Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

18 Giu 2005 - ore 16:27
Giu 18 2005
16:27

Dall'estero

I primi italiani giunti in Sudan


Tre i francobolli con cui, in gennaio, sono stati suggellati gli accordi tra Governo e Sud del Paese

Sono sessanta i primi militari italiani impegnati nell’operazione “Nilo” e sbarcati oggi in Sudan. Rappresentano l’avanguardia di un contingente che, in base a quanto annunciato da Palazzo Chigi in aprile, dovrebbe contare all’incirca 220 soldati. Si aggiungeranno ai diecimila “caschi blu” incaricati di vigilare sull’accordo di pace firmato all’inizio del 2005 tra il Governo locale ed i ribelli del Sud. Anche se ad Ovest, nella provincia del Darfur, proseguono le violenze ed i massacri.

Il contingente italiano –conferma l’Ansa- opererà nell'ambito della missione di pace dell’Onu Unmis (United Nations mission in Sudan) ed avrà essenzialmente tre compiti: assicurare la difesa delle infrastrutture al quartier generale dell’Organizzazione dislocato a Khartoum ed in altre aree sensibili; costituire una forza di reazione rapida per fronteggiare eventuali specifiche situazioni o minacce attorno alla capitale; assicurare la protezione ravvicinata a personale “chiave” dell’Onu.

La task force “Leone”, questo il nome del contingente operativo da luglio, “sarà composta essenzialmente da uomini del 183° reggimento paracadutisti «Nembo»”, inquadrati nella brigata “Folgore”.

Intanto, il Paese chiede la pace, anche con i francobolli. Come con la serie uscita il 9 gennaio, raffigurante la tradizionale colomba. Tre i valori, identici nell’immagine e dal nominale pari a 200, 300 e 400 dinari.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

 



https://www.vaccarinews.it/news/I_primi_italiani_giunti_in_Sudan/2020