Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

Risultati della ricerca

argomentotutti Anno2006
Parole Mesetutti
trovati 659 oggetti
>
13 Dic 2006
Dic 13 2006
00:00

Libri e cataloghi

Dopo la mostra il volume: il Pontificio in 460 pagine


Riprende ed amplia la mostra omonima il libro «Stato Pontificio 1852-1870»

La mostra “Stato Pontificio 1852-1870”, allestita dal Club de Monte-Carlo de l’élite de la philatélie durante “Monacophil 2006”, con gli oltre seicento pezzi esposti resterà un apice per gli appassionati, anche per chi non ha potuto ammirarla. Questo grazie al volume omonimo prodotto per l’esposizione e che ora resta da riferimento.

In 460 pagine a colori raccoglie quanto messo sotto vetro grazie a numerosi prestatori, fra i quali Paolo Vaccari, integrandolo con il materiale che non è stato possibile esporre fisicamente.

Se alla mostra –stimano gli autori (Alberto Barcella, Giorgio Bizzarri, Angelo e Mario Zanaria) era presente “almeno l’ottanta per cento dei pezzi più prestigiosi dello Stato Pontificio, a livello mondiale”, l’opera così integrata “rappresenta la più bella e completa collezione” che sia stato mai possibile riunire.

Organizzato secondo una impostazione strettamente filatelica, il volume suddivide le cartevalori del papa-re secondo le tre emissioni e secondo i singoli nominali. Proponendo, per ogni taglio, il materiale individuato. Naturalmente, non mancano le curiosità, tipo blocchi, frazionati, falsi per la posta e così via. Come non mancano i saggi per un’ipotizzata quarta emissione.

Un capitolo intero è dedicato al materiale che documenta l’assedio di Roma del 1870, episodio che chiude definitivamente la storia dello Stato e delle relative produzioni postali.

I testi sono in francese, inglese ed italiano; il prezzo di copertina ammonta a 70,00 euro.



12 Dic 2006
Dic 12 2006
20:44

Notizie dall'Italia

Diciottenni: maxi consegna a Desenzano sul Garda


Anche un annullo ha oggi sottolineato la cerimonia

Santa Lucia, così come vuole la tradizione, ha portato il regalo a circa 250 neodiciottenni che frequentano le scuole superiori di Desenzano del Garda (Brescia): il Liceo “Girolamo Bagatta”, l’Istituto tecnico statale commerciale e geometri “Luigi Bazoli” e l’Istituto alberghiero “Caterina de’ Medici”.

Residenti nelle province di Brescia, Mantova e Verona, i ragazzi avevano richiesto il proprio foglietto omaggio nei tempi previsti dal regolamento e l’hanno ricevuto questa mattina attraverso una cerimonia unica, che ha coinvolto complessivamente 400 studenti.

“La provincia di Brescia -precisano da Poste italiane- attualmente registra il miglior dato nazionale in termini di ritiro del francobollo” da parte dei nati nel 1988, avendone assegnati 1.320.

Alla maxi consegna hanno partecipato il sindaco della città, Fiorenzo Pienazza, ed il country manager lombardo dell’azienda, Gino Frastalli.

Quella di dicembre è una delle ultime distribuzioni previste dal calendario ufficiale diffuso un anno fa; in base alla scaletta, il progetto dovrebbe concludersi in marzo.

Nel frattempo, da più fonti viene segnalata la scoperta di foglietti falsi.



12 Dic 2006
Dic 12 2006
00:00

Notizie dall'Italia

Anche a Venezia lo Spazio filatelia


Dopo Roma e Milano, il terzo Spazio filatelia apre a Venezia

Non c’è il due senza il tre: dopo Roma e Milano, lo Spazio filatelia firmato Poste italiane apre i battenti pure a Venezia; l’inaugurazione è prevista oggi.

Collocato in Dorsoduro 3510 alle fondamenta del Gaffaro, si trova a poca distanza da piazzale Roma. Rispetto al tradizionale sportello rivolto ai collezionisti, offre un vero e proprio negozio, con le cartevalori e anche tutti i prodotti della società rivolti agli appassionati. Non mancano, inoltre, cataloghi e altri oggetti realizzati da operatori privati.

La presentazione è prevista alle ore 11; sono attesi fra l’altro il country manager del nord est, Enrico Menegazzo, e il direttore della filiale di Venezia, Consiglia Chiacchio.

L’annuncio era stato dato in settembre da Marisa Giannini, responsabile della divisione filatelia.

In base alle ipotesi, la prossima apertura riguarderà Napoli, poi seguiranno altre città.



11 Dic 2006
Dic 11 2006
00:00

Notizie dall'Italia

Torna la versione strenna di “Postepay”

Dopo i Campionati mondiali di calcio, il Natale: la carta prepagata di “Postepay” si fa rossa e, con lo slogan “Preferirà un libro o un cd? Forse preferisce scegliere”, viene rilanciata in vista delle feste di fine anno.

“Postepay gift” -questo è il nome del prodotto- è del tipo usa e getta. In tagli da 50,00, 100,00, 200,00 e 500,00 euro, può essere acquistata in dicembre presso 2mila uffici postali. Permette di compiere acquisti in 18 milioni di negozi in Italia e nel mondo nonché in tutti i siti internet che aderiscono al circuito Mastercard, di ricaricare schede telefoniche, di pagare bollettini.



10 Dic 2006
Dic 10 2006
00:00

Libri e cataloghi

Anche l’Europa Occidentale si... allarga

Da Andorra a Svizzera, in tre volumi e complessive 1.492 pagine, contro le 1.456 dell’edizione 2006. Trentasei pagine si sono rese necessarie per repertoriare le emissioni proposte dai Paesi dell’Europa Occidentale -area italiana esclusa- nell’arco di un anno. È l’ultimo catalogo Unificato, che conferma l’impostazione tradizionale in ordine alfabetico (primo tomo Paesi “A”-“F”, secondo “G”-“L” e terzo “M”-“Z”).

Il continuo aumento delle produzioni, tuttavia, non è che uno degli aspetti. Spesso occorre anche individuare ed interpretare le nuove uscite. “Non poche –ammettono dalla casa editrice- stampate o confezionate con caratteristiche fantasiose, al di fuori di ogni tradizione, spesso non distribuite regolarmente”.

In fatto di prezzi, la società privilegia la prudenza, linea “che più volte è stata premiata ed avvalorata dai risultati del mercato riscontrati durante l’anno di validità dei cataloghi”. In ogni caso, le quotazioni ripensate sono “nell’ordine di migliaia”. Tra i Paesi premiati nell’ultima tornata figurano il Belgio, la Francia, il Portogallo e la Spagna, dove ad essere rivalutate sono le serie nate fino ai primi decenni del Novecento. Il Regno Unito, “dove la filatelia conosce un momento particolarmente felice”, ha registrato aumenti anche per il periodo 1995-2004.

Ogni volume è disponibile singolarmente al costo di 27,00 euro.



09 Dic 2006
Dic 09 2006
11:00

Notizie dall'Italia

Con Fabio Galli il “Premio Lavagna” raddoppia


Un annullo, impiegato ieri, ha sottolineato la manifestazione, che sarà visitabile fino a domenica 10 dicembre

Andrà a Fabio Galli la seconda edizione del “Premio filatelico città di Lavagna”. La cerimonia si svolgerà questo pomeriggio alle ore 17 presso la sala Albino (palazzo della Cultura e della Memoria, piazza Ravenna 3, Lavagna) nell’ambito della “Quadrangolare del Tigullio”, promossa dal Circolo filatelico lavagnese con le associazioni collezionistiche di Chiavari, Rapallo e Sestri Levante.

Questa la motivazione: “Socio dell’Associazione per lo studio della storia postale e socio fondatore del Circolo filatelico numismatico e culturale chiavarese, è un attivo ed eclettico ricercatore nel campo della storia postale della Repubblica di Genova, di cui può essere oggi considerato il massimo esperto e, in recenti convegni, ha saputo portare a conoscenza dei non filatelisti i risultati dei suoi studi. Più volte premiato in occasione di esposizioni filateliche di ogni livello, ha raggiunto con la sua collezione importanti risultati all’esposizione mondiale di filatelia di Milano nel 1998 e all’esposizione europea di Lublino in Polonia nel 2001”.

L’allestimento di Lavagna, ospitato presso la sala Rocca (piazza Cordeviola, orari 9-12.30 e 15-19, ingresso libero) resterà aperto fino a domenica 10 dicembre.



09 Dic 2006
Dic 09 2006
00:00

San Marino

San Marino apre il 2007 con l’omaggio a Glaray


Il torinese Alessandro Glaray, uno dei maggiori esperti della posta sammarinese, verrà ricordato sul monte Titano a fine gennaio

Sono tre le emissioni che dal monte Titano vareranno il 2007 dentellato.

Previste attorno al 22 gennaio, riguardano l’esperto di posta locale scomparso il 17 dicembre 2005 Alessandro Glaray (taglio da 1,80 euro in fogli da dieci pezzi con altrettante bandelle, diretto a promuovere la manifestazione “San Marino 2007”), la presidenza attribuita a San Marino del Comitato dei ministri che opera all’interno del Consiglio d’Europa (0,65 euro riunito in foglietto da quattro) e “Storia di un’artista: Gina Lollobrigida si racconta”.

Le successive tappe sono attualmente scandite in aprile, giugno, settembre e novembre. L’elenco completo è scaricabile già ora dal sito di “Vaccari news” (www.vaccarinews.it), cliccando il pulsante “Programma emissioni”.



08 Dic 2006
Dic 08 2006
00:00

Appuntamenti

Al via l’anno del Vignola


L’annullo che apre l’anno dedicato a Iacopo Barozzi, più noto come «Il Vignola»

Nacque nel 1507 Iacopo Barozzi, e per il giro di boa l’Italia si è prenotata con un 2,80 euro, previsto per il prossimo 1 ottobre. Al quale, magari, si aggiungeranno altri tributi.

Ma a Vignola, dove l’architetto e trattatista nacque, l’anno celebrativo comincia già oggi, con l’annullo commemorativo riferito ai “cinque ordini di architettura”.

Annullo che al tempo stesso pubblicizza la “28ª Manifestazione filatelica vignolese”. Promossa dal Gruppo filatelico città di Vignola, la mostra sarà visitabile fino a domenica 10 dicembre presso lo spazio espositivo comunale delle vie Bonesi-Cantelli (orari 10-12 e 14.30-18.30, ingresso libero).

Il 21 settembre 1973, nel quarto centenario della morte, un 90 lire aveva ripreso il palazzo Farnese di Caprarola (Viterbo), uno fra i suoi più significativi lavori.



07 Dic 2006
Dic 07 2006
18:24

Notizie dall'Italia

Permessi di soggiorno: da lunedì la procedura estesa in tutta Italia


In diversi uffici compare già il cartello (in italiano, e in questo caso con un errore di battitura) che avvisa gli stranieri di aver esaurito i kit

Il sistema partirà solo l’11 dicembre, ma già ora, agli sportelli, si vedono gli avvisi che i plichi sono esauriti.

Estesa a tutta l’Italia la procedura per il rilascio e il rinnovo dei documenti di soggiorno ai cittadini stranieri, la stessa che, in via sperimentale, era stata lanciata in cinque province pilota (Ancona, Brindisi, Frosinone, Prato, Verbano-Cusio-Ossola) un mese fa.

Sviluppata dal ministero dell’Interno in collaborazione con Associazione nazionale dei comuni italiani, Poste italiane ed istituti di patronato, “ha l’obiettivo –ricordano dal Viminale- di semplificare e migliorare il processo di erogazione del servizio e non ha precedenti in Europa per dimensione e complessità”. Lo scopo finale è avviare il trasferimento ai comuni delle competenze amministrative in materia di immigrazione, secondo un piano sperimentale sviluppato su tre anni.

Il ritiro del kit gratuito contenente la modulistica avviene presso qualsiasi ufficio postale, mentre la domanda compilata deve essere consegnata in uno di quelli abilitati, complessivamente 5.332.

Per compilare le carte -redatte solo in italiano e in perfetto «burocratese»- “i cittadini stranieri possono avvalersi del supporto qualificato e gratuito dei patronati e dei comuni coinvolti”. Disponibili, inoltre, un portale ed un call center in cinque lingue (risponde al numero 800.309.309, ma in questo momento non è ancora attivato).

I plichi vanno consegnati allo sportello aperti. L’impiegato ha il compito di verificare che nella busta vi siano tutti i documenti necessari per la tipologia di permesso desiderato. Inoltre, deve verificare l’identità del richiedente. A questo punto il kit viene spedito al Centro servizi amministrativi di Poste italiane (dove i moduli vengono scansionati e inoltrati alle Questure competenti) e all’immigrato è rilasciata una ricevuta.

La modulistica è di due tipi, distinti per una banda colorata sulla busta: blu per i cittadini Ue e gialla per quelli extra Ue. Per il servizio, oltre agli altri oneri, occorre pagare 30,00 euro in affrancatura da applicare sull’involucro.



07 Dic 2006
Dic 07 2006
13:19

Notizie da Vaccari

A “Più libri più liberi” Vaccari porta la filatelia (ma non solo)


Il salone «Più libri più liberi» apre oggi e sarà visitabile fino a domenica 10 dicembre

Si trova tra l’Urbaniana university press, giunta dal Vaticano, e la milanese Vallardi. Anche se, organizzando le presenze non per alfabeto ma per settore di attività, la disposizione è diversa.

“Ciò che importa –commenta la responsabile editoriale della società, Valeria Vaccari- è che anche la nostra azienda sia presente a questa manifestazione, la quale una volta l’anno pone sotto i riflettori la piccola e la media editoria”.

Dal 7 al 10 dicembre il palazzo dei Congressi dell’Eur propone la quinta edizione di “Più libri più liberi”, “chiamando a raccolta -aggiungono gli organizzatori- un popolo di lettori che cresce in sintonia con l’espansione incontenibile del libro-libero”. Un appuntamento che coinvolge 389 espositori e prevede oltre 200 tra incontri, presentazioni, dibattiti cui partecipano decine di autori, studiosi e personaggi rappresentativi del mondo del libro, in Italia e nel mondo. Ma che, soprattutto, offre una mostra-mercato di oltre 50mila libri, di ogni genere e per tutti i gusti.

“La nostra società –conclude Valeria Vaccari- è presente con diversi libri, che danno l’idea dei diversi settori in cui siamo impegnati”. Fra questi, “Catalogo Vaccari 2006-2007 - Antichi Stati e Regno d'Italia 1850-1900”, “I 36 giorni del «Re di maggio» Umberto II di Savoia - 9 maggio - 13 giugno 1946 attraverso la posta, corrispondenze, documenti, immagini”, “Dizionario italiano e inglese di termini filatelici”, “Guida al collezionismo degli autografi”, “Campioni del mondo”, “Le strade del borlengo”.

Il salone osserva gli orari 10-20 (venerdì e sabato chiude alle 21); i biglietti costano fino a 5,00 euro.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366