Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

08 Mar 2014 - ore 00:15
Mar 08 2014
00:15

Dall'estero

Donna/1 I suoi diritti in 606 parole

Sono quelle che figurano nel francobollo pronto ad uscire in Belgio. Il certificato del Guinness world records

Il certificato, richiesto l’anno scorso alla Guinness world records è lì, sul tavolo. Negli 11 centimetri quadrati abbondanti che caratterizzano l’omaggio per la “Giornata internazionale della donna” vi figurano 606 parole. Proprio seicentosei, leggibili con una buona lente.

L’iniziativa viene dal Belgio, che ora ha annunciato l’esito della sua performance, finita in una categoria creata appositamente: “maggior numero di parole in un francobollo”. Il dentello è di classe “1” per il mondo ed è inserito in un foglio da cinque, complessivamente venduto a 6,45 euro. Debutterà oggi a Wachtebeke, anche se la globalità degli sportelli sarà raggiunta il 10.

A firmarlo è stata Ann Bessemans, che ha impiegato l’articolo 3 della “Convenzione delle Nazioni Unite sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne” (“Gli Stati parte -recita- devono prendere ogni misura adeguata, incluse le disposizioni legislative, in tutti i campi, ed in particolare in campo politico, sociale, economico e culturale, al fine di assicurare il pieno sviluppo ed il progresso delle donne, per garantire loro l’esercizio e il godimento dei diritti umani e delle libertà fondamentali su una base di uguaglianza con gli uomini”). La grafica ne ha proposto dei brani in fiammingo, francese, inglese e tedesco. Giocando con i chiari e gli scuri, come sui corpi dei caratteri, lo stesso testo disegna un viso femminile, mentre sul bordo del blocco, impiegando il medesimo sistema, compare il simbolo biologico.

Con tale iniziativa -viene spiegato- l’operatore, ossia Bpost, “dimostra anche il suo impegno in favore della diversità e dell’uguaglianza nelle possibilità sul luogo di lavoro, uno dei punti essenziali per la sua politica d’impresa socialmente responsabile”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Donna_1_I_suoi_diritti_in_606_parole/15996