricket and football club, fondato centoventicinque anni fa. Inserito nella serie “Lo sport”, il tributo arriverà, sempre alla tariffa standard, il 7 settembre. Il 13 aprile 2013 -nel centoventesimo- la società era stata ricordata da San Marino con il taglio da 1,00 euro, cui, il 24 giugno, si era aggiunto un annullo italiano. Ma ora la squadra ligure, che nel Campionato veleggia a metà classifica, è riuscita ad ottenere di più.

Il dentello si aggiunge a quelli per l’Inter, il vincitore del Campionato, Vittorio Pozzo, i tre inerenti a Federazione italiana giuoco calcio, Centro tecnico federale di Coverciano (Firenze), Associazione italiana calciatori, tutti previsti per il 2018. Che dire?



19 Feb 2018
Feb 19 2018
16:12

Appuntamenti

Conferenza con Adriano Cattani

L’appuntamento è a Dolo (Venezia) per il 23 febbraio. L’intervento s’intitola “Da Costantinopoli agli Stati tedeschi via Venezia: viaggi di mare e di terra”


Adriano Cattani

“Da Costantinopoli agli Stati tedeschi via Venezia: viaggi di mare e di terra”. È il titolo della conferenza che Adriano Cattani terrà a Dolo (Venezia) il 23 febbraio, alle ore 18.30. Il riferimento è la libreria Morelli 1867 di via Matteotti 27. L’incontro rientra in un ciclo più ampio firmato dalla rivista “Storia veneta”; l’ingresso è libero.

Lo specialista dirige lo stesso periodico ed il “Bollettino prefilatelico e storico postale”, senza dimenticare il Museo dei Tasso e della storia postale di Camerata Cornello (Bergamo). Studioso della storia delle comunicazioni postali italiane, ed in particolare veneziane, ha scritto articoli, anche per altre testate, e libri, fra cui “Da Venezia in viaggio con la posta”, “Guida alla prefilatelia”, “Guida alla storia postale del Regno d’Italia 1859-1864”, “La Fraglia dei portalettere e i corrieri a Padova” (in collaborazione con Franco Bonucci), “Storia dei servizi postali nella Repubblica di Venezia” ed i successivi aggiornamenti.



19 Feb 2018
Feb 19 2018
14:36

Dall'estero

Paesi Bassi in festa

Una fondazione, ricordata oggi attraverso sei francobolli, aiuta i bambini in condizioni di povertà a celebrare comunque il proprio compleanno a casa

Una movimentatissima festa di compleanno narrata attraverso sei francobolli di classe “1”, emessi oggi dai Paesi Bassi (4,98 euro). Sono stati realizzati da Charlotte Dematons, con l’importante aiuto dei giovanissimi Boet, Fay, Fien, Sanne e Sepp, i cui interventi grafici si fondono armoniosamente con il resto delle scene.

La serie, utile dunque per inviare auguri e partecipazioni, va oltre. Intende rendere omaggio a Jarige Job, fondazione che si è data uno specifico obiettivo: garantire che anche i bimbi in condizioni di povertà possano celebrare il proprio anniversario a casa. Andando sul concreto, ricevono una scatola con decorazioni, dolcetti, regali.

Le cartevalori -commenta il direttore della struttura, Huib Lloyd- “mostrano che i compleanni dovrebbero essere un’occasione per tutti. Postnl ci aiuta non solo attraverso il supporto logistico, ma anche con tale emissione, sensibilizzando sulla nostra iniziativa. È fantastico. L’aspetto significativo è che i bambini non hanno idea che Jarige Job esista. Grazie all’invio, il piccolo si sente davvero al centro dell’attenzione”.



19 Feb 2018
Feb 19 2018
12:08

Notizie dall'Italia

A Palermo vince il fai da te

Riverniciate dai volontari di Retake alcune delle cassette postali cittadine imbrattate da autoadesivi e “tag”. Ma si intende continuare…

“Cassette postali senza adesivi né scarabocchi, questa può e deve essere la normalità. Riprendiamoci Palermo insieme”. È la decisione adottata dalla sede cittadina di Retake, poi concretizzata il 17 febbraio in un intervento di pulizia e decoro riguardante quattro di tali contenitori, due in via Archimede angolo via Libertà ed i restanti in via Roma.

Con pennelli, guanti, raschietti, vecchie pezze, spugnette, tronchesini, buste, scope e palette hanno rimosso adesivi, cancellando “tag” e riverniciando le superfici, mentre altri partecipanti hanno diffuso tra il pubblico il messaggio di senso civico insito nell’iniziativa: avviare un’operazione “per dare il giusto decoro a questi beni comuni, sempre meno utilizzati, ma che certamente non meritano tale indecente fine”.

Se si vuole, il problema è l’aver agito su contenitori appartenenti a terzi. “Nel presentare il progetto a Poste italiane -viene precisato- li abbiamo invitati, nella persona del dirigente dell’ufficio comunicazione territoriale di Palermo, di cui qui ometteremo di fare il nome, a fornirci gli adesivi con su scritti gli orari del ritiro della posta, ma ci hanno risposto che non erano interessati perché alla manutenzione delle cassette ci pensavano già loro. Tutto questo accadeva del febbraio 2017. Trascorso un anno e vedendo che nulla cambiava, abbiamo fatto da soli. Speriamo che oggi abbiano cambiato idea. A noi piacerebbe sempre collaborare con istituzioni ed enti o aziende pubbliche e private”.

L’approccio, comunque, procede; da qui l’invito: “qualora vi dovesse capitare di trovare in giro per Palermo una di queste cassette” imbrattate, bisogna fotografarla, aggiungervi l’indirizzo ed inviare l’immagine al sodalizio (retakepalermo@gmail.com), in modo da creare una mappa ed organizzare al meglio i nuovi interventi. L’appuntamento è per il prossimo fine settimana.

Retake Palermo nasce nel giugno 2015 come movimento spontaneo e apartitico di cittadini con l’intento di promuove il decoro urbano, l’orgoglio civico, il volontariato, l’educazione e l’arte legittima. La medesima struttura è presente in altre città.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366