Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

24 Dic 2012 - ore 15:30
Dic 24 2012
15:30

Notizie dall'Italia

Aumentano le tariffe postali

Dall’1 gennaio il porto base per l’interno passerà da 60 a 70 centesimi. Rivisti, fra l’altro, i prezzi per raccomandate e rapporti con l’estero

L’Italia entrata nel novero dei Paesi civili. In grado di annunciare per tempo gli aumenti tariffari. Certo, si è ancora distanti da quanto fatto, ad esempio, in Francia e in Germania, che informano con mesi di anticipo. Però, almeno questa volta, a dipendenti e clientela è stata evitata la sorpresa dell’ultimo momento. Quando, cioè, i giochi ormai sono stati fatti. Il listino entrerà in vigore con l’1 gennaio, recependo le richieste che Poste italiane aveva presentato all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni prima delle vacanze estive.

Tabelle alla mano, le tariffe interne relative alla posta ordinaria e raccomandata sono state incrementate per i diversi scaglioni di peso. In particolare, il porto base, ossia la lettera contenuta nei venti grammi, passa da 60 a 70 centesimi (importo inalterato dal 20 maggio 2006, quando le categorie ordinaria e prioritaria vennero unificate), mentre la raccomandata di uguale peso sale da 3,30 a 3,60 euro.

Anche i rapporti ordinari con l’estero sono stati rivisti. Considerando sempre la quota minima per invii fino a venti grammi, si lievita da 0,75 a 0,85 euro con le spedizioni verso l’Europa ed il Mediterraneo, da 1,60 a 2,00 per l’Africa, l’America e l’Asia, da 2,00 a 2,50 per l’Oceania.

Il quadro delle modifiche è più ampio; tocca infatti voci come avvisi di ricevimento, atti giudiziari e la corrispondenza, ordinaria e raccomandata, on-line.

Naturalmente, la decisione implica un aumento nei nominali per i francobolli commemorativi che usciranno nei prossimi mesi: l’elenco diffuso il 18 dicembre, insomma, dovrà essere ripensato.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Aumentano_le_tariffe_postali/13430