Siamo lieti di inviarle le notizie diffuse nell'ultima settimana da "Vaccari news".
Se desidera conoscerle in tempo reale, in qualsiasi momento può visitare la pagina www.vaccarinews.it, dove può trovare gratuitamente anche:

  • i programmi aggiornati di Italia, San Marino, Vaticano e Smom;
  • l'archivio di tutte le informazioni che abbiamo diffuso nel tempo (è possibile fare ricerche sia in ordine cronologico, sia per parola chiave, sia per area);
  • i comunicati diramati alla stampa;
  • l'elenco dei prossimi appuntamenti (mostre ed eventi).
Buona lettura
Lo staff di "Vaccari news"

Mag 16 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Anche le donne entrano nella società per azioni

Il 41 centesimi in versione spa

Alla fine, anche il 41 centesimi della serie “La donna nell’arte” è apparso con, in basso, l’Istituto poligrafico e zecca dello stato qualificato come società per azioni. Il primo ad essersene accorto è il giornalista Giovanni Bosi, che lo segnalerà nella sua prossima rubrica sul “Corriere dell’Umbria”.

Siamo quindi alla quarta versione dello stesso francobollo: dopo aver debuttato l’8 luglio 1998 con facciale da 800 lire, il dettaglio tratto dal quadro “Donna con liocorno” di Raffaello Sanzio è comparso con doppio nominale lire-euro il 28 gennaio 1999, quindi in soli eurocentesimi il 2 gennaio 2002. Sarà invece difficile individuare una data precisa di primo giorno per questa ulteriore versione. Oggi, l’unico riferimento certo è l’uso del 13 maggio, registrato a Foligno (Perugia).

Il 7 maggio “Vaccari news” aveva segnalato lo stesso aggiornamento nel prioritario da 62 centesimi.


Mag 15 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Da oggi nuovo punto di ritrovo per la Borsa filatelica

Operativa da oggi la nuova sede della Borsa filatelica nazionale. Che si sposta di 300 metri, per raggiungere uno degli immobili storici del centro di Milano: Palazzo Giureconsulti. È posizionato in via Mercanti 2, dunque tra piazza Duomo e piazza Cordusio.

“La nuova sede- conferma il presidente della Borsa, Sebastiano Cilio- si trova nel palazzo che ospita la Camera di commercio; è sicuramente più elegante e prestigiosa”. Per questo “potrebbe portare forti vantaggi a livello politico e commerciale, ma che al momento sono ancora da studiare e realizzare”. La sala destinata alle riunioni del giovedì è collocata al piano interrato.

Il trasloco si è reso necessario in quanto gli ambienti precedenti sono stati affittati dalla proprietà per tutto l’anno ed era dunque diventato impossibile impiegarli settimanalmente.


Il sito della Borsa
Mag 14 2003 - 10:42

Appuntamenti

Lavagna per due giorni capitale della marcofilia

Il logo Ancai

Almeno per un week-end, sarà la cittadina ligure il punto di riferimento per tutti gli appassionati di marcofilia. È infatti qui che si riunirà l’Associazione nazionale collezionisti di annullamenti italiani, da pochissimi giorni inserita nell’Albo d’oro federale (“Vaccari news” dell’11 maggio).

L’appuntamento è presso la sala Rocca di piazza Cordeviola, dove sabato 17 e domenica 18, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, sarà possibile visitare la mostra che i soci Ancai hanno allestito. L’inaugurazione è prevista per il giorno 17 alle ore 10.

Ma non ci sarà solo l’esposizione; il programma prevede infatti l’incontro degli iscritti (sabato alle 15, presso la sala Albino di piazza Ravenna 3), cui seguirà la presentazione del volume “Annulli speciali italiani 1871-1920”, scritto da Paolo Guglielminetti in collaborazione con Italo Robetti. In più, altre iniziative riservate ai soli membri del sodalizio.


Mag 13 2003 - 00:00

Dall'estero

La benedizione dei postini

Il timbro

I mezzi di propaganda? Tanti. E anche un normalissimo timbro può servire alla bisogna. Proprio come quello impiegato ad Alton (Illinois, Usa) dopo lo scoppio della guerra contro l’Irak.

I pacchi in transito destinati ai membri delle forze armate statunitensi dislocati all’estero hanno ricevuto un cachet con la bandiera nazionale e lo slogan “Grazie per servire la nostra Patria. Possa Dio proteggerti”. L’augurio è firmato, una riga più sotto, dai dipendenti delle poste.


Mag 12 2003 - 15:06

Emissioni Italia

Per Barsanti e Matteucci è l’ora della rivincita

Il francobollo

Arriverà agli sportelli sabato 31 maggio il 52 centesimi dedicato ai 150 anni trascorsi dall’invenzione del motore a scoppio. Colmando così una “dimenticanza” di circa mezzo secolo fa.

La vignetta in programmazione raffigura gli autori: a sinistra padre Eugenio Barsanti, a destra Felice Matteucci. Al centro è rappresentato il motore bicilindrico costruito dall’Officina Pietro Benini di Firenze, mentre sullo sfondo è riprodotta una azione della società anonima che i due scienziati fondarono a Firenze il 14 ottobre 1859 per produrre e vendere i loro prodotti.

Nel 1954 Roma lavorò attorno ad un’emissione analoga, che tuttavia non arrivò mai gli sportelli. Si conosce infatti un 25 lire rimasto allo stato di saggio che propone in primo piano il meccanismo, ora ripreso nel nuovo francobollo.

A Pietrasanta (Lucca) e Lucca gli annulli primo giorno.


Mag 12 2003 - 15:06

Notizie dall'Italia

I commercianti rinviano le proprie elezioni interne

Ancora senza la propria struttura dirigente l’Associazione filatelisti italiani professionisti (ex Federazione dei commercianti).

L’assemblea straordinaria si è regolarmente tenuta sabato a Verona. Ma alcuni soci hanno fatto notare che l’organizzazione del voto, così come impostata, non dava sufficienti garanzie sulla riservatezza. Le buste contenenti le schede, infatti, hanno chiusura a strip, dunque potrebbero essere ispezionabili anche prima dello spoglio ufficiale.

Da qui la decisione di rifare tutto, pur senza sciogliere ufficialmente l’assemblea. Tre gli scrutatori resisi disponibili (Lorenzo Dellavalle, Igino Lottini e Silvano Sorani), che riprepareranno il materiale ed effettueranno poi lo scrutinio. I tempi per la seconda consultazione non sono ancora stati fissati, ma l’impegno è di garantirla a breve. I soci potranno esprimersi solo per corrispondenza. Quindici i formali candidati alla carica di consigliere, due a quella di probiviri, quattro per il collegio dei revisori.


Mag 12 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

L’Unione filatelica siciliana si rinnova

Rinnovo al vertice dell’Unione filatelica siciliana. Questo il nuovo comitato direttivo: presidente Nino Aquila, vicepresidente Giulio Perricone, segretario Andrea Amoroso, tesoriere Giuseppe Alba, consiglieri Eligio Di Mento, Antonino Di Pasquale e Gaetano Palmigiano.

Il collegio dei revisori dei conti è ora formato da Agostino Talarico, Francesco Lombardo e Matteo Amodei; in quello dei probiviri siedono invece Antonino Pecoraro, Giovanni Puleo e Leonardo Di Bella.


Mag 11 2003 - 00:00

Notizie dall'Italia

Guido Strapazzon e sei associazioni iscritti all’Albo d’oro della filatelia italiana

Il nome del settantaseienne Guido Strapazzon e quello di sei associazioni figurano da ieri sera nell’Albo d’oro della filatelia italiana. La cerimonia si è svolta durante il palmarès dell’esposizione nazionale “Veronafil” 2003.

Guido Strapazzon è presidente dell’Associazione filatelica numismatica scaligera e filatelista dal 1944. “Collezionista dagli svariati interessi- dice la motivazione- è stato ed è tuttora attivissimo organizzatore di mirabili manifestazioni, avendo al suo attivo più di sessanta «Veronafil», centro della filatelia italiana con appuntamenti bi-annuali che costituiscono ormai una delle più salde tradizioni d’incontri filatelici italiani ed europei”.

Nella stessa occasione sono state iscritte, nella speciale classe, anche sei società federate: l’Associazione nazionale collezionisti annullamenti italiani (Ancai), il Centro italiano filatelia resistenza (Cifr), l’Associazione filatelica numismatica “Antonino Garofalo” di Cagliari, il Circolo filatelico fiorentino, il Circolo filatelico numismatico mantovano ed il Circolo filatelico “Vastophil”.

La Federazione fra le società filateliche italiane ha istituito l’Albo d’oro nel 1965 per onorare i collezionisti particolarmente benemeriti; dal 1997 si è aggiunta la classe riservata alle società.


Mag 10 2003 - 00:00

Dall'estero

Jugoslavia addio, debutta il testo "Serbia e Montenegro"

I due francobolli

Il formale addio alla vecchia Jugoslavia è stato dato il 3 febbraio scorso. Ed ora cominciano ad arrivare le emissioni targate “Serbia e Montenegro”.

La serie numero uno, in base ai dati oggi conosciuti, sarebbe costituita da due francobolli, dedicati al Consiglio d’Europa.

I tagli, da 16 e 28,70 nuovi dinari, hanno immagine simile: una “e” sul Vecchio continente e le stelline gialle in cerchio, simbolo del processo di integrazione. A cambiare è invece l’alfabeto impiegato, per rispettare così gli usi locali: cirillico nel primo dei due dentelli, latino nel secondo. All’insegna del “politicamente corretto” anche l’impiego degli idiomi stranieri: da una parte il francese, dall’altra l’inglese.


Se ricevete questa mail è perché vi siete iscritti a Vaccari news
Per ISCRIVERSI, CANCELLARSI o MODIFICARE l'indirizzo email basta collegarsi qui http://www.vaccari.it/_ISCRIVITIVNEWS

Copyright © 2018 - 2003 Vaccari srl - tutti i diritti riservati
registrazione Tribunale di Modena n. 1854 del 4 dicembre 2007
direttore responsabile Fabio Bonacina
Tutto il contenuto di questa newsletter, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati. Redazione: info@vaccari.it

VACCARI srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel. (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157