Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

28 Dic 2013 - ore 14:16
Dic 28 2013
14:16

Emissioni Italia

La “Manzoni”, le Colonie ed il Comitato

L’omaggio allo scrittore nel cinquantesimo anniversario dalla morte arrivò il 29 dicembre 1923. Ma suscitò un vespaio…

Francobolli “eseguiti con non molta cura in tipografia”, che “lasciano a desiderare anche per la scelta dei colori poco brillanti”. Inoltre, le vignette ridotte in piccolo “sono riuscite molto confuse e non si identificano che colla lente”.

Così “Il corriere filatelico”, tra il gennaio ed il marzo del 1924, descrisse l’omaggio al cinquantenario (era scoccato il 22 maggio precedente) della morte di Alessandro Manzoni; uscì il 29 dicembre 1923, novant’anni domani. Sei i tagli: 10, 15, 30, 50 centesimi, 1,00 e 5,00 lire, quest’ultimo particolarmente caro e prodotto in 50mila esemplari. I primi quattro richiamano passi dei “Promessi sposi”: Pescarenico, Lecco ed il monte Resegone, la fuga di Renzo e Lucia, il “ramo del lago di Como”; i restanti offrono la casa dello scrittore in piazza Belgioioso a Milano ed il ritratto.

Disegnati da Aurelio Craffonara ed incisi da Enrico Federici, furono stampati dalla romana Enrico Petiti. Alla redazione del periodico proprio non piacquero. Anche per la superficialità delle citazioni (si legge “Addio monti” e non il ben diverso “Addio, monti”) e per il sistema di vendita. Debuttarono infatti solo nei capoluoghi lombardo e laziale, massimo due serie per acquirente: ai tentativi di alcuni impiegati per sottrarre alla vendita parte della dotazione, “il pubblico -annota la cronaca- si è ribellato e la direzione superiore ha provveduto a far cessare l’illecito traffico”.

Soprattutto, però, la paura -poi rivelatasi giustificata- è che l’emissione, al pari delle precedenti, venisse sovrastampata per le Colonie e data in pasto agli speculatori.

E così fu: le versioni adattate per la Cirenaica, l’Eritrea, la Somalia e la Tripolitania, prelevate dal quantitativo destinato al territorio metropolitano, arrivarono l’1 aprile seguente. “Il fatto che tutti lamentano era da prevedersi”, confermò “L’ambrosiano” nella rubrica filatelica del 13 marzo. Vennero predisposte 3.750 serie complete per tipo, 750 delle quali destinate agli sportelli postali (appena 75 furono messe in vendita nelle aree di riferimento). E il rimanente? Semplice, fu consegnato al Comitato Manzoni...



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/La____Manzoni_____le_Colonie_ed_il_Comitato/15609