Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

10 Ago 2011 - ore 16:06
Ago 10 2011
16:06

Dall'estero

Palestina - L’Upu spinge a scambi diretti

Nonostante la dichiarazione di tre anni fa e i preparativi tecnici, i dispacci transitano ancora da Israele

Nel contesto drammatico che in questi mesi il mondo arabo sta registrando, il lungo contenzioso tra Israele e Palestina ha perso di priorità e forse certi obiettivi, irraggiungibili sino a quale tempo addietro, ora appaiono più vicini. Uno di questi è la normalizzazione postale.

Non a caso, l’Unione postale universale sta cercando di incoraggiare le due realtà a sbloccare gli scambi. Permettendo, in particolare, alla Palestina (che nel 1999 ha ottenuto lo status di osservatore all’Upu) di avere rapporti diretti con i membri della stessa Unione. Secondo il direttore generale, Edouard Dayan, dal punto di vista operativo si sarebbe pronti; quello che ancora manca è la volontà.

L’accordo operativo dovrebbe permettere di avviare i dispacci da Amman, quindi via Giordania. Una dichiarazione sull’argomento, sottoscritta tre anni fa a Ginevra, finora non ha condotto ad alcun risultato, malgrado gli sforzi del Bureau international.

E mentre la politica ha fatto finire il progetto in un vicolo cieco, l’Upu ha proseguito nei preparativi. Varando un quadro regolamentare e tecnico, formando il personale, elaborando un piano di sviluppo. E attribuendo un codice (Psrmha) all’impianto di scambio internazionale di Ramallah. Che però, restando inutilizzato, non permette nemmeno di incassare le “spese terminali”, riconosciute alle amministrazioni che ricevono e distribuiscono sul territorio i dispacci giunti dall’estero.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Palestina___L___Upu_spinge_a_scambi_diretti/10733