Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Apr 2011 - ore 15:21
Apr 28 2011
15:21

Notizie dall'Italia

Superano quota 207 i miliardi della raccolta postale

È uno dei dati emersi dal bilancio 2010 firmato da Cassa depositi e prestiti; il testo dovrà essere sottoscritto dall’assemblea degli azionisti il 25 maggio

Si chiude con un utile netto di 2.743 milioni, in crescita del 59% rispetto al 2009 (1.725 milioni), il 2010 di Cassa depositi e prestiti. A documentarlo è il “bilancio separato”, ora approvato dal consiglio di amministrazione della società e pronto per essere sottoposto agli azionisti (composti per il 70% dallo Stato e per il 30% restante da 66 fondazioni di origine bancaria), la cui assemblea si svolgerà il 25 maggio.

L’utile -viene precisato- è influenzato da una plusvalenza di circa un miliardo di euro ottenuta dall’operazione di permuta azionaria con il ministero dell’Economia e delle finanze: al netto di tale fattore, e di altri che avevano condizionato positivamente il 2009, l’incremento è comunque pari all’8%.

Nel corso del 2010 Cdp ha mobilitato nuove risorse per quasi 11,7 miliardi, in leggera crescita rispetto all’esercizio 2009 (+2%). Il 50% del totale (5,8 miliardi) è stato destinato a finanziamenti diretti ad enti pubblici, il 37% ad operazioni per sostenere l’economia a favore delle imprese (4,3 miliardi) e il 13% a finanziamenti per lo sviluppo delle infrastrutture (1,6 miliardi). I principali settori d’intervento sono stati: reti di trasporto e servizi pubblici locali, Pmi, edilizia pubblica e “social housing”, energia e telecomunicazioni, ricerca e innovazione, ambiente e rinnovabili.

L’attivo cresce di quasi il 10% rispetto all’esercizio precedente e ammonta a fine 2010 a 249 miliardi. Le disponibilità liquide, pari a 128 miliardi, evidenziano in particolare un incremento dell’8%, grazie alla raccolta netta positiva (+13,9 miliardi) registrata dalla raccolta postale, la quale supera i 207 miliardi.

Lo stock di crediti verso la clientela e le banche cresce dell’8%, attestandosi a 92 miliardi, anche per effetto del consistente volume di nuova operatività firmato dalla Cassa nell’ambito dei programmi per il supporto all’economia. Il valore delle partecipazioni e dei titoli azionari è rimasto sostanzialmente stabile (+2%), pur essendone mutata radicalmente la composizione dopo la permuta azionaria con il Mef.

Il patrimonio netto si attesta a 13,7 miliardi, evidenziando una crescita del 13% per effetto del maggior utile d’esercizio conseguito l’anno scorso.

I risultati dell’esercizio 2010 “sono stati complessivamente positivi per Cdp, nonostante il difficile contesto macroeconomico e l’incidenza negativa, per l’intero sistema, della riduzione dei margini derivanti dal basso livello raggiunto dai tassi di interesse”. La flessione del margine di interesse, sceso a 1.659 milioni (-17%), è stata più che controbilanciata dall’andamento favorevole dei dividendi, degli oneri commissionali sul risparmio postale e dei ricavi netti: il margine d’intermediazione è pari a 2.297 milioni (+6%).

Il consiglio ha approvato altresì il bilancio consolidato, che aggrega anche i risultati del gruppo Terna e di Cdp investimenti sgr: 2.344 milioni, in crescita del 16% rispetto al 2009. Il totale attivo di stato patrimoniale ha raggiunto i 260.937 milioni, con un incremento del 10% rispetto al 2009, mentre il patrimonio netto del gruppo si è attestato a 3.913 milioni, mostrando una crescita dell’8%.

Recentemente Cassa ha costituito con Expo 2015 spa un protocollo d’intesa allo scopo di assistere e supportare l’interlocutore nella pianificazione finanziaria degli investimenti, e nella strutturazione delle relative operazioni, previsti per l’Esposizione in calendario fra quattro anni.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Superano_quota_207_i_miliardi_della_raccolta_postale/10212