Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

12 Mag 2014 - ore 13:44
Mag 12 2014
13:44

Giornali, riviste e siti

Quel sogno mai realizzato: il francobollo unico

A ribadirlo fu, esattamente mezzo secolo fa, il ministro delle Poste e delle telecomunicazioni, Carlo Russo


Uno dei francobolli italiani Europa Cept del 1964

Il rilancio del progetto per unificare le tariffe postali e la creazione di un francobollo unico, da potersi impiegare in tutti e sei i Paesi del Mercato comune: Belgio, Francia, Germania Federale, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi. È quanto affermò, in una conferenza stampa tenutasi a Bonn, il ministro delle Poste e delle telecomunicazioni Carlo Russo. Era il 12 maggio 1964, mezzo secolo fa preciso.

Se la prima delle due ipotesi poi venne concretizzata (sarebbe scomparsa, perlomeno nello Stivale, con il nuovo millennio), la seconda rimase una vera e propria chimera. Tanto che oggi se n’è, di fatto, persa la memoria.

Il rappresentante del Governo era in visita -scriveva il giornalista Renato Russo su “Il bollettino filatelico d’Italia”- per vedere in funzione gli impianti elettronici destinati a smistare le missive; l’obiettivo era acquistarne sette, da installare a Bologna, Firenze, Milano (qui due), Napoli, Roma e Torino.

C’era, però, un ulteriore obiettivo: coordinarsi nel traffico aereo per le nuove linee adibite esclusivamente al trasporto del corriere, che sarebbero dovute entrare in vigore nel luglio seguente. “Siamo alla vigilia -annota l’articolo- di una rivoluzione della tecnica dei trasporti postali, una rivoluzione paragonabile a quella che contrassegnò nel secolo scorso il passaggio del trasporto dei sacchi di posta dalla diligenza al vagone ferroviario. Ora si tratta di compiere un ulteriore passo in avanti: il passaggio dal treno all’aereo. Ma presto anche l’aereo sarà superato: il missile postale è ormai una realtà, anche se alla fase sperimentale”. Su quest’ultimo punto, il cronista si rivelò troppo entusiasta!



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Quel_sogno_mai_realizzato__il_francobollo_unico/16448