Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

09 Lug 2014 - ore 19:11
Lug 09 2014
19:11

Dall'estero

Il Mediterraneo protagonista di una congiunta

Ha debuttato oggi, per ricordare la prima convenzione internazionale, registrata il 9 luglio 2007 a Marsiglia. Unico il soggetto

I dati sono ancora frammentari, anche perché alcuni dei Paesi protagonisti hanno, decisamente, altre priorità. Però, oggi (così da ricordare la prima convenzione internazionale delle Poste mediterranee, firmata a Marsiglia nel 2007), ha debuttato un’emissione congiunta tra le realtà che si affacciano sul Mediterraneo. E, probabilmente, si ripeterà a cadenza periodica.

Per millenni -ricordano dagli sportelli- il bacino è stato un campo di battaglia per Imperi quali il romano ed il veneziano, dove la flotta ottomana -non l’unica, beninteso- ha subito una grave sconfitta a Lepanto nel 1571. Ma è anche una via commerciale, sin dall’epoca dei fenici.

Sostenuta in particolare da Francia ed Italia, il 15 marzo 2011 è nata Euromed postal, così da introdurre politiche comuni riguardanti il trasporto, la tecnologia ed i settori finanziari. Ora coinvolge -ma la lista è fluida- venti membri (Autorità Nazionale Palestinese, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Italia, Libano, Libia, Malta, Marocco, Mauritania, Monaco, Portogallo, Siria, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia), dodici dei quali sarebbero protagonisti del progetto dentellato. L’immagine si basa su un progetto di Amany Ahmed Ali firmato dall’Egitto; è emersa da un concorso organizzato alla bisogna ed al quale hanno partecipato sei interlocutori.

Secondo le informazioni raccolta da “Vaccari news”, hanno emesso effettivamente un francobollo perlomeno Autorità Nazionale Palestinese (taglio da 500 fils), Cipro (0,60 euro), Egitto (4,00 sterline), Giordania (0,80 dinari), Grecia (3,00 euro, dentellato su quattro o su due lati), Libano (1.000 lire), Libia (500 dinari), Malta (1,85 euro), Marocco (8,40 dirham) e Slovenia (0,64 euro).

Testo aggiornato l’11 ed il 12 luglio 2014 nonché l’8 luglio 2015.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Il_Mediterraneo_protagonista_di_una_congiunta/16815