Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

19 Feb 2014 - ore 22:21
Feb 19 2014
22:21

Emissioni Italia

“Assicurare emissioni di particolare qualità”

Anche se questo “non sempre si associa alla quantità dei soggetti prescelti”. A sostenerlo è il viceministro uscente Antonio Catricalà


Antonio Catricalà all’ultima edizione di “Romafil”

Per l’Amministrazione “il francobollo rimane principalmente una carta-valore postale destinata all’affrancatura della corrispondenza e, pertanto, avulsa da ogni logica di tipo commerciale”; “pone la massima attenzione, nella fase di definizione del programma annuale delle emissioni, alle esigenze del collezionismo filatelico, selezionando temi e soggetti di interesse generale, anche avvalendosi del supporto della Consulta per l’emissione delle carte-valori postali e la filatelia. In questo senso il nostro impegno deve essere unanime, sì da assicurare emissioni di particolare qualità, il che non sempre si associa alla quantità dei soggetti prescelti”.

Ad affermarlo è il viceministro uscente allo Sviluppo economico, Antonio Catricalà. Il quale ha commentato con il presidente della Federazione fra le società filateliche italiane, Piero Macrelli, l’esito del primo incontro tenuto dagli Stati generali della filatelia. Alla riunione del 21 gennaio, il delegato governativo non era potuto venire, ma il dicastero era stato rappresentato dal presidente della Commissione per lo studio e l’elaborazione delle cartevalori postali, Angelo di Stasi.

L’impegno -ha ribadito ancora Catricalà- è che il programma “venga definito entro il mese di luglio dell’anno precedente a quello di riferimento, acquisendo il parere della Consulta”.

Quanto alle difficoltà di reperimento dei francobolli presso gli uffici postali, problema “invero già a conoscenza di questa Amministrazione”, ed alle modalità della loro distribuzione sul territorio, “rilevo che la normativa di riferimento appare chiara nel disciplinare la materia”. E cita, in particolare, l’articolo 215 del regolamento approvato con il decreto del presidente della Repubblica 655, datato 29 maggio 1982.

La stessa Amministrazione -ha aggiunto- ha espresso “più volte” la disponibilità a supportare ogni iniziativa tesa a favorire la massima circolazione delle cartevalori, “anche attraverso l’aumento delle tirature delle singole emissioni celebrative, commemorative e tematiche, così da assicurare a ciascun ufficio postale una adeguata dotazione per ciascun nuovo francobollo, alla quale tuttavia deve necessariamente corrispondere una mirata e più vigorosa azione di promozione e vendita”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/___Assicurare_emissioni_di_particolare_qualit_____/15901