Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

02 Mar 2014 - ore 17:08
Mar 02 2014
17:08

Dall'estero

Crimea, quelle strane produzioni

Testimoni delle situazioni difficili, i “francobolli”che richiamano la penisola ora in cronaca sono parecchi. Però, i cataloghi generali quasi sempre non li considerano


Sebastopoli, 1919: valeva come francobollo e moneta

L’attuale crisi che la Crimea sta vivendo riporta alla mente le precedenti, caratterizzate da produzioni postali specifiche. Come le emissioni del 1918 e 1919 riguardanti Sebastopoli, quando anche la penisola, chiusa la Prima guerra mondiale, era in balìa di truppe che agivano sotto bandiere diverse: le armate “bianche”, le “rosse”, le straniere. A tale capitolo, il Michel riporta il sovrastampato da 35 copechi sull’1, che nasconde lo stemma ancora d’epoca zarista. Cui si aggiunge una produzione originale: si tratta di un esemplare da 50 caratterizzato per la doppia aquila, voluto dal Governo regionale della Crimea; valeva -è scritto al retro- anche come moneta.

Più dubbie -tanto è vero che non figurano in alcun catalogo generale- sono le produzioni circolate dopo l’implosione del regime moscovita, quindi con il 1992. In genere, si tratta di ordinari dell’Unione Sovietica (ma vi sono anche dentelli della nuova Ucraina) sovrastampati in vari modi con i termini “Crimea” o “Repubblica di Crimea”; magari offrono la rappresentazione dell’area, lo stemma, l’annuncio dell’elezione presidenziale od altri soggetti ancora. Senza dimenticare vignette più… ruspanti, approntate utilizzando carta tipo da pacco. Spesso sono presenti su buste che parrebbero viaggiate. Sicuramente, sono di matrice filatelica, spedite in varie località dell’ex Urss, o anche più lontano.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Crimea__quelle_strane_produzioni/15961