Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

01 Lug 2014 - ore 23:43
Lug 01 2014
23:43

Notizie dall'Italia

Borsa ed Alitalia all’esame del cda

Settimane “calde”, le prossime: Poste italiane presenterà il piano industriale all’azionista di riferimento ed ai sindacati. Intanto, si attendono i dettagli riguardanti la compagnia aerea


In attesa del piano industriale

Che l’amministratore delegato di Poste italiane, Francesco Caio, voglia capirci di più e presentarsi al meglio è comprensibile. Da qui quella che pare una politica dilatatoria al capitolo riguardante la parziale privatizzazione della società.

Se, almeno pubblicamente, non si parla più dei due atti considerati indispensabili durante la gestione di Massimo Sarmi (cioè, l’accordo con Cassa depositi e prestiti per la raccolta del risparmio ed il contratto di programma col Mise per il servizio universale), ora è emersa l’esigenza di arrivare al piano industriale, che avrà una durata di cinque anni. Esigenza formalizzata oggi dal consiglio di amministrazione.

La quotazione -spiegano dagli uffici- “è un progetto di respiro strategico e di grande rilievo economico e finanziario”. Dunque, va raggiunta “nelle migliori condizioni possibili, nell’interesse dell’azionista di riferimento, dei futuri investitori e di tutto il Paese per le ricadute finanziarie, industriali e di immagine che avrà anche sui mercati internazionali”. Ora, sempre a contatto col Governo, l’azienda sta definendo una tabella di marcia che prevede anche la presentazione del famoso piano; “nelle prossime settimane”, esso sarà condiviso col ministero ad Economia e finanze e discusso con i sindacati.

Quanto ad Alitalia, l’arrivo di Etihad “può creare le premesse per il potenziamento e il rilancio della compagnia aerea”. Però, ancora non sono stati forniti tutti gli elementi necessari ad una “compiuta valutazione dell'impatto”. Il cda valuterà “eventuali nuovi investimenti solo dopo un’attenta analisi dei ritorni economici e finanziari associati al piano industriale, alla struttura societaria dell’accordo e alla valorizzazione della sua quota azionaria”. Aspettando eventuali rilievi da Bruxelles.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Borsa_ed_Alitalia_all___esame_del_cda/16774