Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

29 Feb 2012 - ore 10:52
Feb 29 2012
10:52

Notizie dall'Italia

“Postino telematico”, ora si fa sul serio

Dopo la fase sperimentale avviata l’anno scorso, la graduale estensione ad aree sempre più estese


Lo scontrino che sostituisce la vecchia cartolina gialla

La fase sperimentale, che l’anno scorso aveva interessato pochi impianti, è stata superata. In questi giorni si assiste infatti alla piena operatività in diverse altre aree del Paese. È il progetto “postino telematico”, che dalla società viene presentato come “la rivoluzione del sistema di recapito della corrispondenza perché offre ai clienti l’opportunità di ricevere a domicilio un nutrito menù di servizi postali e finanziari”.

Gli utenti, in sostanza, hanno la possibilità di pagare, a casa o in ufficio direttamente al portalettere, ormai dotato di palmare, stampante e lettore pos, le spedizioni in contrassegno e le bollette delle principali utenze (quelle con moduli premarcati e un codice a barre bidimensionale). Per il saldo vengono accettate le carte dell’azienda (“Postepay” e “Postamat”) o le carte bancomat dei circuiti internazionali Maestro e Visa electron.

Il passo successivo sarà offrire ai cittadini prestazioni “a forte valenza sociale” come il saldo per i ticket sanitari e le pratiche amministrative.

E non basta, perché già ora l’interessato può concordare con il dipendente della società l’impostazione occasionale o periodica di quantitativi definiti di posta ordinaria o registrata, utilizzando le offerte disponibili. Il giorno successivo, l’addetto consegnerà al mittente la ricevuta di quanto spedito.

Per utilizzare i supporti, in questa fase di lancio senza costi aggiuntivi, basta chiamare il numero gratuito 803.160. Lo stesso -ed è notizia recentissima- da contattare per richiedere i plichi “posta free”: evidentemente, la sequenza di recapiti locali diffusa un mese fa non si è rivelata funzionale, perciò è stata avviata una procedura centralizzata.

Tra le altre conseguenze del progetto “postino telematico”, il pensionamento della tradizionale cartolina gialla lasciata in cassetta che avvisa il destinatario del tentato recapito di un invio a firma. Sostituita con lo scontrino stampato direttamente dall’addetto.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/___Postino_telematico_____ora_si_fa_sul_serio/11735