Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria
AUGURI DI BUONA PASQUA

I migliori auguri
a tutta la nostra
affezionata clientela.







Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

Risultati della ricerca

argomentoEmissioni Italia Annotutti
Parole Mesetutti
trovati 1872 oggetti
>
12 Set 2003
Set 12 2003
11:50

Emissioni Italia

Foglietto Aeronautica - Commercianti preoccupati per il debutto

“Credo sia prudente che i colleghi, muniti o meno di un abbonamento-prenotazione presso il proprio sportello filatelico, si attivino per ritirare il quantitativo il giorno di emissione o comunque al più presto”. Così scrive il neo presidente dell’Associazione filatelisti italiani professionisti, Carlo Catelani, a riguardo del foglietto “Pionieri dell’Aviazione” in vendita da oggi.

Questa volta la tiratura di 500mila esemplari è stata annunciata da Poste italiane con congruo anticipo (“Vaccari news” del 23 luglio). Secondo le informazioni diffuse da Catelani, 150mila verrebbero impiegati nei folder realizzati dalla stessa società per il volo speciale Roma-Bologna-Verona-Trento-Pescara-Latina-Ciampino del giorno 18 settembre (“Vaccari news” del 27 agosto). Ne rimarrebbero dunque 350mila, che sarebbero così ripartiti: 250mila ai 300 sportelli filatelici e 100mila a disposizione della Divisione filatelia, che deve pensare anche agli abbonati diretti.

La medesima Divisione filatelia si incontrerà con i commercianti il 3 ottobre durante il convegno commerciale di Roma per “discutere i problemi della categoria nel rapporto con le Poste e cominciare a trovare soluzioni ai singoli problemi insorti in passato e che potrebbero riproporsi in futuro”.



08 Set 2003
Set 08 2003
15:20

Emissioni Italia

Con il francobollo per la Vallecchi protagonista la cultura italiana del Novecento


Il francobollo

Riproduce il busto di Attilio Vallecchi e, sullo sfondo, la testata della rivista «Leonardo» il 41 centesimi che l’Italia ha programmato il 27 settembre per ricordare l’ormai secolare vita della casa editrice fiorentina.

“Attilio Vallecchi- ricordano alla stessa azienda- inizia la sua attività come tipografo, agli albori del '900 affiancando giovani letterari destinati a diventare famosi, come Ardengo Soffici e Giovanni Papini. Diventa poi lui stesso editore in un clima culturale diviso fra spinte avanguardiste e tradizione. Grazie a riviste quali il "Leonardo", "Lacerba", la "Voce", "Il Selvaggio" e il quindicinale in francese "La Vraie Italie", la Vallecchi degli anni Venti si fa portavoce internazionale delle correnti letterarie e filosofiche del primo Novecento”.

Tra gli autori che vi ruotano intorno vi sono Palazzeschi, Tozzi, Slataper, Marinetti, Ungaretti, Prezzolini, Viviani, Bargellini e Malaparte, nonché Michelstaedter, Croce e Gentile. Senza naturalmente dimenticare collaboratori artistici di spicco, come Picasso, De Chirico, Boccioni, Carrà e Rosai. Dopo la guerra ad Attilio subentra il figlio Enrico, che “continua sulle tracce segnate dal padre e consente alla Vallecchi di ampliare sempre più l'area di interesse e di diffusione culturale”.

La Vallecchi del terzo millennio “si ripropone come ideale trait d'union fra la tradizione alta del Novecento italiano e i nuovi scenari aperti dal dibattito culturale mondiale contemporaneo”.



04 Set 2003
Set 04 2003
16:36

Emissioni Italia

L’Italia anticipa le emissioni per la famiglia e Bernardino Ramazzini

Novità nel calendario tricolore: il 77 centesimi dedicato alla famiglia sarà emesso il 3 ottobre (e non più il 4) per essere distribuito durante il 2° convegno filatelico Romafil.

Anticipato anche l’omaggio a Bernardino Ramazzini, fondatore della medicina del lavoro: il 41 eurocent uscirà il 15 ottobre e non il 3 novembre, in modo da sottolineare il 66° congresso nazionale della Società italiana di medicina del lavoro ed igiene industriale, che si svolgerà a Bari tra il 15 ed il 18 ottobre.



19 Ago 2003
Ago 19 2003
00:00

Emissioni Italia

Annullo a Roma per la congiunta con il Belgio

Sarà impiegato il 13 settembre a Roma l’annullo primo giorno della serie Europalia, che l’Italia emetterà in congiunta con il Belgio.

Ciascuna cartavalore (“Vaccari news” dell’1 luglio), “riproduce un simbolo del patrimonio artistico e culturale e della creatività italiana a rappresentare l’Italia per l’emissione comune dedicata al festival «Europalia Italia 2003» organizzato in Belgio in occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea”.

Il 41 centesimi (49 nella versione belga) propone il dipinto “Natura morta” realizzato da Giorgio Morandi nel 1938 ed esposto al Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto; il 52 centesimi (59 per il Paese nordico) offre invece l’autovettura berlinetta Cisitalia 202 a due posti, realizzata su design di Pinin Farina nel 1947 e conservata al Museo d’arte moderna di New York. Nei due tagli tricolori vi è, inoltre, il logo scelto per il semestre di presidenza Ue.



18 Ago 2003
Ago 18 2003
12:28

Emissioni Italia

Con Giolitti torna Montecitorio


Il francobollo

Il folto baffo bianco ancien régime e, sullo sfondo, l’interno della Camera dei deputati. È questo, in estrema sintesi, il francobollo che rende omaggio a Giovanni Giolitti, scomparso esattamente settantacinque anni fa. Liberale, fu ministro del Tesoro, dell’Interno e presidente del Consiglio attuando, fra l’altro, lo sviluppo del Paese nel secondo decennio del secolo scorso e la conquista della Libia (1911-12). Dopo il delitto Matteotti (1924) manifestò aperta opposizione al Fascismo.

Il dentello, che vale 41 centesimi, sarà disponibile dal 13 settembre; gli annulli primo giorno verranno impiegati a Mondovì Breo (Cuneo), suo paese natale, e Cavour (Torino), dove morì.



14 Ago 2003
Ago 14 2003
12:09

Emissioni Italia

Mezzo milione di foglietti per l’Aviazione

Mario Calderara, Mario Cobianchi, Gianni Caproni ed Alessandro Marchetti sono i quattro protagonisti degli altrettanti tagli da 52 centesimi che l’Italia emetterà il 12 settembre per onorare l’Aviazione tricolore ed i suoi pionieri. Sullo sfondo di ogni vignetta è proposto uno dei velivoli da loro progettati. I francobolli, tirati in 2,5 milioni di esemplari, sono distribuiti in fogli da cinquanta. Fin qui, tutto nella norma, con annulli speciali di primo giorno fissati rispettivamente a Verona, Bologna, Trento e Cori (Latina).

Ma i punti interrogativi arrivano con il foglietto, che vuole festeggiare il “Centenario del primo volo”: la cartavalore contiene gli stessi quattro esemplari mentre sul bordo è rappresentato (ma, curiosamente, non citato) Gabriele D’Annunzio, “appassionato di aviazione e protagonista di numerosi voli”. La tiratura, dato già diffuso da “Vaccari news” il 23 luglio scorso, è di appena 500mila blocchi. Nel caso del foglietto, l’annullo fdc verrà utilizzato a Pescara, città natale del “Vate”.



12 Ago 2003
Ago 12 2003
17:04

Emissioni Italia

Alla Juventus il francobollo senza emblema. Così come nel ’91 con la Sampdoria


Il francobollo

Grazie al 41 centesimi in uscita il 30 agosto, la Juventus aggiunge il quinto francobollo dedicato ai propri scudetti (i precedenti uscirono nel 1995, 1997,1998 e 2002, oltre all’omaggio del 1996 in qualità di vincitrice nella Coppa dei campioni).

Si chiude definitivamente la “querelle” su questa sofferta emissione, che ha diviso il ministero alle Comunicazioni dalla società calcistica, come riportato da “Vaccari news” il 27 maggio. La vignetta, infatti, appare senza l’emblema ufficiale: la medesima soluzione adottata nel 1991 con la Sampdoria.

L’annullo primo giorno verrà impiegato a Torino e a Riccione (Rimini), dove contemporaneamente si terrà il “capodanno filatelico”.

Tirato in 3,6 milioni di esemplari- centomila in più del solito- l’omaggio è confezionato in minifogli da dodici esemplari, “disposti su tre file da quattro; sulla cimosa, lungo i lati sinistro, inferiore e destro, in corrispondenza dei francobolli sono riprodotti, alternati, lo scudetto tricolore e il logo delle manifestazioni filateliche internazionali «Riccione 2003», per un totale di cinque scudetti e cinque loghi”.

La classifica dentellata, nata nel 1987, vede comunque in testa il Milan, che ha complessivamente collezionato ben sei francobolli, guadagnati nel 1988, 1992, 1993, 1994, 1996 e 1999. Segue poi la Juventus, quindi il Napoli (due francobolli nel 1987 e nel 1990), Inter, Lazio, Roma e appunto Sampdoria (uno per ciascuna società, ottenuti rispettivamente nel 1989, 2000, 2001 e 1991).



12 Ago 2003
Ago 12 2003
17:04

Emissioni Italia

Parla europeo il 41 centesimi per Nonantola


Il francobollo

Parla… europeo il 41 centesimi agli sportelli da sabato 6 settembre per l’Abbazia di Nonantola, inquadrato nella serie tematica “Il patrimonio artistico e culturale italiano”.

La vignetta offre in primo piano il complesso monumentale dedicato, nelle attuali forme romanico-lombarde, a San Silvestro I (venne fondato nel 752 dall’abate Anselmo). Ma sullo sfondo dell’immagine è rappresentata “un’antica carta geografica in cui sono indicati i luoghi dove sorgevano altri centri culturali monastici e religiosi d’Europa e in alto a destra è riportato un particolare di un antico codice medievale a rappresentare il certosino lavoro svolto dai monaci benedettini”.

L’annullo primo giorno verrà impiegato nell’ufficio postale della cittadina, situata a pochi chilometri da Modena.



23 Lug 2003
Lug 23 2003
09:49

Emissioni Italia

Il 30 agosto il francobollo per la Juventus

Uscirà durante il capodanno filatelico di Riccione il francobollo dedicato alla squadra vincitrice del Campionato di serie “A” 2002-2003. Il giorno scelto per il debutto è sabato 30.

Il dentello, che archivia definitivamente le polemiche tra ministero alle Comunicazioni e società calcistica per l’impiego del logo ufficiale, verrà confezionato in fogli da dodici esemplari con, nei bordi, scudetto ed emblema della manifestazione romagnola.

Da tenere sott’occhio anche un’altra serie, oggi prevista per il 15 settembre e dedicata ai “pionieri dell'aviazione italiana, nel centenario del primo volo”. Stando alle attuali informazioni, il foglietto (articolato, secondo il programma, in quattro esemplari da 52 centesimi l’uno) avrà una tiratura di 500mila esemplari, contro i 3,5 milioni soliti.



18 Lug 2003
Lug 18 2003
15:45

Emissioni Italia

Parmigianino - Dopo San Marino, arriva l’omaggio italiano


Il francobollo italiano

È ospitato nella Rocca Sanvitale, il quattrocentesco castello di Fontanellato, l’affresco ripreso sullo 0,41 euro che l’Italia proporrà sabato 23 agosto. È l’omaggio al pittore manierista Francesco Mazzola detto “Parmigianino”, nato esattamente mezzo millennio fa.

Il francobollo riprende uno dei lavori più noti, visibile nella saletta dedicata al mito di Diana e Atteone. Anche se gli esperti puntano soprattutto sulla sua abilità di ritrattista.

L’annullo speciale di primo giorno verrà utilizzato nella stessa Fontanellato (Parma).

Il 24 gennaio scorso San Marino aveva festeggiato il medesimo appuntamento con il calendario, dedicando all’artista un taglio da 1,55 euro.



Per continuare a leggere "Vaccari news" cliccare sul pulsante "archivio notizie".



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366