Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

15 Ott 2012 - ore 21:14
Ott 15 2012
21:14

Dall'estero

Congresso Upu/2 Appuntamento ad Istanbul

Concluso, dopo tre settimane, l’incontro di Doha (Qatar). Ed ora si guarda al futuro, in particolare all’incontro successivo, fissato per il 2016

Dopo tre settimane di lavori, esattamente dal 24 settembre ad oggi, i Paesi membri dell’Upu lasciano il Qatar con un piano di lavoro per l’avvenire, ossia la strategia postale di Doha. Sarà impiegata come guida allo sviluppo del settore su scala regionale e internazionale lungo il prossimo quadriennio. Così si esprime l’Unione a porte del 25° Congresso postale ormai chiuse.

L’obiettivo, dunque, è operare, rafforzandole, sulle tre dimensioni che adesso caratterizzano il comparto, ossia fisica, elettronica e finanziaria. Impegnandosi in particolare ad interconnettere meglio le reti, alzare la qualità del servizio, favorire l’innovazione, rispondere più efficacemente alle mutazioni del mercato. “La percezione che avevano le organizzazioni internazionali, i donatori di fondi e gli altri partner del settore postale e dell’Upu è cambiata radicalmente”, ha detto il direttore generale uscente Edouard Dayan. “Le poste sono oggi degli interlocutori ricercati per mettere in opera politiche di sviluppo economico, sociale ed ambientale”. Di fatto, si tratta di rinnovarsi per non soccombere, puntando, in particolare, ai flussi di merci generati dall’e-commerce, di cui riescono a beneficiare anche le piccole e le medie imprese. Adottate delle proposte destinate a creare un nuovo supporto internazionale per restituire merci via pacco, al fine di stimolare l’import-export.

Per ciò che concerne la piattaforma “.post”, ormai è stata messa a disposizione dei Paesi membri, in modo da estendere ed interconnettere i servizi esistenti, al tempo stesso creandone di nuovi. Alcuni operatori, come quello italiano, hanno registrato già il loro dominio, nel caso specifico www.poste.italiane.post. Previsto un gruppo di lavoro che si occuperà di seguirne lo sviluppo e la gestione. L’Upu -va ricordato- è la prima agenzia onusiana ad aver ottenuto un tale riconoscimento dalla Internet corporation for assigned names and numbers (Icann).

Nel prossimo quadriennio il Consiglio di amministrazione sarà presieduto dal Qatar, ossia dal Paese che ha ospitato il Congresso stesso, mentre al vertice del Consiglio per le operazioni postali -altro aggiornamento- figurerà il Giappone. Le due strutture stanno tenendo, fra oggi e domani, le riunioni costitutive.

Infine, l’arrivederci: il 26° Congresso si svolgerà ad Istanbul nel 2016.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Congresso_Upu_2_Appuntamento_ad_Istanbul/13020