Vaccari News

www.vaccarinews.it


Filatelia
Editoria






Tutta la filatelia in una App

Vaccari Shop

Cerca in Vaccari News

Compilare uno o più campi per effettuare la ricerca e premere su "cerca"

17 Set 2016 - ore 12:40
Set 17 2016
12:40

Notizie dall'Italia

Museo postale/3 Dal Demanio quasi un milione di euro

È la stessa cifra necessaria con le opere murarie. Per l’allestimento “dovremo individuare risorse e forme di collaborazione”

Il vostro progetto a che livello si trova ora? “Nei prossimi mesi -conclude la responsabile del polo culturale, Gilda Gallerati, parlando del futuro che attende il Museo storico della comunicazione- il dicastero coordinerà un tavolo di lavoro con il Mibact, per sviluppare forme di cogestione, che consentano al nostro patrimonio di esprimersi con mezzi moderni e secondo le migliori forme espositive e didattiche, multidisciplinari ed interattive”.

Quando potrebbe essere concretizzato? “Il progetto per la ristrutturazione dei locali è a buon punto. È stato stanziato dal Demanio, manutentore unico, un finanziamento vicino al milione di euro. A partire dal prossimo anno ritengo che potremo vedere l’avvio del cantiere. Ma tanto altro è il lavoro da fare, soprattutto quello per l’allestimento espositivo, come dicevo. L’esposizione costituisce la parte fondamentale di un museo; attraverso l’esposizione si comprende anche quale sia il tipo di conservazione e di didattica messo in atto. Stiamo lavorando già alla parte illustrativa e didascalica dei pannelli illustrativi, mentre abbiamo immaginato quale sarà il nuovo percorso espositivo. L’obiettivo è crearne uno che contemperi la personalizzazione (il che è possibile solo con le tecniche virtuali) o in alternativa tre tipi di itinerari diversi, caratterizzati da un approfondimento via via crescente e destinati a tipologie di visitatori che vanno dal semplice curioso, alla persona culturalmente impegnata, fino allo studioso”.

Costi stimati? “Per le opere murarie sono prossimi al milione di euro, per l’allestimento museale dovremo individuare risorse e forme di collaborazione. Va detto che i migliori musei internazionali e nazionali sono il risultato di politiche di collaborazione tra pubblico e privato, sia in veste di fondazione di partecipazione, sia come istituzioni pubbliche che beneficiano di finanziamenti privati. Vorrei citarne solo alcuni: il British postal museum & archive di Londra e L’adresse musée de la Poste di Parigi, in tema con il nostro, ma anche il Museo «Galileo Galilei» di Firenze, fino al Museo egizio di Torino, il migliore a livello nazionale. Staremo a vedere nei prossimi mesi come la nostra amministrazione saprà governare questa evoluzione”.



VaccariNews


Copyright © 2003 Vaccari srl
tutti i diritti riservati
realizzato a partire dal mese di marzo 2003

registrazione Tribunale di Modena
n.1854 del 4 dicembre 2007

direttore responsabile Fabio Bonacina
responsabile editoriale Valeria Vaccari
redazione e ufficio stampa Claudia Zanetti

Il programma per la gestione di Vaccari news è stato appositamente creato e reso funzionante da internet images & fabioferrero.it.

Tutto il contenuto di questo sito, incluse le pagine html e le immagini, è protetto da copyright.
In caso di pubblicazione e/o riferimenti si prega di citare sempre la fonte e di avvisare la redazione: info@vaccari.it

Vaccari srl non si ritiene responsabile di eventuali errori di collegamento nei link proposti, che vengono verificati solo all'atto dell'inserimento.
Sarà gradita la comunicazione di eventuali cambiamenti per poter aggiornare i dati.


Vaccari srl - Via M. Buonarroti, 46 - 41058 Vignola (MO) - Italy
Tel (+39) 059.77.12.51 - (+39) 059.76.41.06 - Fax (+39) 059.760157
Cap.Soc. euro 100.000 i.v. - Registro delle Imprese di Modena n. 01917080366 - P.IVA IT-1917080366

 



https://www.vaccarinews.it/news/Museo_postale_3_Dal_Demanio_quasi_un_milione_di_euro/21314