Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

27 Feb 2016 - ore 13:16
Feb 27 2016
13:16

Emissioni Italia

Due giornate, due cerimonie, due annulli

Accanto al francobollo, pure i manuali ricordano il beato Carlo Gnocchi nel sessantesimo anniversario della morte. Le iniziative nel santuario intitolatogli, una delle nove chiese giubilari della Diocesi


Il logo del sessantesimo anniversario

“Era sotto la tenda a ossigeno. Quella mattina alle 6 chiese il piccolo crocifisso che la mamma gli aveva regalato per la prima messa. Lo appendemmo con del nastro adesivo. Don Carlo lo guardava e gli parlava con gli occhi. L’ultima parola che disse fu: «Grazie di tutto...». Verso sera si aggravò. Improvvisamente si appoggiò con i pugni al materasso, strappò l’adesivo, prese il crocifisso, lo appoggio alle labbra, lo baciò. E così morì”.

In questo modo, citando la testimonianza di don Giovanni Barbareschi, la Fondazione “Don Carlo Gnocchi” ricorda quel 28 febbraio 1956, quando l’educatore e futuro beato si spense nella clinica Columbus di Milano. Avrebbe compiuto cinquantaquattro anni il 25 ottobre seguente. Il funerale si tenne l’1 marzo in Duomo: quattro alpini a sorreggere la bara, altri a portare sulle spalle i piccoli mutilatini in lacrime, centomila persone nella cattedrale ed in piazza.

Oggi, alla vigilia della ricorrenza, presso il santuario cittadino che gli è stato intitolato in via Capecelatro 66, si è tenuta la commemorazione, presente l’arcivescovo Angelo Scola. Nel contesto, Poste italiane ha messo a disposizione il francobollo da 95 centesimi con il relativo annullo.

Una seconda cerimonia è prevista per domani; in detto caso, un ulteriore manuale ricorderà anche l’Anno santo, perché il tempio rappresenta una delle nove chiese giubilari della Diocesi.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/Due_giornate__due_cerimonie__due_annulli/20176