Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

18 Nov 2011 - ore 11:14
Nov 18 2011
11:14

Notizie dall'Italia

Violate troppo spesso le tempistiche di attesa

Quanto passa prima che tocchi il proprio turno ad uno sportello postale? La riflessione portata alla Camera da Michele Bordo


Troppo tempo perso in coda…

Ma quanto bisogna rimanere davanti agli sportelli postali per aspettare il proprio turno? Che ci si metta in coda in piedi (nelle sedi in cui il sistema del distributore di numeri non è ancora stato introdotto) o più comodamente seduti (magari leggendo i racconti di “Lineagialla” o navigando su internet utilizzando la rete messa a disposizione gratuitamente in alcuni uffici da Poste mobile), è sempre tempo che potrebbe essere sfruttato in modo diverso. Specie nelle prossime settimane, quando, con il concludersi dell’anno, fioccheranno le scadenze da regolare tramite versamenti.

È più o meno questo il tenore dell’interrogazione presentata dal deputato del Pd Michele Bordo alla commissione attività produttive, commercio e turismo della Camera.

L’attenzione dei lavoratori -scrive l’onorevole- ha puntato sulle performance degli sportelli al pubblico “che, secondo la direzione di Poste italiane, dovrebbero essere in grado di garantire un’attesa massima di 15 minuti nei giorni in cui si pagano le pensioni e di 10 minuti quando non c’è questo adempimento”. Mera teoria, perché tali intervalli “non vengono rispettati nella stragrande maggior parte dei casi”.

Secondo una recente indagine compiuta nel Regno Unito, la persona media può aspettare il proprio turno senza scomporsi per spedire una raccomandata, ad un centralino telefonico o per parcheggiare l’auto appena 150 secondi. Questo, però, oltre la Manica. E in Italia?



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Violate_troppo_spesso_le_tempistiche_di_attesa_/11219