Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

31 Mag 2011 - ore 16:18
Mag 31 2011
16:18

Appuntamenti

Sul palco le lettere del… chitarrista Giuseppe Mazzini

Un lato poco noto del politico e filosofo, documentato attraverso le missive spedite alla madre. Lo spettacolo a Recco (Genova), il 2 giugno alle ore 21

Non solo le cerimonie ufficiali, che di certo faranno riferimento anche al centocinquantesimo. La “Festa della Repubblica” può essere celebrata pure a teatro, con una proposta, naturalmente, a taglio postale.

Succede a Recco (Genova), dove il 2 giugno il Festival classica in paradiso proporrà, in sala consiliare alle ore 21, “Senza libri, senza chitarra e senza cielo”, concerto-spettacolo dedicato a Giuseppe Mazzini. Interpreti saranno l’attore e musicista Andrea Nicolini accompagnato da Fabrizio Giudice alla chitarra e da Gianluca Nicolini al flauto.

Quello messo in scena sarà un Mazzini inedito, ancora giovane, pieno di idee e speranze che poi il tempo e i grandi avvenimenti in parte esaudiranno. Poco più che trentenne viene mandato in esilio in Svizzera, e da lì comincia un lungo rapporto epistolare con la madre, Maria Drago, rimasta a Genova. Gli esperti stimano che nella sua carriera di esule abbia scritto un milione di lettere e si è trovato al centro di interessanti quanto emblematiche traversie postali.

I testi che Nicolini proporrà sono tratti da tale epistolario (come il titolo stesso dello spettacolo): “Me ne vivo sempre più nascosto, qui tra le valli svizzere, dove soffro parecchio per le ristrettezze della vita quotidiana e per il timore di essere trovato dalle guardie… non ho più con me neanche la chitarra, che mi faceva tanta compagnia… Ma che farci? Pazienza. E tempo. Bisogna stare molto attenti; l’Italia viene prima di tutto. Molte sono le cose da fare, da organizzare, da pensare. Ecco: ho bisogno di libri. Per pensare. Io potrei vivere tutta la mia vita chiuso in una camera. Ma così: senza libri, senza chitarra e senza cielo sarebbe troppo”.

Provetto chitarrista e autore del libro “Filosofia della musica”, il grande ligure (dopodomani verrà ricordato con un ulteriore francobollo da 60 centesimi in foglietto) trova conforto tra le note; spesso si ritrova a mandare via le malinconie suonando gli autori a lui più cari, come Legnani o Giuliani. A volte i suoi amici lo sorprendono mentre canticchia accompagnandosi con lo strumento. Frattanto, il futuro del Paese si va preparando.

La serata si muove tra i racconti di vita di Mazzini e le esecuzioni dei brani da lui stesso citati nelle missive. Il tutto è trattato con l’ironia che traspare continuamente dalle lettere, sia quando Mazzini è costretto a parlare di sé al femminile per non essere scoperto, sia quando racconta di incontri strani e imbarazzanti o divertenti.

Oltre che al repertorio per chitarra sola e per duo flauto-chitarra, verranno proposti alcuni brani popolari risorgimentali che danno l’idea del fervore patriottico del periodo.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Sul_palco_le_lettere_del____chitarrista_Giuseppe_Mazzini/10386