Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Mag 09 2003 - 00:00

Notizie da Vaccari

Con "Libriamodena" la filatelia diventa storia cittadina

Il logo della manifestazione

Si chiama “Libriamodena” la manifestazione che si apre domani nella città emiliana (Palazzo dei musei, viale Vittorio Veneto 5, dalle 8.30 alle 19 di tutti i giorni non festivi) e resterà aperta al pubblico fino a sabato 17.

Promossa da Accademia nazionale di scienze lettere e arti di Modena, Biblioteca estense universitaria, Lions club, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, vede il patrocinio del Comune. Accanto al primo salone provinciale dell’editoria, sono previsti la mostra “La stampa a Modena dalle origini al secolo XIX” (visitabile alla Biblioteca estense universitaria sino al 30 settembre, dalle 9 alle 13), la “Giornata di studio sull’editoria modenese” (in programma già oggi dalle 9.15) e numerose conferenze di esperti. Fra cui, quella di Paolo Vaccari, su “I francobolli e la posta nel Ducato estense” (martedì 13 alle 17.30).

“Il tema che affronterò- anticipa lo stesso relatore- è opportunamente generico; vogliamo infatti interessare il pubblico locale che, magari, non conosce il francobollo, ma ama la storia della propria città e, se opportunamente sollecitato, sa rispondere. D’altro canto, lo abbiamo visto nel 2002 con l’esposizione per i 150 anni del nostro «numero uno»”.

Vaccari srl sarà inoltre presente con un proprio stand, dove esporrà i libri filatelici prodotti ma anche i testi di storia e costume locale, che rappresentano una delle proprie specializzazioni.


La tradizione locale nei titoli di Vaccari srl
Mag 08 2003 - 00:00

Appuntamenti

Apre domani "Veronafil"

Logo Veronafil

Verrà posta domani la centesima candelina su “Veronafil”, anche se gli operatori potranno accedervi già oggi, dalle 14 alle 18.30.

Punto di riferimento è, nella città veneta, il padiglione 37 della Fiera.

Accanto al tradizionale convegno si svolgeranno l’esposizione nazionale di storia postale classica, filatelia moderna e filatelia fiscale, nonché il nuovo appuntamento con il progetto giovani. Da visitare, poi, i settori numismatica, cartoline, telecarte, piccolo antiquariato, hobbistica e, per la prima volta, il “militaria”. Lo stand di Vaccari srl è l’1/4.

Al convegno saranno in vendita le emissioni dedicate al salone, per la prima volta tributate dall’intera area italiana: il francobollo sammarinese, quello italiano e le cinque cartoline vaticane.

Questi gli orari per il pubblico della “tre giorni”: venerdì dalle 10 alle 18, sabato dalle 9 alle 18, domenica dalle 9 alle 14. L’ingresso è libero.


Il sito ufficiale
Lo stand Vaccari
Mag 07 2003 - 17:21

Notizie dall'Italia

Anche il prioritario diventa una spa

Il primo prioritario noto

No, niente improvvise ristrutturazioni societarie. Piuttosto, l'attesa conseguenza di un cambiamento. L'Istituto poligrafico e zecca dello Stato è ormai una società per azioni a tutti gli effetti e anche la "ditta", cioè le indicazioni che appaiono in calce ai francobolli, si è aggiornata.

La novità è scattata nel gennaio scorso con l'emissione per la mostra di Montecitorio. Ma ora sta toccando anche i tagli ordinari, evidentemente sottoposti allo stesso restyling dopo l'esaurimento delle scorte precedenti. Il primo ritrovamento è stato segnalato da Giovanni Bosi sul "Corriere dell'Umbria" di oggi; riguarda un prioritario impiegato a Perugia il 3 maggio scorso.


Mag 07 2003 - 11:46

Notizie da Vaccari

Asta Vaccari: venduto l’84% dei lotti. Molti i rilanci

“Una vendita con brillanti risultati, sia come percentuale di lotti ceduti (quasi l’84%: l'87% per la filatelia ed il 74% per la letteratura), sia per i realizzi delle singoli voci, molte delle quali hanno triplicato o quadruplicato il prezzo minimo di partenza”. Così, a bocce ferme, Paolo Vaccari commenta i risultati dell’asta di filatelia, storia postale e letteratura filatelica svoltasi a Vignola sabato 3 maggio. Quasi 1.400 le proposte offerte.

Fra i migliori rilanci, una prefilatelica del Ducato di Modena datata 1768 (lotto 6), passata da 170 a 600 euro, ed un'altra del 1847 (lotto 38) presentata a 130 euro e arrivata a 660.

Bene anche il Lombardo Veneto: “I lotti 223 e 224, partiti rispettivamente da 200 e 360 euro, dopo un'accesa disputa in sala, sono stati aggiudicati a 1.700 e 1.900. Ma il migliore realizzo ha riguardato tre offerte (633, 634 e 635), cedute allo stesso acquirente: si tratta di segnatasse del Regno d'Italia utilizzati su lettera al posto dei francobolli; proposti complessivamente a 16mila euro, ne hanno totalizzati 20mila”.

Valutazioni spesso raddoppiate o triplicate anche per la letteratura. Ad esempio, il catalogo di vendita della Phillips “Alphonse - Pontifical States and Sicily” (lotto 1.091) è lievitato da 20 a 70 euro, mentre i “colleghi” della Robson Lowe “Maria Theresia” di Lombardo Veneto e “Lombardy Venetia” (1.096) sono giunti a 140 euro contro i 20 iniziali.

“Va infine sottolineato che, come ormai è tradizione, alle nostre aste l'acquirente non paga le commissioni sull'acquisto, di solito fissate al 20%”.


Tutti i realizzi (pdf)
Un momento della vendita
Mag 07 2003 - 00:00

Libri e cataloghi

Diventa biennale il "Filagrano"

La copertina 2003

Debutta a Verona la nuova edizione del catalogo Filagrano di interi postali, ora proposto a cadenza biennale. Esamina e valuta tutta la produzione interofila dell’area italiana, dunque Italia, San Marino, Vaticano e Smom.

A 360 l’esame della materia: cartoline, cartoline in franchigia per i militari, biglietti e buste postali, aerogrammi, cartoline e moduli vaglia, bollettini per pacchi postali, cartoncini di controllo, buoni risposta internazionali e così via.

Due sezioni a parte sono dedicate ad altrettante collezioni ormai classiche: gli interi Cept e PostEurop da una parte, quelli dedicati ai viaggi papali dall’altra.

La versione 2003-2004 si articola in 264 pagine con illustrazioni a colori; costa 19,00 euro.


Per saperne di più
Mag 06 2003 - 14:45

Dall'estero

Buon compleanno, Penny Black!

Il Penny Black

A quanto risulta, nessun francobollo né annullo gli sarà dedicato. Anche perché, di francobolli e di annulli in suo onore se ne sono già visti tanti. Ma oggi si consuma l’anniversario di quello che è comunemente indicato come il “numero uno” in assoluto: il Penny Black.

Distribuito dall’1 maggio 1840, ebbe validità dal successivo giorno 6 anche se, in effetti, qualche esemplare sfuggì alle disposizioni e venne annullato già all’indomani dell’emissione.

La vignetta mostra un profilo della regina Vittoria all’età di quindici anni, ispirato ad una medaglia incisa da William Wyon.


Mag 06 2003 - 10:59

Emissioni Italia

Sui francobolli ritorna la Costituzione

Il francobollo

Presente ad esempio nel 170 lire del 1978, la Carta fondamentale della Repubblica italiana torna, sia pure come sfondo, sul francobollo da 41 centesimi agli sportelli da giovedì 8 maggio.

Emesso per ricordare i cinquant’anni registrati dall’Archivio centrale dello Stato, propone una veduta prospettica della sede e, sullo sfondo, un dettaglio della Costituzione, il cui originale è ospitato appunto in questo palazzo dell’Eur. La vignetta risulta dunque molto simile al logo adottato per le celebrazioni ufficiali.

L’Archivio centrale dello Stato è “istituzionalmente preposto alla conservazione e alla valorizzazione, sotto il profilo culturale, dei documenti di rilevanza storica non più utili ai fini amministrativi, prodotti dagli organi centrali dello Stato (Presidenza del Consiglio dei ministri, ministeri, organi consultivi e giurisdizionali), a eccezione dei complessi documentari del Parlamento, del ministero degli Affari esteri e delle Forze armate, che vengono, invece, conservati dagli stessi organi produttori nei propri archivi storici”.

L’annullo primo giorno verrà impiegato a Roma.


La scheda
Mag 06 2003 - 10:53

Emissioni Italia

Aldo Moro - Venticinque anni fa il rapimento e la morte

Il francobollo

Dopo il 62 centesimi per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ed il 41 dedicato a Carlo Alberto Dalla Chiesa, tocca ora ad Aldo Moro essere ricordato da Poste italiane.

Il francobollo vale 62 centesimi (posta prioritaria fino a 20 grammi per Italia, Europa e Mediterraneo) ed uscirà venerdì 9 maggio. Alle 13.30 di 25 anni prima si chiuse, con il ritrovamento del corpo nella romana via Caetani, il rapimento del presidente democristiano, avvenuto il 16 marzo precedente. A firmare l’atto furono le Brigate rosse, che in via Fani, luogo del sequestro, uccisero anche i cinque componenti della scorta: Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Francesco Zizzi, Raffaele Iozzino e Giuliano Rivera.

Due gli annulli primo giorno; uno verrà impiegato a Roma, il secondo a Turi (Bari).


Mag 05 2003 - 14:36

Notizie dall'Italia

Il 24 maggio? L’aviazione non vola più!

Slittano al 15 settembre i quattro francobolli italiani dedicati ai pionieri dell’aviazione tricolore, precedentemente programmati per il 24 maggio. Lo fa sapere Poste italiane in una comunicazione di oggi. La serie intende ricordare il secolo passato dal primo volo.

Fissato inoltre a 77 centesimi l’omaggio al pittore molfettese Corrado Giaquinto, previsto per giugno. Precedentemente, il facciale era stato fissato a 41 centesimi.


Mag 05 2003 - 14:36

Emissioni Italia

Marcello Dùdovich: dopo la mostra, i francobolli

Uno dei due francobolli

Sono entrambi dedicati a Marcello Dùdovich i due dentelli PostEurop italiani usciti oggi.

Pittore e disegnatore (Trieste 1878 - Milano 1962), è tra i creatori della tecnica cartellonistica in Italia, anzi rappresenta “il massimo cartellonista italiano del ‘900 per unanime ammissione”.

Fra i suoi elementi caratteristici, la fluidità con cui tratteggiava la figura femminile. Figura che appare in primo piano su entrambi i francobolli, in vendita rispettivamente a 41 e 52 centesimi.

Numerosi i committenti ancora oggi famosi, come Agfa, Assicurazioni Generali, Borsalino, Campari, La Rinascente, Pirelli e Ricordi.

All’artista, nei giorni scorsi, la città natale ha dedicato la mostra “Marcello Dùdovich oltre il manifesto”.

L’annullo primo giorno è impiegato a Roma.


La mostra
Mag 05 2003 - 10:35

Vaticano

Vaticano - E San Zeno ride dalle cinque cartoline di Veronafil

San Zeno che ride saluta Veronafil, centesima manifestazione filatelica allestita nella città di cui è, con San Pietro Martire, patrono. È questa statua trecentesca in marmo policromo a figurare nell’impronta di affrancatura delle cinque cartoline postali vaticane in vendita da domani.

Dall’altro lato, altrettante formelle di bronzo, riprese dal portale della Basilica di San Zeno Maggiore, “una delle massime glorie dell’architettura romanica”. Questi i soggetti individuati dall’Ufficio filatelico e numismatico: “La gloria di Cristo, “La decapitazione di San Giovanni”, “Primi lavori e fratricidio”, “San Zeno e i messaggeri di Gallieno”, “Cacciata dall’Eden”. Immagini che diventano “espressione unica e vitale d’un mondo figurativo in parte connesso con la tradizione, ma nel contempo in fase di superbo rinnovamento artistico”.

Ogni intero vale 0,52 euro; la serie completa è presentata in una confezione sulla cui copertina viene ripresa piazza San Zeno, con la Basilica, il campanile e la torre duecentesca.


Il lato affrancatura di una delle cartoline
Mag 05 2003 - 10:35

Vaticano

Per San Giorgio un’incisione d’autore

Il francobollo

Per ricordare San Giorgio, il Vaticano ha voluto il francobollo d’autore, firmato da Czeslaw Slania e realizzato dalle Poste svedesi.

Lo 0,62 centesimi vede ritratto l’ufficiale romano come tradizione vuole: vestito da guerriero, monta il cavallo bianco, simbolo di doti irreprensibili; ai suoi piedi figura il drago, ormai morente, mentre la principessa che sta per liberare dal sacrificio osserva la scena. “La ricca simbologia- sottolineano all’Ufficio filatelico- della leggendaria storia di San Giorgio è facilmente riconducibile come nell’Apocalisse alla lotta di Cristo contro il dominio del male e della morte oltre che del drammatico confronto che il Cristianesimo ha dovuto affrontare con le religioni pagane”.

Anche altri Paesi, fra cui Gibilterra (“Vaccari news” del 23 aprile), hanno reso omaggio al martire cavaliere, di cui si ricordano i 1.700 anni passati dalla morte.

L’emissione papale è programmata per domani.


Mag 05 2003 - 09:57

Vaticano

"Due momenti importanti della storia della Chiesa"

Il francobollo con Cirillo e Metodio

Valgono rispettivamente 41 e 62 centesimi i due contributi vaticani per il giro PostEurop 2003, in vendita dal 6 maggio. La scelta è caduta su due opere sostanzialmente contemporanee, in grado, come sottolineano le Poste papali, di “raccontare attraverso le immagini due momenti importanti della storia della Chiesa”.

Il primo dei due tagli riprende il manifesto ufficiale dell’Anno santo 1975, all’epoca filatelicamente annunciato con undici valori. Il giubileo rappresentò “un invito al rinnovamento della Chiesa, dei cuori e delle coscienze, ad una trasformazione allo stesso tempo personale e collettiva”.

Ricorda invece la “Mostra di codici, incunaboli e libri rari slavi” di dieci anni più tardi il secondo dentello. Nel cui manifesto campeggiano i santi Cirillo e Metodio, proclamati copatroni d’Europa.


Mag 05 2003 - 09:56

Vaticano

Vale quattro francobolli il restauro della Cappella Niccolina

Ritornano all’antico splendore le immagini firmate dal frate domenicano Giovanni da Fiesole, meglio noto come Beato Angelico (1400-1455), realizzate tra il 1448 ed il 1450 per decorare la cappella privata di Niccolò V. Cappella ospitata in Vaticano e che propone scene tratte dalla vita di Santo Stefano e San Lorenzo.

“L’artista- sottolineano in Vaticano- seppe trasformare l’opera commissionatagli in «un’autentica preghiera espressa con il colore», compiendo una trasposizione teologica di valori del Rinascimento con l’utilizzo di nuove prospettive, l’organizzazione delle figure, il recupero del decoro e delle bellezze antiche per legare tutto ciò a valori mistici di tipo medioevale”.

I francobolli, in vendita da domani, valgono 41, 62, 77 e 103 centesimi.

Lo stesso autore è stato ripreso anche dall’Italia: è suo, infatti, il San Pietro Martire che, il 9 maggio, ricorderà Veronafil (“Vaccari news” del 24 aprile).


La serie
Mag 05 2003 - 09:54

Notizie dall'Italia

Anche una targhetta per la "Settimana della cultura"

La targhetta

Non solo mostre fotografiche, concerti, libri e dibattiti: la quinta “Settimana della cultura”, la manifestazione nazionale sostenuta dal ministero che si apre oggi, verrà ricordata anche da un annullo meccanico, impiegato a Lanciano (Chieti).

La targhetta cita il progetto e, contemporaneamente, sottolinea una specifica iniziativa locale che si inserisce nel contesto. Da “oltre cinquant’anni- spiegano i promotori- un prezioso dipinto di Polidoro da Lanciano (1515-1565) era stato inviato a L’Aquila per restauri e lì era rimasto all’ammirazione dei visitatori al Museo nazionale d’Abruzzo; per questa occasione esso viene riconsegnato alla città d’origine”, dove verrà ospitato nel locale Museo diocesano.

La pittura, presente nel ricordo marcofilo, rappresenta la Madonna con il Bambino insieme ai Santi Giovanni Evangelista e Nicola; viene fatta risalire al 1540-45. La targhetta pubblicizza anche la manifestazione “Filanxanum 2003”, promossa dall’Unione culturale filatelica e numismatica Anxanum.


Il programma nazionale
Mag 05 2003 - 09:43

Emissioni Italia

Serie italiana di PostEurop: a 24 ore dall’emissione è ancora mistero

L’annullo primo giorno

Evidentemente, il lungo ponte che si conclude oggi ha colpito persino Poste italiane: ancora non si sa nulla dei francobolli programmati per domani ed inquadrati nella tradizionale emissione PostEurop. Nonostante questo, sembra che tutto sia pronto: lo confermerebbe l’annullo già annunciato per il primo giorno, che verrà impiegato a Roma.

Due i francobolli attesi: allo 0,41 euro da tempo previsto, infatti, qualche settimana fa (“Vaccari news” del 13 marzo) il ministero aveva deciso di aggiungerne un altro, da 0,52 unità. Il tema scelto per il 2003 è il poster.


Mag 04 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Pausa di riflessione per l’Agenzia stampa filatelica europea

Dopo ventisei anni di attività, l’Asfe, l’agenzia di stampa specializzata diretta da Renato Russo, sospende le pubblicazioni.

Ma non definitivamente: “Abbiamo predisposto- conferma lo stesso Renato Russo- un piano di ristrutturazione per aggiornare ai tempi il nostro lavoro. Pensiamo infatti di ampliare i settori affrontati. Dunque, non più solo francobolli, monete e telecarte, ma anche moda, automobilismo e ancora altro”.

Renato Russo, comunque, non esclude un eventuale passaggio di mano: “Già alcuni potenziali acquirenti- continua- si sono fatti avanti e stiamo valutando anche questa opportunità. Fermo restando che la vendita, se ci sarà, dovrà avvenire con operatori seri, in grado di assicurare il livello qualitativo finora garantito. Perché l’Asfe ha sempre dato notizie di prima mano, qualche volta clamorose, che mai nessuno ha potuto smentire”.


Mag 03 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Inaugurato il nuovo prêt-à-porter per collezionisti

Uno dei capi

Ormai, anche le signore potranno invitare i maschietti a casa loro con la scusa della… collezione di francobolli. Certo, una collezione un po’ speciale, firmata dalla stilista ventiduenne Alessandra Zanaria. Oggi alla sua prima linea di abbigliamento femminile (intimo e non solo), caratterizzata dalle riproduzioni di tanti francobolli autentici, stampati su twill di seta.

Naturalmente Alessandra Zanaria è figlia d’arte, come lo stesso cognome suggerisce. “I capi- spiega l’interessata- sono lavorati in maniera artigianale; la qualità è la parola d’ordine di questo nuovo marchio”. Marchio che, guarda caso, è ispirato ad una cartavalore: l’1 centesimo italiano del 1863. “Un simbolo che, oltre a ricordare mio padre Daniele, racchiude in sé il mood dell’intera collezione: semplicità ed eleganza. Ecco perché alcune delle mie creazioni si legano direttamente al mondo dei francobolli e alla loro bellezza”.


Il sito di Alessandra Zanaria
Mag 02 2003 - 15:01

Notizie dall'Italia

Sars: Saverio Imperato intervistato per la trasmissione di Bruno Vespa

Prof. Saverio Imperato

Non solo collezionista di fama internazionale: Saverio Imperato è anche libero docente di microbiologia, immunologia e patologia generale. Con un lungo curriculum alle spalle (è stato fra l’altro professore associato di immunologia negli Stati Uniti e titolare della prima cattedra italiana di immunologia all’Università di Genova), ora la trasmissione Rai di Bruno Vespa, “Porta a porta”, l’ha intervistato come esperto.

Due le domande poste al professore: la prima è che cosa si può fare per combattere, a livello terapeutico, la polmonite atipica. “In aggiunta- ha detto Saverio Imperato- alle misure già utilizzate, e pensando specialmente ai malati gravi, può risultare molto utile una semplice trasfusione di globuli bianchi, perché l’interferone così prodotto, entro pochi minuti, è molto attivo e può bloccare la moltiplicazione del virus all’interno delle cellule infette”.

Alla seconda domanda, quali possono essere le misure per limitarne la diffusione, ha risposto: “L’evoluzione «contagio senza conseguente infezione», «contagio, infezione e malattia inapparente», «contagio, infezione e malattia conclamata» dipende dalle difese immunitarie di prima linea della persona e dalla… cattiveria del virus. È logico che l’aumento delle difese immunitarie di base aiuti a contrastarne l’effetto patologico. Un metodo molto semplice, in aggiunta a quelli già impiegati, è secondo me, e con il supporto degli studi più recenti, la somministrazione per via intraepiteliale di una dose misurata e certamente non pericolosa di vaccino antitubercolare (il modo per inocularlo è completamente diverso da quello della normale profilassi antitubercolare)”.

Per tornare al campo collezionistico: ma la corrispondenza che si riceve oggi, specie quella proveniente da Paesi in cui la Sars ha colpito duramente, è sicura? “È ancora troppo presto per dirlo. Prima si valutava che la sopravvivenza del virus all’esterno del corpo umano fosse di qualche ora, poi di molte ore ed ora si parla di circa due giorni. Tutte le misure di prevenzione adottate dalle autorità sanitarie sono state introdotte valutando che il virus riesca a rimanere attivo, all’esterno del malato, per un certo tempo”.


Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2018 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157