Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

30 Mag 2011 - ore 17:12
Mag 30 2011
17:12

Appuntamenti

Alla Biennale anche autori affermati e al centro del dibattito

Come lo statunitense Llyn Foulkes. Che spiega a “Vaccari news” il significato del quadro postale pronto ad essere esposto

Niente -almeno per quel che se ne sa ora- cartoline “truccate” o addetti al recapito accasciati a terra per il troppo lavoro, com’è accaduto nell’edizione del 2009.

Ma alla Biennale di Venezia, ormai pronta ad aprire al pubblico il 4 giugno (sarà visitabile sino al 27 novembre), almeno un richiamo al settore ci sarà. Oltre al dentello svizzero da 1,00 franco in vendita dal 5 maggio e interpretato da Thomas Hirschhorn, uno dei due partecipanti elvetici alla manifestazione.

Si tratta dell’opera “Lucky Adam”, grande 127x88,9 centimetri, realizzata nel 1985 dallo “Zelig dell’arte contemporanea” -così viene definito Llyn Foulkes, classe 1934- e proposta dall’Hammer museum Los Angeles.

In essa è rappresentato un militare con la testa insanguinata, su cui è applicata una busta. “È il ritratto -spiega l’artista a «Vaccari news»- del mio ex suocero, colonnello nell’Aeronautica statunitense durante la Seconda guerra mondiale. Fu un pilota di bombardiere e probabilmente uccise centinaia di persone mai viste. Desiderò sempre diventare generale, ma era alcolista e per questo distrusse sia la carriera sia il matrimonio. Non si rese conto di quanto fosse stato fortunato avendo l’una e l’altro. È anche un richiamo al mio odio per i conflitti. Fui chiamato dall’Esercito durante la Guerra di Corea e rimasi in Germania otto anni dopo la fine del conflitto. Ho visto la distruzione e da allora il mio lavoro è stato condizionato. La lettera, invece, è un riferimento al tempo che ho passato sotto le armi”.

La 54ª Esposizione internazionale d’arte, intitolata “Illuminazioni”, “dovrebbe configurarsi e svilupparsi in un processo di scambio di ispirazioni e stimoli fra tutti coloro che ne sono coinvolti”, spiega il direttore, Bice Curiger. “Si concentrerà sulla presentazione di giovani artisti, ciononostante saranno incluse anche opere di autori di generazioni precedenti la cui attualità li proietta oggi al centro del dibattito”. Tra questi vi è appunto Llyn Foulkes.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Alla_Biennale_anche_autori_affermati_e_al_centro_del_dibattito/10379